Venerdì 22 Marzo 2019 | 11:54

NEWS DALLA SEZIONE

A brindisi
In un sacco della spazzatura 8kg di marijuana: è mistero

In un sacco della spazzatura 8kg di marijuana: è mistero

 
Nel Brindisino
Graffitaro imbratta 25 pareti a Cisternino, anche pubbliche: denunciato

Graffitaro imbratta 25 pareti a Cisternino, anche pubbliche: denunciato

 
Nel Brindisino
Trovati 2 escavatori nelle campagne: erano stati rubati a Lecce

Trovati 2 escavatori nelle campagne: erano stati rubati a Lecce

 
Centrale Enel Brindisi
Cerano, principio di incendio nella torre nastro trasportatore, nessuna conseguenza

Cerano, principio di incendio nella torre nastro trasportatore, nessuna conseguenza

 
L'iniziativa
Torchiarolo, tavolata di 60 metri per San Giuseppe: sarà plastic free

Torchiarolo, tavolata di 60 metri per San Giuseppe: è plastic free

 
Dopo due anni
Fasano, morì dopo la dimissione: giudice ordina riesumazione

Fasano, morì dopo la dimissione: giudice ordina riesumazione

 
In pieno centro
S.Pietro V.co, pitbull azzanna cavalla e cavaliere, feriti

S.Pietro V.co, pitbull azzanna cavalla e cavaliere, feriti

 
Al rione Bozzano
Brindisi, disoccupata 20enne salvata mentre tenta lanciarsi dal ponte

Brindisi, disoccupata 20enne salvata mentre tenta lanciarsi dal ponte

 
Denunciato
Carovigno, guida sotto effetto alcol e droga fa incidente e distrugge 4 auto

Carovigno, guida sotto effetto alcol e droga fa incidente e distrugge 4 auto

 
Ordinanza del Questore
San Donaci, droga e pregiudicati: chiuso circolo per un mese

San Donaci, droga e pregiudicati: chiuso circolo per un mese

 
Indagano i Cc
Fasano, gli sparano mentre fa la pipì per strada: ferito 40enne

Fasano, gli sparano mentre fa la pipì per strada: ferito 40enne

 

Il Biancorosso

LA NOTIZIA
Vi ricordate lo steward della Turris?Condannato a cinque anni di Daspo

Vi ricordate lo steward della Turris?
Condannato a cinque anni di Daspo

 

NEWS DALLE PROVINCE

BrindisiA brindisi
In un sacco della spazzatura 8kg di marijuana: è mistero

In un sacco della spazzatura 8kg di marijuana: è mistero

 
BariMusica
Sziget Festival: a Bari le selezioni per suonare a Budapest

Sziget Festival: a Bari le selezioni per suonare a Budapest

 
MateraBeni culturali
Matera, il Fai apre le porte dei siti poco fruibili

Matera, il Fai apre le porte dei siti poco fruibili

 
TarantoSerie D
Taranto calcio, revocata penalizzazione: la vetta è a -7

Taranto calcio, revocata penalizzazione: la vetta è a -7

 
LecceL'iniziativa
Salento, ecco i maratoneti spazzini: sport contro gli zozzoni

Salento, ecco i maratoneti spazzini: sport contro gli zozzoni

 
FoggiaL'omicidio
Mattinata, ammazzata a fucilate vicino casa boss del clan Romito

Mattinata, boss clan Romito fucilato vicino casa: forse faida fra rivali

 
PotenzaLa foto
Elezioni Basilicata, bufera su Trerotola: il candidato presidente del c.sinistra tesserato con Msi

Elezioni Basilicata, bufera su Trerotola: il candidato presidente del c.sinistra tesserato con Msi

 
BatAnalisi e scenari
Commercio agroalimentare nella Bat: «l’export cresce poco»

Commercio agroalimentare nella Bat: «l’export cresce poco»

 

Rione Paradiso e Sant'Elia

Brindisi, la città diventa come la foresta amazzonica

Erbacce ad altezza d'uomo e degrado che regna ovunque

Brindisi, la città diventa come la foresta amazzonica

Erbacce ad ogni angolo, vegetazione rinsecchita ed i soliti ignoti in azione ad incendiare anche le palme. L’ultima - nei pressi del negozio Toys - è stata incenerita proprio l’altro ieri.

Degrado ed incuria al rione Paradiso ed al quartiere Sant’Elia è quanto denunciano numerosi residenti delle due popolose aree, chiedendo interventi urgenti per porre un freno alla situazione che va sempre più degenerando. La palma incendiata ieri sarebbe la settima nell’arco di un solo mese fa presente qualcuno. Le fiamme hanno attecchito facilmente per via del fatto che le piante sono completamente secche. Uno scempio quello messo in atto dal solito sbandato di turno che purtroppo ha avuto anche gioco facile per via della condizione della pianta. Ma le palme, per le quali basterebbe un minimo di manutenzione del verde pubblico per riportare a nuova vita con piccoli interventi, non sono l’unica doglianza dei residenti della zona delle case antiracket e dintorni.

La vegetazione spontanea infesta tante strade, diversi gli esempi visibili lungo via della Torretta, via Peppino Impastato e via Paolo Borsellino. Ma anche a Sant’Elia, soprattutto nella zona di piazza Favretto, i cosiddetti interventi di «stradinaggio» lasciano a desiderare: «Da anni - denunciano alcuni residenti della zona - non vediamo intervenire una squadra della Multiservizi per la manutenzione delle aree.

Sarebbe necessaria e urgente una seria operazione di bonifica, in entrambi i quartieri, accompagnata da una vigorosa disinfestazione perchè zanzare e insetti di ogni genere stanno flagellando quelle zone.
Una palma bruciata

I vandali fanno il resto: una palma è stata data alle fiamme: una situazione davvero vergognosa sotto tutti i punti di vista

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400