Martedì 15 Ottobre 2019 | 17:51

NEWS DALLA SEZIONE

nel Brindisino
Ostuni, violenta e sequestra la ex che riesce a fuggire: arrestato 52enne

Ostuni, violenta e sequestra la ex che riesce a fuggire: arrestato 52enne

 
L'inchiesta
Brindisi, ceneri delle centrale di Enel per cemento: chiesto processo per 18

Brindisi, ceneri delle centrale di Enel per cemento: chiesto processo per 18

 
tragedia sfiorata
Tenta di strangolare la compagna: 37enne arrestato a Brindisi

Tenta di soffocare la compagna: 37enne arrestato a Brindisi

 
il giallo
Società sponsorizza «Meraviglioso Natale» a Ostuni, il sindaco: «Mai autorizzati, li diffido»

Società sponsorizza Meraviglioso Natale a Ostuni, il sindaco: «Mai autorizzati, li diffido»

 
nel Brindisino
Erchie, tormenta l'ex moglie per convincerla a lasciare la casa coniugale: divieto di avvicinamento

Erchie, tormenta l'ex moglie per convincerla a lasciare la casa coniugale: divieto di avvicinamento

 
nel Brindisino
Ceglie Messapica: donne e bambine donano capelli per solidarietà

Ceglie Messapica: donne e bambine donano capelli per solidarietà

 
Fasano, auto in fiamme: rogo danneggia sede azienda mensa scolastica

Fasano, rogo distrugge centro cottura Ladisa: prepara pasti per scuole fasanesi e di Martina

 
nel brindisino
Mesagne, droga nascosta nel vano dell'autoradio: arrestato 35enne

Mesagne, droga nascosta nel vano dell'autoradio: arrestato 35enne

 
nel Brindisino
Erchie, droga nascosta sotto i tappetini dell'auto: due arresti

Erchie, droga nascosta sotto i tappetini dell'auto: due arresti

 
Il caso nel Brindisino
Mesagne, diventa mamma a 65 anni e reclama il «bonus bebè»

Mesagne, diventa mamma a 65 anni e reclama il «bonus bebè»

 
Il progetto
S. M. Salentino, addio piatti e posate di plastica: la mensa diventa plastic free

S. M. Salentino, addio piatti e posate di plastica: la mensa diventa plastic free

 

Il Biancorosso

Lega pro
Metamorfosi Bari: una rinascita sotto il segno di Vivarini

Metamorfosi Bari: una rinascita sotto il segno di Vivarini

 

NEWS DALLE PROVINCE

Barisanità
Bari, inaugurata nuova risonanza magnetica all'ospedale San Paolo

Bari, inaugurata nuova risonanza magnetica all'ospedale San Paolo

 
Materamorirono in 2
Matera, palazzina crollò nel 2014: chieste 8 condanne

Matera, palazzina crollò nel 2014: chieste 8 condanne

 
Brindisinel Brindisino
Ostuni, violenta e sequestra la ex che riesce a fuggire: arrestato 52enne

Ostuni, violenta e sequestra la ex che riesce a fuggire: arrestato 52enne

 
Leccenel Leccese
Maglie, piante di marijuana in un terreno e droga in casa: denunciato 32enne

Maglie, piante di marijuana in un terreno e droga in casa: denunciato 32enne

 
Foggianel foggiano
San Severo, polizia sequestra terreno con 30 piante di marijuana

San Severo, polizia sequestra terreno con 30 piante di marijuana

 
Tarantola decisione
Tribunale Taranto, marinaio morto per amianto: 200mila euro di risarcimento agli eredi

Tribunale Taranto, marinaio morto per amianto: 200mila euro di risarcimento agli eredi

 
Batl'iniziativa
«Barletta non è una città accessibile»: il flash mob 'La rivolta delle carrozzine'

«Barletta non è una città accessibile»: il flash mob 'La rivolta delle carrozzine'

 
PotenzaI dati
Criminalità, per il Sole 24 Ore la Basilicata è «quasi tranquilla»

Criminalità, per il Sole 24 Ore la Basilicata è «quasi tranquilla»

 

i più letti

ex sindaco a processo

Consales si difende
«Ho agito in buona fede»

Mimmo Consales, ex sindaco di Brindisi

«Ho agito in buonafede». Mimmo Consales, ex sindaco di Brindisi, ieri si è sottoposto all’interrogatorio da imputato, cercando di far emergere la sua buonafede nella vicenda che lo lega ai reati di truffa e abuso di ufficio per avere favorito da sindaco al sua agenzia "News Sas", affidataria ad anni, e anche dopo la sua elezione a sindaco di Brindisi della gestione della rassegna stampa e del call center del comune. Con Consales sono imputati, nel processo in corso dinanzi al collegio presieduto da Genantonio Chiarelli, in concorso anche i giornalisti Sabino Porro e di Alessio Vincitorio, subentrato a Consales nella gestione della società News. Porro e Vincitorio, assieme a Consales, rispondono di truffa ciascuno secondo la responsabilità dovuta alle mansioni ricoperte il 19 giugno del 2012 e il 21 gennaio 2013, per avere «sottaciuto sin dall’avvio del relativo iter istruttorio agli organi politici e amministrativi del Comune di Brindisi la situazione di conflitto di interessi in cui versava (il sindaco Consales; si parla di 800mila euro; ndr), inducendoli in errore».

Consales inoltre è accusato di concussione in concorso con Giuseppe Puzzovio, allora direttore di Equitalia, di Puzzovio e Consales, di una "cortesia istituzionale" consistita nel far effettuare al sindaco il pagamento in contanti delle rate di un debito privato di 315mila euro. Consales versò ventimila euro. Parte in contanti, in tranche da cinquemila euro, tramutati in assegni circolari «costringendo – sostiene l’accusa – a mettere a disposizione i conti correnti personali dei dipendenti di Equitalia».
«Se non fossi stato in buonafede – ha aggiunto Consales – sarei andato via dalla riunione di giunta quando è stata deliberata la proroga dei servizi di rassegna stampa e di call center». Buona fede anche per quanto riguarda anche il pagamento in contanti di Equitalia. «Ho pagato in contanti la rata del debito a Equitalia all’Ufficio postale di piazza Crispi e nessuno mi ha detto che non poteva essere fatto. E negli uffici di Equitalia mi hanno fatto firmare un prestampato. Non credo lo abbiano fatto solo per me».
[Piero Argentiero]

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie