Lunedì 27 Gennaio 2020 | 06:29

NEWS DALLA SEZIONE

In piazza
Mesagne, picchia il figlio minore e aggredisce i Cc: in manette 50enne

Mesagne, picchia il figlio minore e aggredisce i Cc: in manette 50enne

 
Una 50enne romena
Ostuni, botte e parolacce alla nonnina 90enne sul girello: in cella badante

Ostuni, botte e parolacce alla nonnina 90enne sul girello: in cella badante

 
Le dichiarazioni
Brindisi, Al Bano con Boccia a convegno su futuro centrale Enel: «Rispettiamo questa terra»

Brindisi, Al Bano con Boccia a convegno su futuro centrale Enel: «Rispettiamo questa terra»

 
L'annuncio
Emiliano a Brindisi: «Enel dismette un gruppo a carbone nella centrale di Cerano»

Emiliano a Brindisi: «Enel dismette un gruppo a carbone nella centrale di Cerano»

 
Nel Brindisino
Ceglie Messapica, due cadaveri trovati in una casa: indagano i carabinieri

Ceglie Messapica, trovati morti in casa: si sono uccisi a coltellate dopo una lite

 
Nel Brindisino
Mesagne, manomette contatore e ruba elettricità per 8mila euro: arrestato

Mesagne, manomette contatore e ruba elettricità per 8mila euro: arrestato

 
L'iniziativa
Sos influenza, parte domani da Brindisi il «Vitamina Day»

Sos influenza, parte domani da Brindisi il «Vitamina Day»

 
nel brindisino
Ceglie Messapica, in casa pistole, gioielli, quadri e 5mila euro: arrestato

Ceglie Messapica, in casa pistole, gioielli, quadri e 5mila euro: arrestato

 
Il caso
Brindisi, Pd moroso: udienza di sfratto per sede del Pd

Brindisi, Pd moroso: udienza di sfratto per sede del Pd

 
Operazione della Polizia
Carovigno, pistola e passamontagna in camera da letto: arrestato 30enne

Carovigno, pistola e passamontagna in camera da letto: arrestato 30enne

 
Nel Brindisino
Fasano, ha il divieto di avvicinamento e incendia auto degli amici dell'ex compagna: arrestato

Fasano, incendiava auto degli amici dell'ex compagna: arrestato stalker

 

Il Biancorosso

23ma Giornata serie C
Bari in casa Reggina per riaprire la corsa al primato

Bari in casa Reggina per riaprire la corsa al primato. Alle 15 la diretta

 

NEWS DALLE PROVINCE

BatESERCITO
Barletta, tutti di corsa per la "Toro Ten"1.300 partecipano alla gara con le stellette

Barletta, tutti di corsa per la «Toro Ten»
1.300 partecipano alla gara con le stellette

 
HomeLa tragedia
San Severo, muore travolto da auto sulla statale 16

San Severo, muore travolto da auto sulla statale 16

 
HomeAggressione
Bari, autista Amtab picchiato: aveva chiesto a due ragazzi di non fumare sull'autobus

Bari, autista Amtab picchiato: aveva chiesto a due ragazzi di non fumare sull'autobus

 
TarantoL'inchiesta
Taranto, falsi steward allo stadio: chiesto giudizio per 68

Taranto, falsi steward allo stadio: chiesto giudizio per 68

 
BrindisiIn piazza
Mesagne, picchia il figlio minore e aggredisce i Cc: in manette 50enne

Mesagne, picchia il figlio minore e aggredisce i Cc: in manette 50enne

 
PotenzaCittà europea dello sport 2021
Potenza, quando Donato Sabia ci portò alle Olimpiadi: il video saluto

Potenza, quando Donato Sabia ci portò alle Olimpiadi: il video saluto

 
LecceIl video
San Cataldo, sulla spiaggia di Frigole ecco che spunta una foca monaca

San Cataldo, sulla spiaggia di Frigole ecco che spunta una foca monaca

 
MateraSolidarietà
«Matera cibus», raccolti 350 quintali di eccedenze alimentari

«Matera cibus», raccolti 350 quintali di eccedenze alimentari

 

i più letti

No all'omofobia a scuola

Brindisi, Emiliano si commuove tra i ragazzi che hanno difeso amico gay: «Orgoglioso di voi»

