Venerdì 07 Agosto 2020 | 18:06

NEWS DALLA SEZIONE

nel Brindisino
Ceglie Messapica: banditi rapinano banca in pieno giorno, via con il bottino

Ceglie Messapica: banditi rapinano banca in pieno giorno, via con il bottino

 
VIOLENZA
Brindisi, sfregia il marito con l'acido, lei non risponde al Gip

Brindisi, sfregia il marito con l'acido: la donna non risponde al Gip

 
LA TRUFFA
Ceglie Messapica, gli sottraggono la password. Anziano perde 117mila euro

Ceglie Messapica, gli sottraggono la password: anziano perde 117mila euro

 
I DANNI
Maltempo, Brindisino ko: danni e disagi ovunque

Maltempo, Brindisino ko: danni e disagi ovunque

 
IL DRAMMA
Odissea di un papà: da cinque anni non vede il piccolo

Brindisi, l'odissea di un papà: da cinque anni non vede il suo piccolo

 
LA TRAGEDIA
Brindisi, in fin di vita al Perrino l'uomo ustionato dalla moglie

Brindisi, in fin di vita al Perrino l'uomo ustionato dalla moglie

 
AMBIENTE
Brindisi, in un solo mese i Cc scoprono 18 discariche abusive

Brindisi, in un solo mese i Cc scoprono 18 discariche abusive

 
nel Brindisino
Mesagne, minacce ai genitori: «Soldi per la droga o brucio casa», arrestato 31enne

Mesagne, minacce ai genitori: «Soldi per la droga o brucio casa», arrestato 31enne

 
VANDALISMO
Brindisi, brucia rifiuti illegalmente: denunciato dai Forestali

Brindisi, brucia rifiuti illegalmente: denunciato dai Forestali

 
L'incidente
Brindisi, aggredito con l'acido dalla moglie: grave uomo di 52 anni

Brindisi, aggredito con l'acido: 52enne lotta tra la vita e la morte, arrestata moglie

 
l'episodio
Brindisi, scippa una 64enne e viene arrestato dai Carabinieri

Brindisi, scippa una 64enne e viene arrestato dai Carabinieri

 

Il Biancorosso

serie c
La C del Bari sarà da brividi grandi firme nel girone Sud

La C del Bari sarà da brividi: grandi firme nel girone Sud

 

NEWS DALLE PROVINCE

TarantoNel centro storico
Martina Franca, imbrattato comitato elettorale FdI

Martina Franca, imbrattato comitato elettorale FdI

 
Potenzala denuncia
Coronavirus migranti in Basilicata, Bardi: «Situazione ha raggiunto ormai livello di guardia»

Coronavirus migranti in Basilicata, Bardi: «Situazione ha raggiunto livello di guardia»

 
Barimaltrattamenti in famiglia
Bari, picchia la moglie e le rompe il naso davanti a figli piccoli: arrestato 20enne violento

Bari, picchia la moglie e le rompe il naso davanti a figli piccoli: arrestato 20enne

 
Leccegiornalismo
Rai, la salentina Marilù Lucrezio alla sede di Bruxelles

Rai, la salentina Marilù Lucrezio alla sede di Bruxelles

 
Batl'evento
Trani, l'11 agosto appuntamento con Neri Marcorè tra cinema, canzoni e imitazioni

Trani, l'11 agosto appuntamento con Neri Marcorè tra cinema, canzoni e imitazioni

 
Brindisinel Brindisino
Ceglie Messapica: banditi rapinano banca in pieno giorno, via con il bottino

Ceglie Messapica: banditi rapinano banca in pieno giorno, via con il bottino

 
FoggiaOCCUPAZIONE
Centri impiego «barricati, colpa del Covid: non si entra

Foggia, centri impiego «barricati», colpa del Covid: non si entra

 
MateraA Ferrandina
Coronavirus, positivi 20 migranti arrivati dalla Sicilia e ospiti in struttura del Materano

Coronavirus, positivi 20 migranti arrivati dalla Sicilia e ospiti in struttura del Materano

 

i più letti

Nel brindisino

Cellino San Marco, bruciati automezzi di una casa vinicola

Il rogo si è sviluppato sul piazzale intorno alla mezzanotte; i vigili del fuoco non hanno trovato tracce evidenti. Serrate le indagini dei carabinieri

Bruciati automezzi di una casa vinicola a Cellino San Marco

CELLINO SAN MARCO - Pochi dubbi – per non dire nessuno – sul fatto che si è trattato di un attentato incendiario: le fiamme hanno distrutto tre mezzi e danneggiato un quarto furgone che erano in sosta nel parcheggio della Cantina Due Palme, a Cellino San Marco, nei pressi del cimitero.

Il rogo si è originato intorno alla mezzanotte. In pochi istanti le fiamme hanno avvolto un furgone Eurocargo e due Fiat Daily. Per avere ragione delle lingue di fuoco è stato necessario l’intervento di due mezzi dei Vigili del Fuoco. Per quanto i pompieri, che sono arrivati a Cellino muovendosi dal comando provinciale di Brindisi, hanno ingaggiato una vera e propria corsa contro il tempo per riuscire a domare il rogo, le fiamme non hanno lasciato scampo ai mezzi, che sono stati ridotti a scheletri metallici anneriti.

Spente le fiamme, pompieri e carabinieri hanno effettuato un sopralluogo nel piazzale delle Cantine Due Palme: non avendo trovato tracce di liquido infiammabile o di altri inneschi i Vigili del fuoco hanno scritto nella loro relazione di servizio che le cause del rogo sono in «corso di accertamento». È la prassi. Ma questo non significa che il rogo non potrebbe essere di natura dolosa. Anzi, anche se dagli ambienti investigativi non arriva nessuna conferma, tutto lascia pensare che l’ipotesi che i carabinieri ritengono più verosimile è proprio quella dell’attentato incendiario. Su quello che potrebbe esserci dietro il rogo notturno al momento non è possibile neanche fare congetture. Gli investigatori dell’Arma sono al lavoro da ieri mattina per ricostruire l’accaduto e individuare la pista da seguire per arrivare ad indentificare gli (eventuali) autori del rogo. Al momento l’attività investigativa si articola a 360 gradi.
I danni causati dalle fiamme sono notevoli.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie