Mercoledì 20 Marzo 2019 | 20:07

NEWS DALLA SEZIONE

Centrale Enel Brindisi
Cerano, principio di incendio nella torre nastro trasportatore, nessuna conseguenza

Cerano, principio di incendio nella torre nastro trasportatore, nessuna conseguenza

 
L'iniziativa
Torchiarolo, tavolata di 60 metri per San Giuseppe: sarà plastic free

Torchiarolo, tavolata di 60 metri per San Giuseppe: è plastic free

 
Dopo due anni
Fasano, morì dopo la dimissione: giudice ordina riesumazione

Fasano, morì dopo la dimissione: giudice ordina riesumazione

 
In pieno centro
S.Pietro V.co, pitbull azzanna cavalla e cavaliere, feriti

S.Pietro V.co, pitbull azzanna cavalla e cavaliere, feriti

 
Al rione Bozzano
Brindisi, disoccupata 20enne salvata mentre tenta lanciarsi dal ponte

Brindisi, disoccupata 20enne salvata mentre tenta lanciarsi dal ponte

 
Denunciato
Carovigno, guida sotto effetto alcol e droga fa incidente e distrugge 4 auto

Carovigno, guida sotto effetto alcol e droga fa incidente e distrugge 4 auto

 
Ordinanza del Questore
San Donaci, droga e pregiudicati: chiuso circolo per un mese

San Donaci, droga e pregiudicati: chiuso circolo per un mese

 
Indagano i Cc
Fasano, gli sparano mentre fa la pipì per strada: ferito 40enne

Fasano, gli sparano mentre fa la pipì per strada: ferito 40enne

 
Maltrattamento di animali
Brindisi, trovati 6 cani rinchiusi in auto abbandonata: una denuncia

Brindisi, trovati 6 cani rinchiusi in auto abbandonata: una denuncia

 
Il caso
Brindisi, polizze a prezzi di saldo: una truffa non un affare

Brindisi, polizze a prezzi di saldo: una truffa non un affare

 
Champions League
CR7, dopo la vittoria la festa nel locale del fasanese Ancona

CR7, dopo la vittoria la festa nel locale del fasanese Ancona

 

Il Biancorosso

IL PERSONAGGIO
La signora Francesca colpisce ancoraPizze e focacce per gli auguri a Brienza

La signora Francesca colpisce ancora
Pizze e focacce per gli auguri a Brienza

 

NEWS DALLE PROVINCE

MateraInfortunio sul lavoro
Policoro, 34enne muore mentre taglia alberi. Allarme sindacati

Policoro, 34enne muore mentre taglia alberi. Allarme sindacati

 
LecceIl fatto nel 2015
Lecce, pm riapre il caso del suicidio di «dj Navi»

Lecce, pm riapre il caso del suicidio di «dj Navi»

 
BariCassazione
BARI, Lady Asl pagò ricerca microspie con soldi pubblici: risarcirà

Bari, Lady Asl pagò ricerca microspie con soldi pubblici: risarcirà

 
BatNel nordbarese
Margherita di Savoia, 200kg di cozze conservate e lavorate in un autoparco: sequestri

Margherita di Savoia, 200kg di cozze conservate e lavorate in un autoparco: sequestri

 
TarantoA taranto
Ex Ilva, genitori bimbi morti: «Inopportuno vertice su inquinamento»

Ex Ilva, genitori bimbi morti: «Inopportuno vertice su inquinamento»

 
FoggiaNel Foggiano
Lesina, procura indaga su imprenditore Casanova per abusi edilizi

Lesina, procura indaga su imprenditore Casanova per abusi edilizi

 
BrindisiCentrale Enel Brindisi
Cerano, principio di incendio nella torre nastro trasportatore, nessuna conseguenza

Cerano, principio di incendio nella torre nastro trasportatore, nessuna conseguenza

 
PotenzaLe previsioni
Economia: nel 2019-2023 Potenza crescita zero

Economia: nel 2019-2023 Potenza crescita zero

 

A Villa Castelli

Spara al rivale ma ferisce
la propria moglie con fucilata

L'uomo è stato arrestato mentre la donna è stata portata al Perrino ma non è in fin di vita

Spara al rivale ma feriscela propria moglie con fucilata

Colpita per errore da una fucilata, che era indirizzata al suo ex convivente, finisce in ospedale.
È successo sabato sera a Villa Castelli. A sparare è stato Silvio Bellanova, 30 anni, villacastellano. L’uomo è stato arrestato dai carabinieri e condotto nel carcere di Brindisi. È accusato di detenzione e porto illegale di arma in luogo pubblico e tentato omicidio nei confronti di persona diversa da quella a cui l’offesa era diretta. La vittima – Francesca Pastore, 30 anni, di Villa Castelli – è ora ricoverata nel reparto di Ortopedia e Traumatologia dell’ospedale Perrino di Brindisi, dove è stata sottoposta ad intervento chirurgico. La donna non è in pericolo di vita.
Stando alla ricostruzione dell’accaduto operata dai carabinieri della stazione di Villa Castelli e dagli investigatori della compagnia dell’Arma di Francavilla Fontana, nella serata di sabato si è presentato in casa della coppia Bellanova-Pastore l’ex convivente della donna. La visita era finalizzata a discutere del mantenimento del figlio (minore) che è nato dalla loro precedente relazione. I toni della discussione si sono immediatamente alzati e la situazione è rapidamente degenerata. Il marito della donna è andato in casa della madre, che abita accanto alla loro abitazione, e ha preso una doppietta calibro 12, che la donna detiene con regolare permesso. Imbracciato il fucile, Bellanova è sceso in strada e ha puntato il fucile contro l’ex convivente della moglie. L’uomo si è difeso afferrando le canne della doppietta e spostandosi dalla traiettoria del fuoco, sulla quale si è trovata Francesca Pastore. La rosa di pallini, che quando viene esplosa a distanza ravvicinata è micidiale, ha attinto la giovane donna alla gamba sinistra. I pallini hanno aperto un ampio squarcio sull’arto della donna, che è stata immediatamente soccorsa dal marito e trasportata al Pronto soccorso dell’ospedale Perrino di Brindisi.
Presa in carico dall’equipe medica del presidio sanitario del capoluogo, la donna è stata immediatamente portata nel reparto di Ortopedia e, a seguire, in sala operatoria, dove è stata sottoposta ad un intervento chirurgico finalizzato a limitare le conseguenze della fucilata. I medici ritengono che perchè la 30enne villacastellana guarisca ci vorranno cinquanta giorni di tempo.
Non appena hanno ricevuto la segnalazione di quello che era avvenuto all’esterno dell’abitazione della coppia Bellanova-Pastore, i carabinieri si sono recati sul posto e hanno avviato le indagini finalizzate a ricostruire l’accaduto. A conclusione degli accertamenti di rito gli investigatori hanno arrestato in flagranza di reato Silvio Bellanova. Il 30enne, così come disposto dal pm che in quel momento era di turno in Procura a Brindisi, è stato condotto nella casa circondariale di via Appia, dove resterà almeno sino all’udienza di convalida del provvedimento restrittivo adottato a suo carico dai militari dell’Arma.
Mimmo Mongelli

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400