Giovedì 21 Marzo 2019 | 20:50

NEWS DALLA SEZIONE

Nel Brindisino
Trovati 2 escavatori nelle campagne: erano stati rubati a Lecce

Trovati 2 escavatori nelle campagne: erano stati rubati a Lecce

 
Centrale Enel Brindisi
Cerano, principio di incendio nella torre nastro trasportatore, nessuna conseguenza

Cerano, principio di incendio nella torre nastro trasportatore, nessuna conseguenza

 
L'iniziativa
Torchiarolo, tavolata di 60 metri per San Giuseppe: sarà plastic free

Torchiarolo, tavolata di 60 metri per San Giuseppe: è plastic free

 
Dopo due anni
Fasano, morì dopo la dimissione: giudice ordina riesumazione

Fasano, morì dopo la dimissione: giudice ordina riesumazione

 
In pieno centro
S.Pietro V.co, pitbull azzanna cavalla e cavaliere, feriti

S.Pietro V.co, pitbull azzanna cavalla e cavaliere, feriti

 
Al rione Bozzano
Brindisi, disoccupata 20enne salvata mentre tenta lanciarsi dal ponte

Brindisi, disoccupata 20enne salvata mentre tenta lanciarsi dal ponte

 
Denunciato
Carovigno, guida sotto effetto alcol e droga fa incidente e distrugge 4 auto

Carovigno, guida sotto effetto alcol e droga fa incidente e distrugge 4 auto

 
Ordinanza del Questore
San Donaci, droga e pregiudicati: chiuso circolo per un mese

San Donaci, droga e pregiudicati: chiuso circolo per un mese

 
Indagano i Cc
Fasano, gli sparano mentre fa la pipì per strada: ferito 40enne

Fasano, gli sparano mentre fa la pipì per strada: ferito 40enne

 
Maltrattamento di animali
Brindisi, trovati 6 cani rinchiusi in auto abbandonata: una denuncia

Brindisi, trovati 6 cani rinchiusi in auto abbandonata: una denuncia

 
Il caso
Brindisi, polizze a prezzi di saldo: una truffa non un affare

Brindisi, polizze a prezzi di saldo: una truffa non un affare

 

Il Biancorosso

LA NOTIZIA
Vi ricordate lo steward della Turris?Condannato a cinque anni di Daspo

Vi ricordate lo steward della Turris?
Condannato a cinque anni di Daspo

 

NEWS DALLE PROVINCE

BariComune
Bari, battaglia in consiglio sulle tasse. «Non aumentano». «Aumento col trucco»

Bari, battaglia in consiglio sulle tasse. «Non aumentano». «Aumento col trucco»

 
TarantoIl siderurgico
Taranto, da Regione corsi di riqualificazione per i lavoratori ex Ilva

Taranto, da Regione corsi di riqualificazione per i lavoratori ex Ilva

 
LecceEmergenza batterio killer
Xylella, lunedì 25 marzo incontro a Lecce con il ministro Lezzi

Xylella, lunedì 25 marzo incontro a Lecce con il ministro Lezzi

 
PotenzaLa foto
Elezioni Basilicata, bufera su Trerotola: il candidato presidente del c.sinistra tesserato con Msi

Elezioni Basilicata, bufera su Trerotola: il candidato presidente del c.sinistra tesserato con Msi

 
Materail «diplomificio» dello jonio
Policoro, ottenere il diploma? Un sogno al costo di 2.500 euro annui

Policoro, ottenere il diploma? Un sogno al costo di 2.500 euro annui

 
BrindisiNel Brindisino
Trovati 2 escavatori nelle campagne: erano stati rubati a Lecce

Trovati 2 escavatori nelle campagne: erano stati rubati a Lecce

 
BatAnalisi e scenari
Commercio agroalimentare nella Bat: «l’export cresce poco»

Commercio agroalimentare nella Bat: «l’export cresce poco»

 
FoggiaCieli aperti
Foggia, droni a go-go Amendola vuole più sicurezza

Foggia, droni a go-go Amendola vuole più sicurezza

 

Indaga la Polizia

Brindisi, minacce di morte
al notaio Errico

Brindisi, minacce di morteal notaio Errico

Antonio Portolano
«Sei un uomo morto».
È all’incirca questo il tenore delle parole indirizzate al notaio Michele Errico. Le minacce, all’ex consigliere onorario e garante della legalità della sindaca Angela Carluccio, sarebbero arrivate due giorni dopo le sue dimissioni dall’incarico. Strettissimo il riserbo sulla vicenda, ma pare che qualcuno abbia chiamato direttamente il pubblico ufficiale minacciandolo di morte.
Poche parole, ripetute più volte, ma con un significato quanto mai esplicito.
A profferire le minacce sarebbe stata una voce maschile che, subito dopo aver riferito la sua inquietante missiva, avrebbe riagganciato il telefono.
Il notaio, subito dopo aver chiuso la raggelante conversazione si sarebbe rivolto alla Polizia di Stato. Sul caso sono in corso indagini da parte degli investigatori della Squadra Mobile e della Digos che indagano a 360 gradi senza escludere alcuna ipotesi. Impossibile, tra l’altro, trascurare il tempismo delle minacce, arrivate all’indirizzo del notaio che giovedì 16 febbraio aveva abbandonato bruscamente il suo incarico annunciando in uno scarno comunicato inviato alla sindaca e alla stampa: «Le comunico le mie dimissioni irrevocabili dall’incarico affidatomi, ritenendo di non essere utile per le finalità dell’Amministrazione da lei condotta».
Il fatto inquietante giunge in un periodo particolarmente teso tra forze politiche ed in una fase particolarmente delicata dell’amministrazione cittadina. La Polizia di Stato sta indagando per risalire all’autore della telefonata e al movente del gesto per chiarire se la minaccia possa essere collegata all’attività politica del notaio o se sia da ricercare in altri campi come quello dell’attività professionale. A prescindere dalla provenienza, si tratta di un gesto inqualificabile e da condannare senza mezzi termini. Al notaio Errico giunga la solidarietà della redazione de La Gazzetta del Mezzogiorno.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400