Lunedì 20 Gennaio 2020 | 04:00

NEWS DALLA SEZIONE

Nel Brindisino
Fasano, ubriaco alla guida di un camion a zig-zag sulla statale: denunciato

Fasano, ubriaco alla guida di un camion a zig-zag sulla statale: denunciato

 
La tragedia
Ostuni, si ribalta il trattore in un canale di scolo: muore 56enne

Ostuni, si ribalta il trattore in un canale di scolo: muore 56enne

 
Buon compleanno
Nonna Maria spegne 105 candeline: la festa a San Michele Salentino

Nonna Maria spegne 105 candeline: la festa a San Michele Salentino

 
Nel Brindisino
S.Vito dei Normanni, 79enne abbandona in strada 4 cagnolini di pochi giorni, denunciato

S.Vito dei Normanni, 79enne abbandona in strada 4 cagnolini di pochi giorni, denunciato

 
Il caso
Mesagne, villa con piscina e carrozzerie allacciate abusivamente a rete elettrica: 3 indagati

Mesagne, villa con piscina e carrozzerie allacciate abusivamente a rete elettrica: 3 indagati

 
La storia
Torre Guaceto, Cohiba tartaruga con gli occhi chiusi: il sogno di ridarle la vista

Torre Guaceto, Cohiba tartaruga con gli occhi chiusi: il sogno di ridarle la vista

 
Abusivismo
Ceglie Messapica, case popolari occupate: 26 denunce

Ceglie Messapica, case popolari occupate: 26 denunce

 
Un 26enne
Ceglie Messapica, guida l'auto dopo aver bevuto e si scontra con un furgone: denunciato

Ceglie Messapica, guida l'auto dopo aver bevuto e si scontra con un furgone: denunciato

 
I funerali
Fasano, a migliaia per l'addio al «guerriero» Custodero

Fasano, a migliaia per l'addio al «guerriero» Custodero

 
Scarcerato
Ostuni, torna libero l'imprenditore che ha ucciso per sbaglio la moglie

Ostuni, torna libero l'imprenditore che ha ucciso per sbaglio la moglie

 

Il Biancorosso

Serie C
Goleada del Bari contro il fanalino di coda Rieti: il videocommento

Goleada del Bari contro il fanalino di coda Rieti: il videocommento

 

NEWS DALLE PROVINCE

BariIl 22 gennaio
Bari, al via il convegno «Il senso delle parole» con FNSI e Martella

Bari, al via il convegno «Il senso delle parole» con FNSI e Martella

 
FoggiaL'operazione dei cc
Cerignola, beccati 4 giovanissimi ladri di moto: arrestati

Cerignola, beccati 4 giovanissimi ladri di moto: arrestati

 
TarantoIl caso
Capitale della Cultura italiana 2021: prove di sintesi fra Taranto e Grecìa Salentina

Capitale della Cultura italiana 2021: prove di sintesi fra Taranto e Grecìa Salentina

 
BrindisiNel Brindisino
Fasano, ubriaco alla guida di un camion a zig-zag sulla statale: denunciato

Fasano, ubriaco alla guida di un camion a zig-zag sulla statale: denunciato

 
Materaarte
Matera, boom dei musei: presenze salgono del 28,98%

Matera, boom dei musei: presenze salgono del 28,98%

 
Leccenel Salento
S.M. al Bagno, il campanile cade a pezzi: è allarme

S.M. al Bagno, il campanile cade a pezzi: è allarme

 
Batl'ultimo saluto
Barletta saluta il dottor Dimiccoli: fu anche ex sindaco

Barletta saluta il dottor Dimiccoli: fu anche ex sindaco

 

i più letti

vandali

Al cimitero di Brindisi
rubate le porte del bagno

cimitero di brindisi

di ANTONIO PORTOLANO

BRINDISI - Persino le porte dei bagni! Mancavano solo quelle. Dopo i vasi, i tubi di rame, le madonnine delle cappelle, i ricordi per i bambini defunti, le lettere di ottone dalle lapidi per ricavare metallo da rivendere a nero - ed una serie infinita di altro genere di ruberie - cosa mancava ai «topi» del cimitero? L’ultima trovata è sta quella di far sparire le porte del bagno.

La scoperta, un «inedito» delle razzie al Camposanto, è avvenuta nella mattinata di sabato, quando i responsabili si sono trovati di fronte all’ennesima triste scoperta di un furto. Questa volta nel mirino è finito un locale adibito a bagni dal quale si sono misteriosamente volatilizzate tre porte.

Nel corso della razzia pare sia stata anche danneggiata una finestra. Ai responsabili non è rimasto molto da fare che prendere atto dell’ennesimo inqualificabile gesto e denunciare il fatto alla Polizia di Stato. Gli agenti si sono recati in viale Arno per i rilievi di rito accertando la sottrazione di ben tre porte.

Magari saranno rivendute per pochissimi spiccioli a chissà chi, ma tant’è.

D’altronde la risma dei «guitti del cimitero» non poteva essere certo quella di ladri con la «L» maiuscola visto l’oggetto della refurtiva. Non è la prima volta che il luogo della memoria del caro estinto viene profanato, razziato o danneggiato, senza il minimo rispetto per nulla, magari il riposo dei propri stessi cari. Ma ogni volta il livello del gesto è sempre più infimo, rendendo l’esatta misura della «qualità» umana di chi lo commette. Praticamente pari al nulla.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie