Mercoledì 26 Giugno 2019 | 12:31

NEWS DALLA SEZIONE

Per spaccio
Carovigno, fa la guardia giurata, ma ha in casa 47 dosi di droga: arrestato

Carovigno, fa la guardia giurata, ma ha in casa 47 dosi di droga: arrestato

 
Nel brindisino
S.Pancrazio Sal., cc trovano auto rubata con 3 quintali di marijuana

S.Pancrazio Sal., cc trovano auto rubata con 3 quintali di marijuana

 
L'inseguimento
Fasano, sventato furto nel negozio «Acqua&Sapone»: ladri in fuga

Fasano, sventato furto nel negozio «Acqua&Sapone»: ladri in fuga

 
Musica
Piano Lab, a Torre Guaceto concerto all'alba con William Greco

Piano Lab, a Torre Guaceto concerto all'alba con William Greco

 
La scoperta
Brindisi, tesori archeologici in fondo al mare

Brindisi, tesori archeologici in fondo al mare

 
Nel Brindisino
Crac partecipata, torna in libertà il sindaco di S.Pietro Vernotico

Crac partecipata, tornano in libertà sindaco ed ex sindaco di S.Pietro Vernotico

 
In cattivo stato di conservazione
Brindisi, 912 bottiglie d’acqua esposte al sole: sequestro in supermercato

Brindisi, 912 bottiglie d’acqua esposte al sole: sequestro in un supermercato

 
L'incidente
Fasano, auto si ribalta sulla SS 16: due giovani in ospedale

Fasano, auto si ribalta sulla SS 16: due giovani in ospedale

 
Nel Brindisino
Pezze di Greco: ha in macchina un martello frangivetro, denunciato

Pezze di Greco: ha in macchina un martello frangivetro, denunciato

 
Dai Cc
Torchiarolo, in casa droga ovunque e soldi: arrestato 20enne

Torchiarolo e S.Michele Salentino, arrestati due spacciatori

 
L'allarme
Brindisi, Legambiente scrive al sindaco: «Comune dichiari emergenza climatica»

Brindisi, Legambiente scrive al sindaco: «Comune dichiari emergenza climatica»

 

Il Biancorosso

CALCIO MERCATO
Machach, talento francese del Napoliè l'ultima idea intrigante del Bari

Machach, talento francese del Napoli è l'ultima idea intrigante del Bari

 

NEWS DALLE PROVINCE

PotenzaLa nomina
Potenza, ecco la giunta di Guarente: 4 donne in squadra

Potenza, ecco la giunta di Guarente: 4 donne in squadra

 
MateraGiustizia
Potenza-Matera, scoppia la guerra delle toghe

Potenza-Matera, scoppia la guerra delle toghe

 
BrindisiPer spaccio
Carovigno, fa la guardia giurata, ma ha in casa 47 dosi di droga: arrestato

Carovigno, fa la guardia giurata, ma ha in casa 47 dosi di droga: arrestato

 
FoggiaIndagano i cc
Camion in fiamme nel Foggiano: deviazioni sulla SS16

Camion in fiamme nel Foggiano: deviazioni sulla SS16

 
LecceTribunale di Potenza
Lecce, torna in libertà l'ex pm Emilio Arnesano

Lecce, torna in libertà l'ex pm Emilio Arnesano

 
BariEntrambi con precedenti
Monopoli, polizia pizzica 2 presunti ladri in «trasferta» dal quartiere San Paolo di Bari

Monopoli, polizia pizzica 2 presunti ladri in «trasferta» dal quartiere San Paolo di Bari

 
BatIl caso
Barletta, tentano di rubare la pensione ad anziana: arrestati

Barletta, tentano di rubare la pensione ad anziana: arrestati

 

i più letti

Ordinanza del Questore

San Donaci, droga e pregiudicati: chiuso circolo per un mese

Sia i responsabili sia i clienti hanno precedenti per droga. I Cc: luogo in cui si consumano attività illecite

San Donaci, droga e pregiudicati: chiuso circolo per un mese

I Carabinieri della Stazione di San Donaci hanno posto i sigilli al circolo ricreativo denominato “ASD Club Le Masse”, in via Solferino, dopo un’ordinanza emessa dal Questore di Brindisi per la durata di 30 giorni. Il provvedimento è scaturito dalle segnalazioni del reparto operante che ha eseguito numerosi controlli nel locale, dai quali sono emersi chiaramente assidue frequentazioni da parte di pregiudicati e persone aventi pregiudizi attinenti il consumo e lo spaccio di sostanze stupefacenti.

Un anno fa i militari arrestarono all’interno del circolo privato, di Alessandro Braccio, 34enne (presidente pro tempore del circolo) poiché trovato in possesso di sostanza stupefacente suddivisa in dosi (13 dosi di cocaina e 5 dosi di hashish), parte delle stesse nascoste nel bagno del circolo, nonché materiale idoneo al confezionamento rinvenuto dietro al banco mescita. Sia il presidente pro-tempere che l'effettivo gestore Antonio Clemente, 36enne, hanno precedenti per detenzione e vendita di stupefacenti. Stessa situazione per molti abituali frequentatori del circolo, ritenuto luogo per la consumazione di attività illecite, abituale ritrovo di pregiudicati, nonché luogo di contatto tra spacciatori e tossicodipendenti finalizzato alla successiva cessione dello stupefacente, quindi costituente pericolo per l’ordine e la sicurezza pubblica.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie