Martedì 23 Aprile 2019 | 02:34

NEWS DALLA SEZIONE

Molestie in famiglia
Turturano, minaccia di morte l'ex moglie: arrestato 46enne

Tuturano, minaccia di morte l'ex moglie: arrestato 46enne

 
I controlli su strada
S. Pancrazio Salentino, beccato con mazza da baseball in auto: denunciato

S. Pancrazio Salentino, beccato con mazza da baseball in auto: denunciato

 
Stalking
Brindisi, molestava l'ex compagna e la figlioletta: arrestato 48enne

Brindisi, molestava l'ex compagna e la figlioletta: arrestato 48enne

 
Curiosità
Ponte festività, i vip nel Brindisino: ecco gli arrivi e i «ritrovi»

Ponte festività, i vip nel Brindisino: ecco gli arrivi e i «ritrovi»

 
L'incidente
Moto contro auto sulla Monopoli-Alberobello: muore un 54enne

Moto contro auto sulla Monopoli-Alberobello: muore un 54enne

 
Il caso
Fasano, nascosti in un trullo tre chili di esplosivo: al via le indagini

Fasano, nascosti in un trullo tre chili di esplosivo: al via le indagini

 
Turismo
«Super ponte» in arrivo, piovono le prenotazioni: al top Ostuni

«Super ponte» in arrivo, piovono le prenotazioni: al top Ostuni

 
Il batterio killer
Xylella, Cia annuncia: «in corso eradicazioni di 12 alberi nel Brindisino»

Xylella, Cia annuncia: «in corso eradicazioni di 12 alberi nel Brindisino»

 
A Ostuni
Fu investita: multata perché non attraversò sulle strisce

Fu investita: multata perché non attraversò sulle strisce

 
Nel Brindisino
Fasano, GdF sequestra 570mila euro di beni a ex contrabbandiere

Fasano, GdF sequestra 570mila euro di beni a ex contrabbandiere

 
Operazione dei cc
Brindisi, 1kg di droga in casa e nel box auto, arrestato

Brindisi, 1kg di droga in casa e nel box auto, arrestato

 

Il Biancorosso

IL COMMENTO
Il primo gradino di una scalache porta molto più in alto

Il primo gradino di una scala
che porta molto più in alto

 

NEWS DALLE PROVINCE

BariLa raccolta differenziata
Bari, arriva il porta a porta: da domani kit nei rioni San Paolo e Stanic

Bari, arriva il porta a porta: da domani kit nei rioni San Paolo e Stanic

 
TarantoIl caso
Taranto, ricoverato dopo incidente si getta dalla finestra dell'ospedale: morto 29enne

Taranto, ricoverato dopo incidente si getta dalla finestra dell'ospedale: morto 29enne

 
BrindisiMolestie in famiglia
Turturano, minaccia di morte l'ex moglie: arrestato 46enne

Tuturano, minaccia di morte l'ex moglie: arrestato 46enne

 
LecceA Ugento
Lecce, picchia e spara ad un 28enne poi punta l'arma contro i cc: arrestato

Lecce, picchia e spara ad un 28enne poi punta l'arma contro i cc: arrestato

 
BatLa sentenza
Trani, barca affondata nella darsena: Comune pagherà i danni

Trani, barca affondata nella darsena: Comune pagherà i danni

 
FoggiaSpaccio
San Severo, la droga tra i panini: arrestato un fornaio

San Severo, la droga tra i panini: arrestato un fornaio

 
PotenzaLa nuova giunta
Regione Basilicata, Laguardia verso la vicepresidenza

Regione Basilicata, Laguardia verso la vicepresidenza

 
MateraDai Carabinieri
Ferrandina, spacciava in circolo ricreativo: arrestato 27enne

Ferrandina, spacciava in circolo ricreativo: arrestato 27enne

 

a brindisi

Nuova sfiammata dalle torce del Petrolchimico

Dopo gli episodi dello scorso 11 aprile e 21 febbraio, la torcia dell'impianto di cracking di Eni Versalis si è nuovamente attivata

sfiammata petrolchimico di Brindisi

BRINDISI - Nuova potente sfiammata dalle torce del petrolchimico. Dopo gli episodi dello scorso 11 aprile e 21 febbraio, la torcia dell'impianto di cracking di Eni Versalis si è nuovamente attivata, producendo una colonna di fumo e fiamme avvistata nel raggio di chilometri. Decine di segnalazioni sono pervenute alle redazioni giornalistiche e agli enti competenti anche per via da parte di tanti cittadini allarmati dal fenomeno che torna a ripetersi. La torcia è rimasta accesa per circa un’ora.

Sul posto si sono recati i tecnici dell’Arpa, l'attivazione della torcia sarebbe dovuta a un'anomalia del quadro elettrico che ha provocato il blocco dell'impianto di cracking. A quel punto i residui di combustione sono stati espulsi attraverso la torcia. I dati rilevati dalle centraline dell'Arpa e del petrolchimico saranno elaborati entro la mattinata di lunedì (30 aprile). Sulla questione dell’ennesimo sfiaccolamento delle torce si registrano dure prese di posizione. Legambiente chiede un intervento della Magistratura. L’associazione «Vite inquinate» chiede invece al Commissario di procedere al blocco dell’impianto.

«Ritardi nell’esecuzione di interventi di manutenzione e messa in sicurezza, da parte della società del gruppo Eni, non possono ricadere sulle salute dei Brindisini. In considerazione di tanto chiediamo che il Commissario prefettizio con ordinanza di urgenza a tutela della salute pubblica, interdica l’esercizio degli impianti di Versalis fino a quando non saranno eseguiti i necessari interventi di manutenzione e messa in sicurezza, prevedendo controlli sull’esecuzione dell’ordinanza da parte dell’Arpa e dei Carabinieri del Noe. Chiediamo altresì che gli impianti di monitoraggio della qualità dell’aria, da anni nei magazzini comunali, vengano installati e messi in funzione».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400