Venerdì 23 Agosto 2019 | 02:02

NEWS DALLA SEZIONE

Il provvedimento
Ostuni, minacciava e picchiava ex: divieto di avvicinamento a stalker

Ostuni, minacciava e picchiava ex: divieto di avvicinamento a stalker
A Massafra in cella 46enne

 
Dai Cc
Brindisi, arrestato tassista di migranti: sconterà 4 anni e 9 mesi di carcere

Brindisi, arrestato tassista di migranti: sconterà 4 anni e 9 mesi di carcere

 
Un 21enne
Villa Castelli, non vuole lavorare e picchia i familiari per i soldi: arrestato

Villa Castelli, non vuole lavorare e picchia i familiari per i soldi: arrestato

 
Controlli nel Brindisino
Rosa Marina, Cc in discoteca: 19 lavoratori in nero. Il gestore: "Tutto sanato"

Rosa Marina, Cc in discoteca: venti lavoratori in nero. Il gestore: «Tutto sanato»

 
Poi donato in beneficienza
Brindisi, pesce troppo piccolo: sequestrati 120 kg dalla Guardia Costiera

Brindisi, pesce troppo piccolo: sequestrati 120 kg dalla Guardia Costiera

 
I controlli
Falsi incidenti stradali, stretta dei cc: 36 denunce in 7 mesi nel Brindisino

Falsi incidenti stradali, stretta dei cc: 36 denunce in 7 mesi nel Brindisino

 
L'emergenza
S. Pancrazio Sal.no, Il Comune ingaggia un falco «anti-piccioni»

S. Pancrazio Sal.no, Il Comune ingaggia un falco «anti-piccioni»

 
La scoperta
Brindisi, dopo il restauro nel Duomo torna alla luce una cappella del ’500

Brindisi, dopo il restauro nel Duomo torna alla luce una cappella del ’500

 
Le minacce
Francavilla F.na, molestie ed estorsioni alla ex: arrestati un detenuto e padre 86enne

Francavilla F.na, molestie ed estorsioni alla ex: arrestati un detenuto e padre 86enne

 
Su Instagram
Flavia Pennetta di nuovo mamma: ad annunciarlo sui social è Fabio Fognini

Flavia Pennetta di nuovo mamma: ad annunciarlo sui social è Fabio Fognini

 
Maltrattamenti
Francavilla F.na, massacrava di botte i genitori per avere soldi per sigarette

Francavilla F.na, massacrava di botte i genitori per avere soldi per sigarette

 

Il Biancorosso

IL PUNTO
Il Bari gioca la carta Schiavone ci sarà più qualità a centrocampo

Il Bari gioca la carta Schiavone
ci sarà più qualità a centrocampo

 

NEWS DALLE PROVINCE

TarantoInquinamento
Emissioni a Taranto, forse riaperte scuole ai Tamburi. Cisl: camino «fuma» ancora

Emissioni a Taranto, forse riaperte scuole ai Tamburi. Cisl: camino «fuma» ancora

 
PotenzaInquinamento
Maratea, allarme liquami: nuovo stop bagni a Fiumicello

Maratea, allarme liquami: nuovo stop bagni a Fiumicello

 
FoggiaLa condanna
Foggia, 8 chili marijuana in frigo: patteggia due anni

Foggia, 8 chili marijuana in frigo: patteggia due anni

 
BrindisiIl provvedimento
Ostuni, minacciava e picchiava ex: divieto di avvicinamento a stalker

Ostuni, minacciava e picchiava ex: divieto di avvicinamento a stalker
A Massafra in cella 46enne

 
LecceSalento e movida
Lecce, l'amarezza dei gestori delle discoteche dopo il blitz: noi estranei

Lecce, l'amarezza dei gestori delle discoteche dopo il blitz: noi estranei

 
MateraDalla Gdf
Matera, arrestato un uomo sulla 106: aveva 142 gramm di hashish

Matera, arrestato un uomo sulla 106: aveva 142 gramm di hashish

 

i più letti

ex sindaco a processo

Consales si difende
«Ho agito in buona fede»

Mimmo Consales, ex sindaco di Brindisi

«Ho agito in buonafede». Mimmo Consales, ex sindaco di Brindisi, ieri si è sottoposto all’interrogatorio da imputato, cercando di far emergere la sua buonafede nella vicenda che lo lega ai reati di truffa e abuso di ufficio per avere favorito da sindaco al sua agenzia "News Sas", affidataria ad anni, e anche dopo la sua elezione a sindaco di Brindisi della gestione della rassegna stampa e del call center del comune. Con Consales sono imputati, nel processo in corso dinanzi al collegio presieduto da Genantonio Chiarelli, in concorso anche i giornalisti Sabino Porro e di Alessio Vincitorio, subentrato a Consales nella gestione della società News. Porro e Vincitorio, assieme a Consales, rispondono di truffa ciascuno secondo la responsabilità dovuta alle mansioni ricoperte il 19 giugno del 2012 e il 21 gennaio 2013, per avere «sottaciuto sin dall’avvio del relativo iter istruttorio agli organi politici e amministrativi del Comune di Brindisi la situazione di conflitto di interessi in cui versava (il sindaco Consales; si parla di 800mila euro; ndr), inducendoli in errore».

Consales inoltre è accusato di concussione in concorso con Giuseppe Puzzovio, allora direttore di Equitalia, di Puzzovio e Consales, di una "cortesia istituzionale" consistita nel far effettuare al sindaco il pagamento in contanti delle rate di un debito privato di 315mila euro. Consales versò ventimila euro. Parte in contanti, in tranche da cinquemila euro, tramutati in assegni circolari «costringendo – sostiene l’accusa – a mettere a disposizione i conti correnti personali dei dipendenti di Equitalia».
«Se non fossi stato in buonafede – ha aggiunto Consales – sarei andato via dalla riunione di giunta quando è stata deliberata la proroga dei servizi di rassegna stampa e di call center». Buona fede anche per quanto riguarda anche il pagamento in contanti di Equitalia. «Ho pagato in contanti la rata del debito a Equitalia all’Ufficio postale di piazza Crispi e nessuno mi ha detto che non poteva essere fatto. E negli uffici di Equitalia mi hanno fatto firmare un prestampato. Non credo lo abbiano fatto solo per me».
[Piero Argentiero]

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie