Sabato 15 Maggio 2021 | 03:26

NEWS DALLA SEZIONE

la denuncia
Brindisi, arrivano le fototrappole ma il centro storico resta una vergogna

Brindisi, arrivano le fototrappole ma il centro storico resta una vergogna

 
Carabinieri
Francavilla, le molestie corrono sul filo del telefono

Francavilla, le molestie corrono sul filo del telefono

 
Nel Brindisino
Francavilla Fontana, negozio vende 71kg di salsiccia scaduta: titolare denunciato

Francavilla Fontana, negozio vende 71kg di salsiccia scaduta: titolare denunciato

 
Giustizia
Corruzione: chiuse indagini su arresto giudice Brindisi Galiano e altri 19

Corruzione: chiuse indagini su arresto giudice Brindisi Galiano e altri 19

 
L'inchiesta
Corruzione, gip concede domiciliari a giudice arrestato

Corruzione, gip concede domiciliari a giudice arrestato

 
Il video
Smantellato cartello della droga: 13 arresti tra Roma e Brindisi

Smantellato cartello della droga: 13 arresti tra Roma e Brindisi

 
Nel Brindisino
Ostuni, cancellato il tratturo di accesso alla spiaggia, a Monticelli consorziati sul piede di guerra

Ostuni, cancellato il tratturo di accesso alla spiaggia, a Monticelli consorziati sul piede di guerra

 
Il caso
Covid a Brindisi, ricoverato in ospedale non è morto solo: l'ultimo addio col figlio accanto

Covid a Brindisi, ricoverato in ospedale non è morto solo: l'ultimo addio col figlio accanto

 

Il Biancorosso

L'intervista
Galano tra due grandi amori: «Bari e Foggia, che brividi»

Galano tra due grandi amori: «Bari e Foggia, che brividi»

 

NEWS DALLE PROVINCE

PotenzaDibattito
Moles, «da Forza Italia contributo fondamentale al Governo»

Moles, «da Forza Italia contributo fondamentale al Governo»

 
LecceL'iniziativa
Il riso della Coldiretti contro gli scafisti

Il riso della Coldiretti contro gli scafisti

 
TarantoEx Ilva
«L'aria di Taranto 20 volte più pulita di quella di Milano»

«L'aria di Taranto 20 volte più pulita di quella di Milano»

 
LecceTurismo
Otranto e Bari regine sulla stampa internazionale

Otranto e Bari regine sulla stampa internazionale

 
Brindisila denuncia
Brindisi, arrivano le fototrappole ma il centro storico resta una vergogna

Brindisi, arrivano le fototrappole ma il centro storico resta una vergogna

 
BatLa curiosità
Canosa, volontari dell'Enpa salvano la maialina Mariarosa

Canosa, volontari dell'Enpa salvano la maialina Mariarosa

 
MateraLa novità
Protocollo di collaborazione per la «Carta del potenziale archeologico di Matera»

Protocollo di collaborazione per la «Carta del potenziale archeologico di Matera»

 

i più letti

controlli Gdf e agenzia dogane

Brindisi, maxi sequestro al porto di 290mila articoli di biancheria intima con marchi «taroccati»

Denunciati per contraffazione i titolari delle società destinatarie della merce

Brindisi, maxi sequestro al porto di 290mila articoli di biancheria intima con marchi «taroccati»

BRINDSI - I funzionari dall'Agenzia dei monopoli presso il porto di Brindisi insieme ai ai finanzieri della Compagnia di Brindisi, hanno sequestrato un ingente carico di biancheria intima che riportava il marchio «Ghlain Klain», molto simile per dimensioni e caratteristiche a quello della nota griffe internazionale «Calvin Klein».

La merce è stata rinvenuta all’interno di un autoarticolato, con targa bulgara, sbarcato da una motonave proveniente dalla Grecia e diretto, dall’esame della documentazione commerciale esibita dal conducente, in Lombardia.

Nella circostanza, attraverso gli immediati accertamenti incrociati, è stato riscontrato che il marchio «Ghlain Klain» riportato sui capi di abbigliamento era stato oggetto di una precedente cancellazione presso l’Agenzia EUIPO - Ufficio dell’Unione Europea per la proprietà intellettuale - a seguito del ricorso esercitato proprio dalla società statunitense titolare del marchio Calvin Klein.

Le attività hanno permesso di sequestrare circa 290.000 articoli di biancheria intima (slip e boxer), la cui perizia tecnica a cura delle società per la tutela del marchio ne confermava la contraffazione, ritenendola tale da indurre in errore i consumatori rispetto al prodotto originale.

I due responsabili, titolari delle società destinatarie della merce, sono stati segnalati alla locale autorità giudiziaria per il reato di «introduzione nello Stato e commercio di prodotti con segni falsi».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie