Martedì 22 Gennaio 2019 | 19:28

NEWS DALLA SEZIONE

Operazione dei Cc
Brindisi, spacciava davanti a scuola media: arrestato 27enne

Brindisi, spacciava davanti a scuola media: arrestato 27enne

 
Il caso
Brindisi, macchia scura nelle acque del Porto: al via i controlli

Brindisi, macchia scura nelle acque del Porto: al via i controlli

 
Nel pomeriggio
A fuoco bus pieno di studenti, panico a San Pacrazio Salentino

A fuoco bus di studenti, panico a San Pancrazio Salentino: nessun ferito

 
A causa di un guasto
Brindisi, volo Ryanair in ritardo di 5 ore per un guasto: l’ira dei passeggeri

Brindisi, volo Ryanair in ritardo di 5 ore: l’ira dei passeggeri

 
Arte
Ostuni e Mesagne: Andy Warhol arriva in mostra

Ostuni e Mesagne: Andy Warhol arriva in mostra

 
Nel Brindisino
Fasano, fatturato in tempo record, l'azienda manda i dipendenti in crociera

Fasano, fatturato in tempo record, l'azienda manda i dipendenti in crociera

 
Comune costituito parte civile
Abuso d'ufficio e falso ideologico: due ex sindaci di Brindisi a processo

Abuso d'ufficio e falso ideologico: due ex sindaci di Brindisi a processo

 
Hanno agito in quattro
Brindisi: sparano e svaligiano gioielleria di centro commerciale, nessun ferito

Brindisi, sparano e svaligiano gioielleria, poi fanno incidente: fermati in 3

 
Da Maria De Filippi
Carovigno, una 23enne invitata a C'è Posta per Te

Carovigno, una 23enne invitata a C'è Posta per Te

 
Nel pieno della movida
Brindisi, spari dopo una lite in un locale: ferito un 27enne

Brindisi, sparò a 27enne dopo lite in un locale, 20enne si costituisce

 
Ss 172 dir.
Via ai lavori sulla statale dei trulli: fine entro il 2020

Via ai lavori sulla statale dei trulli: fine entro il 2020

 

Operazione dei cc

Dall'Albania con 250kg di marijuana nel gommone, 6 arresti a Brindisi

Hanno spruzzato il profumo al gelsomino tentando di ingannare i cani antidroga

carabinieri

Avrebbero importato dall’Albania in Italia circa 250 chili di marijuana e mezzo chilo di cocaina nascondendola nei tubolari di un gommone, usando diffusori di essenze profumate al gelsomino per trarre in inganno l’olfatto dei cani antidroga. Per questo i carabinieri hanno arrestato sei persone a Brindisi, in esecuzione di una ordinanza di custodia cautelare in carcere, con le accuse di concorso in detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti, con l’aggravante di averne commercializzato ingenti quantità.
Durante le indagini sono stati sequestrati oltre 250 chili di marijuana e mezzo chilo di cocaina. Sono in corso numerose perquisizioni nella provincia di Brindisi.

Nelle telefonate in cui si davano appuntamento con i clienti, veniva definita «pollo» e «motore 350» la droga trafficata dall’Albania sulle stesse rotte del contrabbando di sigarette. E’ quanto emerso dalle indagini dei carabinieri che hanno arrestato sei persone a Brindisi con le accuse di concorso in detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti, con l’aggravante di averne commercializzato ingenti quantità.
Nel corso delle indagini, condotte da gennaio a settembre 2018, sono stati sequestrati 250 chili di marijuana nascosti nel tubolare di un gommone, e mezzo chilo di cocaina.
Dalle intercettazioni telefoniche è emerso che per indicare la droga veniva utilizzato un lessico alternativo: un chilo di cocaina veniva definito «un pollo intero», mentre per le singole dosi il gergo prevedeva: «Il motore 350 mi serve, ti faccio uno squillo appena parto». L’attività di spaccio si concentrava in alcuni comuni a sud di Brindisi.
Le indagini sono state avviate a seguito di una perquisizione dei carabinieri a Torchiarolo (Brindisi) nell’officina e nell’abitazione di uno degli indagati. Secondo gli inquirenti il traffico di droga proveniente dall’Albania, soprattutto di marijuana, è uno dei principali affari della criminalità brindisina, così come riportato nella relazione del ministero dell’Interno presentata in Parlamento il 18 luglio scorso, riferita al secondo semestre del 2017.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400