La visita all’alberghiero Pertini

Brindisi,  Emiliano si commuove tra i ragazzi che hanno difeso amico gay: «Orgoglioso di voi»

Foto Matulli

BRINDISI - «Sono orgoglioso di voi». Occhi lucidi, voce rotta il Presidente della Regione Puglia, Michele Emiliano, si è commosso alla vista degli studenti dell’Istituto Alberghiero «Sandro Pertini» di Brindisi. Sono quei ragazzi che due settimane fa alla vista di una scritta omofoba, nei confronti di uno studente apparsa a scuola, non hanno esitato un istante a schierarsi - sostenuti dal corpo docente e dal dirigente scolastico - al fianco del loro coetaneo preso di mira da un gruppetto di «teste di legno» perché omosessuale al grido: «Siamo tutti gay», dando vita ad un flash mob, esponendo striscioni di solidarietà e hashtag di supporto al compagno. Un gesto alto a cui il presidente della Regione ha voluto tributare il giusto riconoscimento facendo visita a scuola. Ad accoglierlo oltre ai protagonisti del gesto c’erano i professori, il preside Vincenzo Antonio Micia e Riccardo Rossi, nella duplice veste di sindaco e di presidente della Provincia, ente competente per gli istituti scolastici superiori. «Ho subito avuto un moto di orgoglio per questi ragazzi, capirete che il mio è un lavoro pieno di sofferenze, però ci sono delle giornate bellissime. Quando ho visto in che modo hanno reagito ad una cattiveria grande che era stata compiuta nei confronti di un loro compagno, ho pensato che come si fa in casa, qualcuno dovesse dire loro che sono dei bravi ragazzi e, quindi, ho chiesto al preside se fosse possibile venire a dirglielo», ha spiegato il Governatore di Puglia. Emiliano, nel corso della visita, si è commosso: «Sono un po’ emozionato - ha dichiarato - perché il preside mi ha appena raccontato tutto quello che fanno qui.

È inevitabile che vedere una scuola che abbraccia tutti, anche le persone meno forti e le tiene in grande attenzione e le fa diventare la cosa più importante di tutte, al presidente della Regione fa molto piacere».
Poi una stoccata alle parole del ministro dell’Istruzione Marco Bussetti: «È difficile parlare, perché qualcuno parla della scuola del Sud come di un posto in cui si devono impegnare le persone, ma si impegnano già moltissimo. Io lo so da sempre, soprattutto in questa provincia dove quando ero magistrato, all’indomani della strage di Capaci, questi ragazzi con i loro genitori, vennero sotto la Procura della Repubblica per dirci che la morte di Falcone, della sua scorta e di sua moglie, non avrebbero dovuto fermare l’azione di ripristino della legalità». E ancora: «La scuola di Brindisi e della sua provincia - ha aggiunto Emiliano in lacrime - è così da sempre e penso che loro debbano sapere che c'è qualcuno che se ne accorge. Non sarà il ministro dell’Istruzione, ma non fa niente. C'è il sindaco qui vicino a me, che è il mio orgoglio, perché si batte come un leone in questa situazione così difficile, e ci sono i nostri ragazzi che sono la nostra speranza».

Anche il sindaco Riccardo Rossi ha ringraziato gli studenti: «Col vostro gesto avete scosso tante coscienze spesso assopite, addormentate, che non riflettono su un clima di rancore che si diffonde nel paese. La vostra è la dimostrazione di chi vuole reagire. Questo è l’esempio che la scuola funziona e trasmette valori che sono oggi visibili nelle vostre azioni».
Durante l’incontro è stato anche proiettato un cortometraggio contro l’omofobia prodotto dall’Apulia Film Commission e curato da Vincenzo Ardito «Rompi il silenzio che racconta una storia di bullismo nei confronti di uno studente omosessuale a cui la classe si ribella. All’Alberghiero è successo davvero.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie