Sabato 20 Aprile 2019 | 22:12

NEWS DALLA SEZIONE

L'incidente
Moto contro auto sulla Monopoli-Alberobello: muore un 54enne

Moto contro auto sulla Monopoli-Alberobello: muore un 54enne

 
Il caso
Fasano, nascosti in un trullo tre chili di esplosivo: al via le indagini

Fasano, nascosti in un trullo tre chili di esplosivo: al via le indagini

 
Turismo
«Super ponte» in arrivo, piovono le prenotazioni: al top Ostuni

«Super ponte» in arrivo, piovono le prenotazioni: al top Ostuni

 
Il batterio killer
Xylella, Cia annuncia: «in corso eradicazioni di 12 alberi nel Brindisino»

Xylella, Cia annuncia: «in corso eradicazioni di 12 alberi nel Brindisino»

 
A Ostuni
Fu investita: multata perché non attraversò sulle strisce

Fu investita: multata perché non attraversò sulle strisce

 
Nel Brindisino
Fasano, GdF sequestra 570mila euro di beni a ex contrabbandiere

Fasano, GdF sequestra 570mila euro di beni a ex contrabbandiere

 
Operazione dei cc
Brindisi, 1kg di droga in casa e nel box auto, arrestato

Brindisi, 1kg di droga in casa e nel box auto, arrestato

 
3 denunce
Porto Brindisi, GdF sequestra 57mila paia di infradito Havaianas false

Porto Brindisi, GdF sequestra 57mila paia di infradito Havaianas false

 
Il caso
Mesagne, non c'è assistenza: negata gita a bimbo disabile

Mesagne, non c'è assistenza: negata gita a bimbo disabile

 
Junior 54 Kg
Boxe, il brindisino Iaia convocato in Nazionale

Boxe, il brindisino Iaia convocato in Nazionale

 
Nel Brindisino
San Michele Salentino, calci e pugni agli anziani genitori: arrestato

San Michele Salentino, calci e pugni agli anziani genitori: arrestato

 

Il Biancorosso

IL COMMENTO
Il primo gradino di una scalache porta molto più in alto

Il primo gradino di una scala
che porta molto più in alto

 

NEWS DALLE PROVINCE

BariVerso il voto
Europee, i derby tutti pugliesi per Bruxelles

Europee, i derby tutti pugliesi per Bruxelles

 
TarantoA taranto
Ex Ilva, ambientalisti Taranto: «Il 24 aprile presidio per arrivo Di Maio»

Ex Ilva, ambientalisti Taranto: «Il 24 aprile presidio per arrivo Di Maio»

 
BrindisiL'incidente
Moto contro auto sulla Monopoli-Alberobello: muore un 54enne

Moto contro auto sulla Monopoli-Alberobello: muore un 54enne

 
LecceNel Salento
Gallipoli, carabinieri portano uova di Pasqua ai bimbi ricoverati in ospedale

Gallipoli, carabinieri portano uova di Pasqua ai bimbi ricoverati in ospedale

 
HomeLe festività pasquali
Pasqua, previsto a Matera un lungo ponte da tutto esaurito

Pasqua, previsto a Matera un lungo ponte da tutto esaurito

 
BatLotta allo spaccio
Barletta, sorpresi mentre confezionavano dosi di cocaina: 2 arresti

Barletta, sorpresi mentre confezionavano dosi di cocaina: 2 arresti

 
GdM.TVOperazione Ultimo Avamposto
Foggia, blitz antidroga sul Gargano: le videointercettazioni

Foggia, blitz antidroga sul Gargano: le videointercettazioni

 
PotenzaElezioni del 26 maggio
Potenza, Andretta candidata del centrosinistra: scalza De Luca

Potenza, Andretta candidata del centrosinistra: scalza De Luca

 

Operazione dei cc

Dall'Albania con 250kg di marijuana nel gommone, 6 arresti a Brindisi

Hanno spruzzato il profumo al gelsomino tentando di ingannare i cani antidroga

carabinieri

Avrebbero importato dall’Albania in Italia circa 250 chili di marijuana e mezzo chilo di cocaina nascondendola nei tubolari di un gommone, usando diffusori di essenze profumate al gelsomino per trarre in inganno l’olfatto dei cani antidroga. Per questo i carabinieri hanno arrestato sei persone a Brindisi, in esecuzione di una ordinanza di custodia cautelare in carcere, con le accuse di concorso in detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti, con l’aggravante di averne commercializzato ingenti quantità.
Durante le indagini sono stati sequestrati oltre 250 chili di marijuana e mezzo chilo di cocaina. Sono in corso numerose perquisizioni nella provincia di Brindisi.

Nelle telefonate in cui si davano appuntamento con i clienti, veniva definita «pollo» e «motore 350» la droga trafficata dall’Albania sulle stesse rotte del contrabbando di sigarette. E’ quanto emerso dalle indagini dei carabinieri che hanno arrestato sei persone a Brindisi con le accuse di concorso in detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti, con l’aggravante di averne commercializzato ingenti quantità.
Nel corso delle indagini, condotte da gennaio a settembre 2018, sono stati sequestrati 250 chili di marijuana nascosti nel tubolare di un gommone, e mezzo chilo di cocaina.
Dalle intercettazioni telefoniche è emerso che per indicare la droga veniva utilizzato un lessico alternativo: un chilo di cocaina veniva definito «un pollo intero», mentre per le singole dosi il gergo prevedeva: «Il motore 350 mi serve, ti faccio uno squillo appena parto». L’attività di spaccio si concentrava in alcuni comuni a sud di Brindisi.
Le indagini sono state avviate a seguito di una perquisizione dei carabinieri a Torchiarolo (Brindisi) nell’officina e nell’abitazione di uno degli indagati. Secondo gli inquirenti il traffico di droga proveniente dall’Albania, soprattutto di marijuana, è uno dei principali affari della criminalità brindisina, così come riportato nella relazione del ministero dell’Interno presentata in Parlamento il 18 luglio scorso, riferita al secondo semestre del 2017.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400