Martedì 18 Settembre 2018 | 21:37

Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno

Nel Brindisino

Oria, due baby rapinatori incastrati dal Dna: arrestati

Un 19enne e un 21enne avrebbero agito insieme in almeno due occasioni, sempre armati di pistole o coltelli

BRINDISI - Due baby rapinatori, rispettivamente di 19 e 21 anni, sono stati arrestati dai carabinieri di Oria, in provincia di Brindisi, con l'accusa di essere coinvolti in alcune rapine a mano armata (con tanto di coltello e pistola) e con il volto coperto ai danni di attività commerciali. Il 21enne è di Oria, mentre il 19enne è residente nella vicina Latiano. Nei loro confronti è stata eseguita una ordinanza cautelare emessa dal gip del Tribunale di Brindisi Giuseppe Biondi, su richiesta del pubblico ministero Francesco Carluccio. Gli episodi contestati riguardano un'attività di vendita di prodotti per la casa e una tabaccheria e risalgono ad agosto e novembre 2017. Il più giovane, inoltre, avrebbe agito da solo in altri 'colpi' ad agosto 2016 in una tabaccheria e nel novembre 2017 in concorso con un complice ignoto in un'edicola. Alla loro identificazione si è giunti, sia a seguito dell'analisi del modo di agire che dagli esiti degli accertamenti tecnico scientifici di tipo genetico (dna) sugli indumenti indossati in occasione delle rapine e repertati. I due avrebbero commesso due rapine insieme, mentre al 19enne ne sono attribuite in tutto quattro.

La prima rapina insieme, dell'agosto 2017, ebbe come obiettivo il negozio 'Bolle di Sapone'. Entrambi i rapinatori con il volto coperto ed armati con un coltello a serramanico, entrati nel negozio in tarda serata, si impossessarono del registratore di cassa contenente 700 euro. L'abbigliamento utilizzato venne trovato per terra poco lontano dai carabinieri, unitamente al cassetto del registratore con pochi soldi rimasti. La seconda rapina, del novembre 2017, fu messa a segno nella tabaccheria di via Pagano verso mezzogiorno: due banditi mascherati di cui uno armato di pistola minacciarono e strattonarono la proprietaria, ordinandole di consegnare il denaro custodito nella cassa e nella macchinetta mangiasoldi per un totale di 440 euro.

Un cliente venne minacciato con l'arma e fu costretto ad inginocchiarsi. Anche in questo caso i militari, seguendo il percorso di fuga dei rapinatori, trovarono in una casa in via di ultimazione non molto distante, per terra, un sacchetto con scarpe ed alcuni indumenti tra cui due maniche per felpa tagliate e modificate come passamontagna. L'esame delle immagini del sistema di videosorveglianza immortalarono i rapinatori fornendo conferme del tipo di vestiario indossato.

Le indagini si sono concentrate sul 19enne ma presto i militari hanno scoperto un rapporto di conoscenza e frequentazione con il 21enne che è stato perquisito nella propria abitazione. Questi, successivamente si è presentato nella caserma dei carabinieri di Oria rendendo dichiarazioni spontanee confessorie ma rifiutandosi comunque di indicare il nome del complice e sottoponendosi volontariamente al prelievo di campione biologico.

La terza rapina contestata al 19enne è stata commessa in solitaria nella tabaccheria di piazza Manfredi, con bottino di oltre 3.700 euro. L'evento venne ripreso interamente dalle telecamere. La quarta rapina sempre il 19enne l'avrebbe messa a segno con un complice con volto coperto da passamontagna e armato di un coltello, all'interno dell'edicola Caprino, per portare via  600 euro.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

ALTRI ARTICOLI DALLA SEZIONE

Furto nelle tenute di Al Bano, rubati vino, robot per la piscina e un'affettatrice

Furto nelle tenute di Al Bano, rubati vino, robot per la piscina e un'affettatrice

 
Brindisi, assicurazione Rca in picchiata: diminuisce il costo delle polizze auto

Brindisi, assicurazione Rca in picchiata: diminuisce il costo delle polizze auto

 
Brindisi, imbratta la porta del condominio: denunciato 19enne

Brindisi, imbratta porta del condominio: denunciato 19enne

 
Brindisi contro le barriere architettoniche: associazioni in piazza

Brindisi contro le barriere architettoniche: associazioni in piazza

 
Brindisi, rimosso manifestioffensivi contro Salvini

Brindisi, rimosso manifesto
offensivo contro Salvini

 
Brindisi, saccheggiata sededella Protezione civile

Brindisi, saccheggiata sede
della Protezione civile

 
Brindisi, l'abbraccio della cittàai «giganti» della squadra del cuore

Brindisi, l'abbraccio della città ai «giganti» della squadra del cuore

 
Farmacia comunale a BrindisiCorte Conti chiede 500mila euro

Farmacia comunale a Brindisi
Corte Conti chiede 500mila euro

 

GDM.TV

La droga dal Marocco a Pisa per lo spaccio in tutta Italia fino a Bari

La droga dal Marocco a Pisa per lo spaccio in tutta Italia fino a Bari

 
Pesca a strascico, il grande fratello inchioda 11 barche: in cella comandante di peschereccio

Pesca a strascico, multate 11 barche
in cella comandante di peschereccio

 
Fiera: gli spazi più amati dai 260mila visitatori, Toti e Tata e l'allenamento "military style" con l'esercito

Fiera: 260mila visitatori, Toti e Tata e l'allenamento «military style»

 
Bari, il coro dei 600 tifosi in trasferta a Messina

Bari, il coro dei 600 tifosi in trasferta a Messina

 
Bari, anziano cade in un pozzoil salvataggio dei Vigili del fuoco

Bari, anziano cade in un pozzo
il salvataggio dei Vigili del fuoco Vd

 
Bari, il raduno dei bikers:moto, birra e tanta musica IL VIDEO

Bari, il raduno dei bikers: moto,
birra e tanta musica fino a sera

 
Grave incidente in via Barisano da Trani: motociclista in codice rosso

Grave incidente in via Barisano da Trani: motociclista in codice rosso

 
Pace fatta tra Emiliano e Nunziante, il governatore: «Grazie Tonino»

Pace fatta tra Emiliano e Nunziante, il governatore: «Grazie Tonino» VD

 

PHOTONEWS