Sabato 16 Febbraio 2019 | 18:05

NEWS DALLA SEZIONE

Ai domiciliari
Cocaina e 1700 euro in tasca: un arresto a San Donaci

Cocaina e 1700 euro in tasca: un arresto a San Donaci

 
Provoca il cancro
Al Perrino in anatomia patologica è allarme formaldeide

Al Perrino in anatomia patologica è allarme formaldeide

 
Sulla via di San Vito
Brindisi, cc scoprono casolare con 50 africani tra droga e degrado, un arresto

Brindisi, scoperti 50 africani in casolare tra droga e degrado: un arresto

 
La rapina a Brindisi
Brindisi, legano il portiere dell'hotel Internazionale: caccia a 2 rapinatori

Legano il portiere dell'hotel Internazionale: caccia a 2 rapinatori

 
Dai cc di Brindisi Casale
Carne conservata male e prodotti proibiti: multato macellaio

Carne conservata male e prodotti proibiti: multato macellaio

 
Il caso
Oria, sequestrati dalla Gdf villa e terreno ad esponente della Scu

Oria, sequestrati dalla Gdf villa e terreno ad esponente della Scu

 
La rapina
Brindisi, armati di pistola assaltano la Total Erg

Brindisi, armati di pistola assaltano la Total Erg

 
Sequestrati anche 30 kg di pesce
carabinieri Nas

Latiano, lavavano pesce con acqua contaminata: ristorante sospeso

 
NEL RIONE SANT'ANGELO
Brindisi, 2 fratelli minacciati con la pistola: «I cellulari o sparo»

Brindisi, 2 fratelli minacciati con la pistola: «I cellulari o sparo»

 
Operazione dei Cc
Carovigno, nel «fortino» 2 quintali di droga: sotto accusa una famiglia

Carovigno, nel «fortino» 2 quintali di droga: sotto accusa una famiglia

 
Lotta alla droga
Carovigno, beccato mentre spacciava cocaina: arrestato 42enne

Carovigno, preso dai Cc 42enne mentre spacciava cocaina

 

NEWS DALLE PROVINCE

LecceVerso le elezioni
Lecce, il centrodestra ufficializza le primarie

Lecce, il centrodestra ufficializza le primarie

 
BariSanità
Medicina «narrativa» Un corso per i medici

Medicina «narrativa» Un corso per i medici

 
TarantoLa manifestazione
Taranto, anche Caparezza sostiene la fiaccolata per i bimbi morti di cancro

Taranto, anche Caparezza sostiene la fiaccolata per i bimbi morti di cancro

 
MateraIl caso
matera bari

Matera, svaligiavano appartamenti: in manette 3 ladri baresi

 
BatDavanti al porto
Trani, anziana in acqua: soccorsa in tempo, rischiava assideramento

Trani, anziana in acqua: soccorsa in tempo, rischiava assideramento

 
BrindisiAi domiciliari
Cocaina e 1700 euro in tasca: un arresto a San Donaci

Cocaina e 1700 euro in tasca: un arresto a San Donaci

 
PotenzaDal gip di Potenza
Lavello, donna di mezza età in crisi col marito amava «partner» under 18: condannata

Lavello, donna 40enne in crisi col marito amava «partner» under 18: condannata

 
FoggiaSfiducia al sindaco
San Giovanni Rotondo, al Comune arriva il commissario

San Giovanni Rotondo, al Comune arriva il commissario

 

Litoranea nord

Brindisi, sigilli al lido Arca di Noè contestati abusi edilizi

Nucleo operativo ecologico e militari della Stazione Casale in azione. La proprietà aveva realizzato opere edili prive delle necessarie autorizzazioni in zona sottoposta a vincolo paesaggistico

sigilli al lido Arca di Noè

BRINDISI - I carabinieri del Nucleo operativo ecologico (Noe) di Lecce insieme con i militari della Stazione di Brindisi Casale nell’ambito delle attività di controllo sulle aree marine protette e le zone costiere - disposta dal Comando Carabinieri per la Tutela Ambientale di Roma - in località «Apani», hanno sequestrato, al termine di una serie di verifiche, lo storico lido «Arca di Noè». Nel corso dell’ispezione effettuata nello stabilimento balneare hanno provveduto a denunciare in stato di libertà il proprietario dell’area e il legale rappresentante della ditta che lo gestisce. I reati contestati vanno dall’inottemperanza all’ordinanza emessa dal comune di Brindisi nell’anno 2016, in quanto non hanno provveduto alla demolizione di tutte le strutture presenti sul posto, nonché  per aver realizzato ulteriori opere edili prive delle necessarie  autorizzazioni in zona sottoposta a vincolo paesaggistico. Nella circostanza i militari hanno proceduto al sequestro preventivo d’urgenza di un’area di circa 3000 metri quadri adibita a stabilimento balneare, nonché un immobile adibito a bar/rivendita alimentari, 2 locali deposito, 6 cabine servizi, un locale docce e 54 cabine/spogliatoi.

«Le verifiche e le attività ispettive, disposte dal Comando carabinieri per la Tutela ambientale di Roma - specifica una nota del Noe - con la direttiva operativa 2018, nei confronti di attività ricettive (lidi, stabilimenti balneari, pizzerie e ristoranti, b&b, hotel, villaggi ecc.) situati in località turistiche balneari, questa volta hanno interessato la provincia di Brindisi dove, i carabinieri del Nucleo operativo ecologico di Lecce, coadiuvati da personale dell’Arma di Brindisi, hanno proceduto al sequestro dell’intero stabilimento balneare denominato “Lido Arca di Noè”. I sigilli sono scattati in quanto la struttura doveva essere demolita nell’anno 2016, a seguito dell’ordinanza di demolizione e ripristino dello stato dei luoghi del Comune di Brindisi, ma mai eseguita da parte della proprietà e per aver realizzato ulteriori opere edili prive delle necessarie autorizzazioni in zona sottoposta a vincolo paesaggistico». Non solo.

«I manufatti abusivi - aggiunge il Noe -, secondo il parere espresso dal nucleo di valutazione paesaggistica del Comune di Brindisi, erano stati considerati “non ammissibili in quanto paesisticamente intollerabili dal particolare sito e la loro realizzazione aveva determinato un’alterazione ambientale molto rilevante”, tesi confermata anche dal Tar di Lecce con sentenza del 28 marzo 2017».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400