Sabato 20 Aprile 2019 | 18:27

NEWS DALLA SEZIONE

Il caso
Fasano, nascosti in un trullo tre chili di esplosivo: al via le indagini

Fasano, nascosti in un trullo tre chili di esplosivo: al via le indagini

 
Turismo
«Super ponte» in arrivo, piovono le prenotazioni: al top Ostuni

«Super ponte» in arrivo, piovono le prenotazioni: al top Ostuni

 
Il batterio killer
Xylella, Cia annuncia: «in corso eradicazioni di 12 alberi nel Brindisino»

Xylella, Cia annuncia: «in corso eradicazioni di 12 alberi nel Brindisino»

 
A Ostuni
Fu investita: multata perché non attraversò sulle strisce

Fu investita: multata perché non attraversò sulle strisce

 
Nel Brindisino
Fasano, GdF sequestra 570mila euro di beni a ex contrabbandiere

Fasano, GdF sequestra 570mila euro di beni a ex contrabbandiere

 
Operazione dei cc
Brindisi, 1kg di droga in casa e nel box auto, arrestato

Brindisi, 1kg di droga in casa e nel box auto, arrestato

 
3 denunce
Porto Brindisi, GdF sequestra 57mila paia di infradito Havaianas false

Porto Brindisi, GdF sequestra 57mila paia di infradito Havaianas false

 
Il caso
Mesagne, non c'è assistenza: negata gita a bimbo disabile

Mesagne, non c'è assistenza: negata gita a bimbo disabile

 
Junior 54 Kg
Boxe, il brindisino Iaia convocato in Nazionale

Boxe, il brindisino Iaia convocato in Nazionale

 
Nel Brindisino
San Michele Salentino, calci e pugni agli anziani genitori: arrestato

San Michele Salentino, calci e pugni agli anziani genitori: arrestato

 
Con Easyjet
Brindisi vola alla scoperta di Bristol: dal 3 luglio nuovo collegamento estivo

Brindisi vola alla scoperta di Bristol: dal 3 luglio nuovo collegamento estivo

 

Il Biancorosso

IL COMMENTO
Il primo gradino di una scalache porta molto più in alto

Il primo gradino di una scala
che porta molto più in alto

 

NEWS DALLE PROVINCE

BariIn città
Bari: grosso nido d'api in via Salvemini, zona messa in sicurezza

Bari: grosso nido d'api in via Salvemini, zona messa in sicurezza

 
LecceNel Salento
Gallipoli, carabinieri portano uova di Pasqua ai bimbi ricoverati in ospedale

Gallipoli, carabinieri portano uova di Pasqua ai bimbi ricoverati in ospedale

 
HomeLe festività pasquali
Pasqua, previsto a Matera un lungo ponte da tutto esaurito

Pasqua, previsto a Matera un lungo ponte da tutto esaurito

 
BrindisiIl caso
Fasano, nascosti in un trullo tre chili di esplosivo: al via le indagini

Fasano, nascosti in un trullo tre chili di esplosivo: al via le indagini

 
BatLotta allo spaccio
Barletta, sorpresi mentre confezionavano dosi di cocaina: 2 arresti

Barletta, sorpresi mentre confezionavano dosi di cocaina: 2 arresti

 
GdM.TVOperazione Ultimo Avamposto
Foggia, blitz antidroga sul Gargano: le videointercettazioni

Foggia, blitz antidroga sul Gargano: le videointercettazioni

 
PotenzaElezioni del 26 maggio
Potenza, Andretta candidata del centrosinistra: scalza De Luca

Potenza, Andretta candidata del centrosinistra: scalza De Luca

 
TarantoL’edificio è in piazza Ebalia
Ex sede Banca d’Italia a Taranto: c’è chi vuole comprarla

Ex sede Banca d’Italia a Taranto: c’è chi vuole comprarla

 

Dopo la sentenza contabile

Fasano, ammanco da 400mila €
Comune «bussa» all'ex economa

Fasano, ammanco da 400mila €Comune «bussa» all'ex economa

FASANOPrima la sentenza della Corte dei Conti, ora l’avvio dell’azione giudiziaria per il recupero delle somme sottratte.
La giunta comunale di Fasano nei giorni scorsi ha dato mandato all’avvocatura comunale di avviare ogni azione giudiziaria per il recupero della somma (quasi 400mila euro) oggetto dell’ammanco perpetrato dall’ex economa comunale ai danni delle casse municipali. Una vicenda che destò molto scalpore nel 2014.
La Corte dei Conti della Puglia nel gennaio scorso ha condannato l’ex economa del Comune di Fasano a risarcire le casse comunali.
Lo hanno stabilito i giudici della sezione giurisdizionale per la Regione Puglia della Corte dei Conti che, nella vicenda che vede responsabile la ex economa comunale, hanno riconosciuto il dolo condannando la donna a risarcire il Comune di 388 mila euro.
La sentenza del 24 gennaio 2017 pronunciata dalla Corte dei Conti della Puglia ha condannato l’ex economa “a risarcire al Comune di Fasano la somma di € 388.291,27” e “al pagamento delle spese del giudizio che, sino al deposito della presente sentenza, si liquidano in € 1.774,47”.
Il 1° marzo scorso il Comune ha invitato e diffidato l’ex economa al pagamento della somma riveniente dalla sentenza. Invito e diffida che non hanno trovato alcun riscontro, per cui il Comune ha deciso di porre in essere ogni azione giudiziaria ed esecutiva ai fini del recupero della somma di 388.291,27 euro, oltre interessi legali e rivalutazione monetaria, e spese processuali.
Pertanto la giunta comunale ha conferito incarico professionale al capo dell’avvocatura comunale, l’avvocato Ottavio Carparelli, “affinché nell’interesse e/o a tutela delle ragioni patrimoniali del Comune di Fasano, promuova e/o intraprenda ogni azione giudiziaria, anche esecutiva, tendente a conseguire l’effettivo pagamento del credito di 388.291,27 euro, oltre interessi legali e rivalutazione monetaria” così come stabilito dalla Corte dei Conti – Sezione Giurisdizionale per la Puglia con sentenza del 24 gennaio 2017.
Va avanti, dunque, la vicenda giudiziaria relativa ad una vicenda che ha destato molto scalpore nel 2014 a livello cittadino, considerato proprio l’ingente ammanco riscontrato dai competenti uffici comunali, a seguito della segnalazione dei revisori dei conti.
Proprio a seguito della segnalazione dei revisori dei conti partì un esposto-denuncia alla Procura della Repubblica che fece scattare le indagini e l’inchiesta.
Secondo quanto accertato, poi, dalle indagini delle Fiamme gialle “l’indagata nel periodo dal 2005 al 2014, precostituendo la documentazione utile per simulare il pagamento di numerose fatture relative a prestazioni di servizi/cessioni di beni, in realtà già onorate dal Comune di Fasano, abbia sottratto, in ragione della propria qualifica di economo comunale ed in ripetute occasioni, somme dalle Casse dell’Ente Pubblico per un totale di oltre 375.000 euro”.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400