Mercoledì 25 Novembre 2020 | 12:52

NEWS DALLA SEZIONE

Operazione dei Cc
Cellino San Marco, arrestato stalker 52enne: per gelosia perseguitava la sua ex

Cellino San Marco, arrestato stalker 52enne: per gelosia perseguitava la sua ex

 
Vita amministrativa
Brindisi, bufera al Comune: sul bilancio Forza Itala e il Pd ai ferri corti

Brindisi, bufera al Comune: sul bilancio Forza Itala e il Pd ai ferri corti

 
Il caso
Covid 19, al via screening per la popolazione scolastica di Latiano

Covid 19, al via screening per la popolazione scolastica di Latiano

 
Il virus
Emergenza Covid 19, Asl: da giovedì attive tutte le Usca del Brindisino

Emergenza Covid 19, Asl: da giovedì attive tutte le Usca del Brindisino

 
nel Brindisino
Mesagne, maestra maltratta i bimbi di prima per i compiti sbagliati: sospesa

Mesagne, maestra maltratta i bimbi di prima per i compiti sbagliati: sospesa

 
Criminalità
Brindisi, torna l'incubo «spaccate»: colpiti due negozi in pochi minuti

Brindisi, torna l'incubo «spaccate»: colpiti due negozi in pochi minuti

 
L'operazione
Non dichiara proventi di tabaccheria e terreni intestati a prestanome: beni sequestrati a pregiudicato brindisino

Non dichiara proventi di tabaccheria e terreni intestati a prestanome: beni sequestrati a pregiudicato brindisino

 
L'iniziativa
Cisternino, uno spot nazionale intorno al pasticciotto

Cisternino, uno spot nazionale intorno al pasticciotto

 
Il riconoscimento
Mobilità sostenibile, Francavilla Fontana è al secondo posto in Italia

Mobilità sostenibile, Francavilla Fontana è al secondo posto in Italia

 
Il caso
Intercettazioni e chat con Palamara: nel mirino anche il capo dei gip di Brindisi

Intercettazioni e chat con Palamara: nel mirino anche il capo dei gip di Brindisi

 
Ambiente
Torre Guaceto e Greenpeace insieme per proteggere il clima

Torre Guaceto e Greenpeace insieme per proteggere il clima

 

Il Biancorosso

serie C
Calcio Bari, mister Vivarini recede da contratto e va all'Entella

Calcio Bari, mister Vivarini recede da contratto e va all'Entella

 

NEWS DALLE PROVINCE

Tarantola protesta
Mittal Taranto, 2 ore di sciopero: presidio davanti direzione

Mittal Taranto, 2 ore di sciopero: presidio davanti direzione

 
Batla sentenza
Droga sull'asse Colombia-Barletta-Gargano: oltre 40 di carcere per il clan di trafficanti

Droga sull'asse Colombia-Barletta-Gargano: oltre 40 anni di carcere per il clan di trafficanti

 
Potenzaacquedotto lucano
Potenza, acqua torbida nella diga Camastra e rubinetti a secco

Potenza, acqua torbida nella diga Camastra e rubinetti a secco

 
Lecceminacce e stalking
Salice Salentino, lei lo lascia, lui si vendica e invia a tutti loro video hard

Salice Salentino, lei lo lascia, lui si vendica e invia a tutti loro video hard

 
Barila replica
Frasi sessiste, la verità del Prof: «Io vittima degli studenti e cultore delle donne sospeso ingiustamente»

Frasi sessiste, la verità del Prof: «Io vittima degli studenti e cultore delle donne sospeso ingiustamente»

 
MateraL'indagine
Matera, uccise 84enne dopo lite per spostare rifiuti: arrestato 55enne (aveva reddito cittadinanza)

Matera, uccise 84enne dopo lite per spostare rifiuti: arrestato 55enne (aveva reddito cittadinanza)

 
BrindisiOperazione dei Cc
Cellino San Marco, arrestato stalker 52enne: per gelosia perseguitava la sua ex

Cellino San Marco, arrestato stalker 52enne: per gelosia perseguitava la sua ex

 

nel Brindisino

Francavilla F.na, ecco la piazza dedicata al campione Mimmo Caliandro

La città rende omaggio all'atleta morto 9 anni fa in un incidente stradale

Francavilla F.na, ecco la piazza dedicata al campione Mimmo Caliandro

«La città rende il giusto merito al Fin. sc. Cosimo Caliandro – dichiara il Sindaco Antonello Denuzzo – l'intitolazione di una piazza, un luogo di socialità, alla sua memoria, nel cuore del quartiere che lo ha visto crescere, prima come uomo e poi come atleta, è un riconoscimento importante. La storia dolorosa di Mimmo, atleta della Fiamme Gialle Campione Europeo di Atletica Leggera, è un racconto di tenacia e di fiducia nei propri mezzi. Alla sua famiglia, che in questi anni ha sofferto per la perdita prematura di un figlio, un marito e un padre, simbolicamente doniamo un pezzo del quartiere di Mimmo».
L’iter autorizzativo per l’intitolazione della piazza era stato avviato nei mesi scorsi dall’Amministrazione su proposta del Presidente del Consiglio Comunale Domenico Attanasi che al termine della cerimonia ha commentato: “Sono felice ed emozionato per quanto avvenuto questa mattina. Quando ho proposto l’intitolazione di questa piazza al compianto Mimmo, volevo che venisse ricordato ogni giorno nel luogo che lo ha visto muovere i primi passi sino a raggiungere il titolo di Campione Europeo. Oggi Francavilla Fontana celebra non solo il talento sportivo di Caliandro, ma anche la sua capacità di lottare e affrontare le difficoltà della vita.”

L’ospite d’onore della manifestazione è stato Stefano Baldini, vincitore del titolo Europeo di maratona a Budapest ’98 e oro Olimpico ad Atene 2004, che ha voluto omaggiare l’atleta azzurro con queste parole: “Una piazza meravigliosa per Mimmo Caliandro. Con le sue prestazioni ci ha regalato tante emozioni ed è bello intitolargli una piazza dove si pratica anche sport. Sono venuto molto volentieri e prometto di tornare quando ci sarà la possibilità di intitolare a Mimmo anche un impianto sportivo”.
Al taglio del nastro era presente anche il Generale di Divisione Francesco Mattana, Comandante Regionale Puglia della Guardia Di Finanza.

Cosimo Caliandro, per gli amici semplicemente Mimmo, è stato un mezzofondista delle Fiamme Gialle. Classe 1982, ottiene i primi successi appena quindicenne nelle fila della Nuovatletica Francavilla con la guida tecnica di Piero Sternativo. Diventato atleta professionista, nel 1999 raggiunge la finale ai Mondiali “under 18” di Bydgoszcz e, successivamente, vince gli Europei juniores di Grosseto nel 2001. Reclutato nelle Fiamme Gialle, nel 2007 vince la medaglia d'oro nei 3000 metri ai Campionati Europei Indoor di Birmingham. È scomparso prematuramente nel 2011.
Tra i presenti ieri il col. Nicola Bia, una delegazione del Centro Sportivo delle Fiamme Gialle di Castelporziano di Roma, il Sen. Luigi Vitali, Giacomo Leone, Presidente Regionale della FIDAL e Ottavio Andriani, Responsabile Regionale mezzofondo FIDAL.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie