Domenica 17 Febbraio 2019 | 16:57

NEWS DALLA SEZIONE

Nel Brindisino
Cisternino: era ricercato da 7 anni per droga, arrestato nella notte 39enne

Cisternino: era ricercato da 7 anni per droga, arrestato nella notte 39enne

 
Coppa Italia 2019
Basket, il Brindisi vola in finale: battuto il Sassari 86-87

Basket, il Brindisi vola in finale per i Final Eight: battuto Sassari 86-87

 
Ai domiciliari
Cocaina e 1700 euro in tasca: un arresto a San Donaci

Cocaina e 1700 euro in tasca: un arresto a San Donaci

 
Provoca il cancro
Al Perrino in anatomia patologica è allarme formaldeide

Al Perrino in anatomia patologica è allarme formaldeide

 
Sulla via di San Vito
Brindisi, cc scoprono casolare con 50 africani tra droga e degrado, un arresto

Brindisi, scoperti 50 africani in casolare tra droga e degrado: un arresto

 
La rapina a Brindisi
Brindisi, legano il portiere dell'hotel Internazionale: caccia a 2 rapinatori

Legano il portiere dell'hotel Internazionale: caccia a 2 rapinatori

 
Dai cc di Brindisi Casale
Carne conservata male e prodotti proibiti: multato macellaio

Carne conservata male e prodotti proibiti: multato macellaio

 
Il caso
Oria, sequestrati dalla Gdf villa e terreno ad esponente della Scu

Oria, sequestrati dalla Gdf villa e terreno ad esponente della Scu

 
La rapina
Brindisi, armati di pistola assaltano la Total Erg

Brindisi, armati di pistola assaltano la Total Erg

 
Sequestrati anche 30 kg di pesce
carabinieri Nas

Latiano, lavavano pesce con acqua contaminata: ristorante sospeso

 
NEL RIONE SANT'ANGELO
Brindisi, 2 fratelli minacciati con la pistola: «I cellulari o sparo»

Brindisi, 2 fratelli minacciati con la pistola: «I cellulari o sparo»

 

NEWS DALLE PROVINCE

FoggiaLite sulle elezioni
San Severo, scazzottata nella sede della Lega per il candidato sindaco. Due espulsi, arriva il commissario

San Severo, rissa nella sede della Lega per il candidato sindaco. Il partito li caccia: non sono graditi

 
LecceNel Leccese
Ruba 200 libri antichi da casa di un anziano: denunciato a Taviano

Ruba 200 libri antichi da casa di un anziano: denunciato a Taviano

 
TarantoLe dichiarazioni
Emiliano a Taranto: «Il governo non può abbandonare ex Ilva»

Emiliano a Taranto: «Il governo non può abbandonare ex Ilva»

 
BatLa protesta
Trani senza pronto soccorso, i cittadini scendono in piazza

Trani senza pronto soccorso, i cittadini scendono in piazza

 
BariDa piazza del ferrarese
Bari corre per il cuore, la partenza della Running Heart

Bari corre per il cuore, la partenza della Running Heart

 
BrindisiNel Brindisino
Cisternino: era ricercato da 7 anni per droga, arrestato nella notte 39enne

Cisternino: era ricercato da 7 anni per droga, arrestato nella notte 39enne

 
MateraIl caso
matera bari

Matera, svaligiavano appartamenti: in manette 3 ladri baresi

 
PotenzaDal gip di Potenza
Lavello, donna di mezza età in crisi col marito amava «partner» under 18: condannata

Lavello, donna 40enne in crisi col marito amava «partner» under 18: condannata

 

Gli stati generali a Brindisi il 27 ottobre

Una strategia comune
per salvare il Canale Reale

Una strategia comune per salvare il Canale Reale

"Il Canale Reale e la Riserva di Torre Guaceto: una strategia comune per salvare un patrimonio ambientale unico".

È il tema di un’assemblea generale in programma venerdì 27 ottobre (alle ore 10 a Palazzo Nervegna e organizzata dal Comune di Brindisi, dall'associazione culturale "L'Isola che non c'è" di Latiano e dal Politecnico di Bari, con la partecipazione della Regione Puglia (rappresentata dall'assessore regionale all'Agricoltura Leo Di Gioia), degli otto Comuni interessati (Villa Castelli, Francavilla, Oria, Mesagne, Latiano, Brindisi, Carovigno, San Vito dei

Normanni) e di Aqp, Arneo, Anas, Adp, Politecnico di Bari, Legambiente, Consorzio di Gestione di Torre Guaceto, Italia Nostra, Autorità di Bacino, Stp- Brindisi e Federalberghi-Brindisi.

«Si tratta - ha detto al riguardo il commissario prefettizio Santi Giuffrè - di una occasione irripetibile per mettere a fuoco una strategia comune insieme a tutti i soggetti interessati, a cominciare dalla Regione Puglia, per pianificare un intervento condiviso e coordinato». «Mi sembra - ha poi aggiunto il commissario - che questa sia forse la prima volta che si tenti di organizzare un tavolo con tutti gli enti interessati nell’ottica di salvaguardare e valorizzare questo patrimonio naturale. Se solo riusciremo a mettere intorno ad un tavolo tutti insieme i protagonisti interessati, già solo questo sarà un grande risultato. Che in parte è già possibile intravedere dopo l'incontro preparatorio organizzato dalla associazione culturale "L'Isola che non c'è" di Latiano (la stessa che ha fortemente voluto questo vertice del 27) un mese fa nella sede del rettorato del Politecnico di Bari, importante istituzione scientifica con la quale abbiamo siglato un importante protocollo di intesa per il Piano della mobilità della città di Brindisi». «Anche questa volta - ha concluso il dott. Giuffrè - contiamo di coinvolgere per questo intervento sul Canale Reale e per la riserva naturale di Torre Guaceto il Politecnico di Bari per un risultato definitivo in questo ambito ambientale. Siamo certi del risultato anche grazie alla disponibilità annunciata dell'assessore regionale alla Agricoltura Leo Di Gioia che sarà al tavolo il 27 ottobre prossimo».

Nelle prossime ore il Comune di Brindisi invierà gli inviti ufficiali a tutti gli Enti sopra elencati.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400