Sabato 22 Settembre 2018 | 05:04

Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno

a mesagne

Fotografo e meccanico coinvolti
in un'inchiesta sulla prostituzione

Dal book per fotomodella una minorenne si è ritrovata in un night a esercitare l'attività di prostituta

Fotografo e meccanico coinvolti in un'inchiesta sulla prostituzione

MESAGNE - Aveva un sogno nel cassetto: fare la modella e, chissà, riuscire ad imporsi nel mondo della moda. Quella – le avevano assicurato – era la sua grande occasione per fare le prime sfilate. Il primo passo anche per farsi notare ed avere qualche particina nel mondo dello spettacolo. Maria, il nome è fittizio, occhi da cerbiatto e sorriso appena accennato, aveva 17 anni. E a quell’età si può sognare. Non è vietato. Tutt’altro.

Così, quando le fu proposto di fare un book fotografico da poter esibire a chi contava in quel mondo, si convinse che finalmente aveva trovato la strada giusta.

Ma dopo i primi scatti, le fu chiesto di farsi fotografare in posizioni hard. E gli scatti divennero pornografici. Oggi ha deciso di vuotare il sacco. Le sue dichiarazioni hanno portato all’arresto di Marco Costa, titolare del Cocò Night, che è accusato di sfruttamento della prostituzione. E con il Costa sono finiti sotto la scure del pubblico ministero Stefania Mininni anche due brindisini: un fotografo (o presunto tale) mesagnese di 46 anni, e un meccanico di Torre Santa Susanna di 56 anni, entrambi amici di Costa e assidui frequentatori del night di Galatina.

E’ la storia di una ragazzina minorenn, indotta alla prostituzione per inseguire il sogno di diventare una modella. I fatti risalirebbero a cinque anni fa. Era il 2011 quando ancora minorenne ha raccontato di essere stata adescata. Fu allora che le fu detto che per sfilare sulle passerelle sarebbe stato opportuno produrre un book fotografico da presentare quando si sarebbe presentata l’occasione. Poi, invece, le foto osè ben presto fecero il giro tra gli amici dei due suoi procuratori brindisini.

Dopo le foto porno, il secondo passo: doveva essere compiacente. Fu lo stesso fotografo mesagnese ad organizzarle i primi incontri per farla prostituire per guadagnare qualche soldo “che fa sempre comodo”. Solo che parte degli incassi derivanti dalle prestazioni sessuali della ragazzina li intascò direttamente lui. Il terzo momento della storia furono le vere e proprie orge collettive con la partecipazione di altre ragazzine minorenni. Assieme al fotografo, Maria ha denunciato il meccanico di Torre Santa Susanna che, dietro un compenso di 100 euro, ottenne la sua prestazione sessuale.

Il pm Stefania Minunni ha iscritto nel registro degli indagati sia il fotografo mesagnese sia il meccanico torrese. I due sono difesi dagli avvocati Andrea Starace e Giovanni Brigante.

Maria oggi ha 21 anni ed ha deciso di raccontare la sua verità. Sognava di diventare famosa; sognava che un giorno avrebbe firmato autografi. Poi, invece, ha aperto gli occhi ed ha visto la parte più brutta di questo mondo.

Mesagne-TorreUn’inchiesta delicata scattata dopo le dichiarazioni di una ragazza

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

ALTRI ARTICOLI DALLA SEZIONE

Brindisi, 85enne muore travolta dal marito mentre fa manovra

Brindisi, 85enne muore travolta dall'auto del marito 

 
Brindisi, Emiliano attacca Toninelli: «Lo vedo imbambolato»

Brindisi, Emiliano attacca Toninelli: «Lo vedo imbambolato»

 
Mesagne, tenta di comprare una tv e una playstation con documenti falsi: arrestato

Mesagne, tenta di comprare una tv e una playstation con documenti falsi: arrestato

 
Brindisi, sigarette illegali nella stiva: Marina militare sotto accusa

Brindisi, sigarette illegali nella stiva: Marina militare sotto accusa

 
Contrabbando, 7 quintali bionde su nave Marina: pm di Brindisi stringe il cerchio

Contrabbando, 7 quintali di «bionde» su nave Marina: pm Brindisi stringe il cerchio

 
Ritrovato pensionato scomparso a Brindisi: era nel Tarantino

Ritrovato pensionato scomparso a Brindisi: era nel Tarantino

 
Brindisi, picchia e deruba la madre poi tenta furto in chiesa: arrestato

Brindisi, picchia e deruba la madre poi tenta furto in chiesa

 
Brindisi, fermato aggressore del migrante 16enne: colpito per un saluto a una ragazza italiana

Brindisi, fermato aggressore di un migrante 16enne: pestato per aver salutato una ragazza

 

GDM.TV

Tuffi dalla scogliera, la finale a Polignano: lo spot è virale

Tuffi dalla scogliera, la finale a Polignano: lo spot è virale VD

 
Bari, arsenale d'armi sepolto nel terreno :sequestrate 6 pistole e 100 munizioni

Bari, scoperto arsenale sepolto in un terreno sulla statale 100 VIDEO

 
Palagiustizia, l'affondo di Bonafede«Falsità le accuse contro di me»

Palagiustizia, l'affondo di Bonafede
«Falsità le accuse contro di me»

 
Gli studenti del Poliba creano la PC5 2018 EVO: ecco la monoposto da corsa

Bari, la nuova monoposto da corsa
creata dagli studenti del Politecnico

 
I campioni di tuffi si sfidano a Polignano: in arrivo la Red Bull Cliff Diving

I campioni di tuffi si sfidano a Polignano: ecco la Red Bull Cliff Diving

 
La droga dal Marocco a Pisa per lo spaccio in tutta Italia fino a Bari

La droga dal Marocco a Pisa per lo spaccio in tutta Italia fino a Bari

 
Pesca a strascico, il grande fratello inchioda 11 barche: in cella comandante di peschereccio

Pesca a strascico, multate 11 barche
in cella comandante di peschereccio

 
Fiera: gli spazi più amati dai 260mila visitatori, Toti e Tata e l'allenamento "military style" con l'esercito

Fiera: 260mila visitatori, Toti e Tata e l'allenamento «military style»

 

PHOTONEWS