Lunedì 08 Agosto 2022 | 12:44

In Puglia e Basilicata

Terza categoria

Brindisi, due anni di «daspo» al calciatore violento che aggredì l'avversario

Daspo

La lite dopo una decisione dell'arbitro al 90° minuto a favore della squadra avversaria

30 Giugno 2022

Redazione online

BRINDISI - Due anni di Daspo al calciatore violento per la scazzottata negli spogliatoi. È stato emesso dal questore di Brindisi, Annino Gargano, nei confronti di un ventenne brindisino.

I fatti risalgono allo scorso 6 marzo.  In quell'occasione, durante la partita valevole per il campionato regionale di Terza categoria - girone unico tenutosi presso il Campo Sportivo di Cellino San Marco - i carabinieri lo denunciarono per lesioni personali. Secondo quanto ricostruito, dopo una decisione arbitrale sfavorevole assunta dal direttore di gara al 90° minuto, il giovane calciatore della compagine ospite, al termine dell’incontro, mentre era negli spogliatoi, sferrò un pugno a un giocatore della squadra di casa, ferendolo.

Il provvedimento comporta il divieto di accesso a tutti gli impianti sportivi italiani ed esteri in occasione degli incontri calcistici di squadre di club nazionali di categoria professionistica e dilettanti riconosciute dalla F.I.G.C., nonché a quelli delle compagini locali sia di campionato che amichevoli.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Carica altre news...

 

PODCAST

 

PRIMO PIANO

EDITORIALI

 
 
 
 
- News dai Territori -
 
Editrice del Mezzogiorno srl - Partita IVA n. 08600270725