Giovedì 24 Giugno 2021 | 04:57

NEWS DALLA SEZIONE

Tesori dimenticati
«Il castello di Oria va restituito alla comunità»

«Il castello di Oria va restituito alla comunità»

 
task force anti-caporalato
Brindisi, imprenditore nei guai: extracomunitari assunti irregolarmente

Brindisi, imprenditore nei guai: extracomunitari assunti irregolarmente

 
Il fatto
Fasano, il navigatore «tradisce» camionista traffico in tilt

Fasano, il navigatore «tradisce» camionista traffico in tilt

 
Covid
Puglia, 3.157.341  le dosi di vaccino somministrate fino ad oggi i

Puglia, 3.157.341  le dosi di vaccino somministrate fino ad oggi - Stabile al 3% occupazione terapie intensive

 
Il personaggio
Pippo Inzaghi si gode le gioie della Puglia

Pippo Inzaghi si gode le gioie della Puglia

 
L'approdo
Brindisi, la nave scuola Palinuro attracca a sorpresa nel porto

Brindisi, la nave scuola Palinuro attracca a sorpresa nel porto

 
Il caso
Brindisi, sbarco di migranti lungo la costa sud: salvati in 28

Brindisi, sbarco di migranti lungo la costa sud: salvati in 28

 
Covid
Puglia, riunione d'urgenza per fronteggiare la variante indiana

Puglia, riunione d'urgenza per fronteggiare la variante indiana

 
nel brindisino
Oria, furgone in retromarcia senza freni: tragedia sfiorata

Oria, furgone in retromarcia senza freni: tragedia sfiorata

 
l'allarme
Brindisi, movida nel centro storico senza più coprifuoco

Brindisi, movida nel centro storico senza più coprifuoco

 
Il fatto
Brindisi, Altri 4 indagati per il 13enne costretto a prelevare forti somme dal bancomat

Brindisi, altri 4 indagati per il 13enne costretto a prelevare forti somme dal bancomat

 

Il Biancorosso

Serie C
Bari calcio, riuscito l'intervento per Andreoni

Bari calcio, riuscito l'intervento per Andreoni

 

NEWS DALLE PROVINCE

FoggiaL'incidente
Foggia, scontro tra due auto in viale Kennedy: ci sarebbero dei feriti

Foggia, scontro tra due auto in viale Kennedy: ci sarebbero dei feriti

 
TarantoLa protesta
Ex Ilva, sit-in degli ambientalisti, sulle t-shirt lo slogan: «I bimbi Taranto vogliono vivere»

Ex Ilva, sit-in degli ambientalisti, sulle t-shirt lo slogan: «I bimbi Taranto vogliono vivere». Sindacati: «Cig non idonea, presidio il 2 luglio»

 
Bari
Terlizzi, aggredì un vigile dopo la multa: commerciante ai domiciliari

Terlizzi, aggredì un vigile dopo la multa: commerciante ai domiciliari

 
PotenzaIl blitz
Vietri di Potenza, in casa munizioni, pistola e fucile: un arresto

Vietri di Potenza, in casa munizioni, pistola e fucile: un arresto

 
PotenzaCovid
Basilicata, 13 positivi su 684 tamponi analizzati

Basilicata, 13 positivi su 684 tamponi analizzati

 
BrindisiTesori dimenticati
«Il castello di Oria va restituito alla comunità»

«Il castello di Oria va restituito alla comunità»

 
LecceAttentato
Galatone, bomba carta danneggia un'abitazione disabitata

Galatone, bomba carta danneggia un'abitazione disabitata

 

i più letti

L'episodio

«Mamma si prostituisce!» E picchia a sangue i vecchi genitori

San Michele Salentino: i due anziani in ospedale, il figlio in carcere

«Mamma si prostituisce!» E picchia a sangue i vecchi genitori

San Michele Salentino (Brindisi) - Si è convinto che la madre, nonostante abbia 69 anni di età, si prostituisce e per questo il 26 aprile scorso, dopo aver sfondato a calci la porta di accesso all’abitazione dei genitori, li ha massacrati di botte. In quel frangente, il padre – che di anni ne ha 73 anni, è invalido e costretto a deambulare su una sedia a rotelle – e la madre di un 40enne di San Michele Salentino hanno riportato una serie di fratture che i medici hanno giudicato guaribili in 45 giorni.
Nonostante questo, i due pensionati non hanno denunciato il pestaggio che hanno subìto dal figlio.
Il giorno successivo i carabinieri della stazione di San Michele sono venuti a conoscenza da una vicina di casa della coppia di quello che era successo e sono riusciti a convincere i due coniugi a denunciare la cosa. E qui l’immaginabile conflitto interiore tra la naturale inclinazione del genitore a giustificare la condotta dei figli e l’altrettanto insopprimibile richiesta di giustizia che una persona può desiderare da un torto subìto. Fatto sta che, dagli accertamenti eseguiti dai militari dell’Arma, è emerso che il 40enne, che è una persona incline alla violenza, da dieci anni maltrattava i genitori e li costringeva a vivere nel terrore.
Conclusi gli accertamenti preliminari, i carabinieri hanno depositato in Procura, a Brindisi, una dettagliata informativa.
Il fascicolo è stato affidato al sostituto procuratore Giovanni Marino che, a strettissimo giro di tempo, ha chiesto e ottenuto dal giudice delle indagini preliminari l’emissione di un’ordinanza di un’ordinanza di custodia cautelare in carcere a carico del 40enne.
A dare esecuzione al provvedimento restrittivo sono stati gli stessi carabinieri della stazione di San Michele Salentino, che hanno prelevato l’uomo dalla sua abitazione e, dopo un rapido passaggio negli uffici dell’Arma, che è servito per la redazione dei verbali di rito, lo hanno associato nel carcere di via Appia. A breve sarà fissato dal gip l’interrogatorio di garanzia del 40enne nel corso del quale, sempre che non decida di avvalersi della facoltà di non rispondere, l’indagato potrà fornire la propria versione dei fatti, anche se resta acquisito al fascicolo processuale il referto che racconta delle fratture inflitte ad entrambi i genitori e la prognosi, per entrambi, di 45 giorni: insomma non un buffetto...

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzetta Necrologie