Martedì 23 Aprile 2019 | 14:46

NEWS DALLA SEZIONE

Il furto
Andria, svaligiano la biglietteria di Castel del Monte: caccia ai ladri

Andria, svaligiano la biglietteria di Castel del Monte: caccia ai ladri

 
Discariche a cielo aperto
Campi come discariche allarme rifiuti nel Nord Barese

Campi come discariche allarme rifiuti nel Nord Barese

 
La sentenza
Trani, barca affondata nella darsena: Comune pagherà i danni

Trani, barca affondata nella darsena: Comune pagherà i danni

 
Il messaggio
Lino Banfi a Canosa, gli auguri con la Gazzetta: «Buona Pesqua»

Lino Banfi torna a Canosa, gli auguri con la Gazzetta: «Buona Pesqua»

 
Lotta allo spaccio
Barletta, sorpresi mentre confezionavano dosi di cocaina: 2 arresti

Barletta, sorpresi mentre confezionavano dosi di cocaina: 2 arresti

 
Crisi al comune
Andria attende il commissario: ed è subito polemica

Andria attende il commissario: ed è subito polemica

 
È incensurato
Andria, in casa un market della droga: arrestato 25enne

Andria, in casa un market della droga: arrestato 25enne

 
Al secondo mandato
Andria, il bilancio non passa: cade amministrazione Giorgino

Andria, il bilancio non passa: cade amministrazione Giorgino

 
La sentenza
Uccise gioielliera a Canosa: condannato a 18 anni

Uccise gioielliera a Canosa: condannato a 18 anni

 
Maltrattamenti
Imponeva alla moglie codice di comportamento medievale: arrestato albanese a Barletta

Imponeva alla moglie codice di comportamento medievale: arrestato albanese a Barletta

 
Nel nordbarese
Droga e armi da guerra in casa: arrestati padre e figlio a Trani

Droga e armi da guerra in casa: arrestati padre e figlio a Trani

 

Il Biancorosso

IL COMMENTO
Il primo gradino di una scalache porta molto più in alto

Il primo gradino di una scala
che porta molto più in alto

 

NEWS DALLE PROVINCE

HomeIl furto
Andria, svaligiano la biglietteria di Castel del Monte: caccia ai ladri

Andria, svaligiano la biglietteria di Castel del Monte: caccia ai ladri

 
BrindisiVento forte
Brindisi, maltempo blocca nel porto traghetto per Valona

Brindisi, traghetto bloccato dal vento nel porto: era diretto a Valona

 
TarantoL'operazione dei cc
Laterza, ruba alcol, soldi e tabacchi in un bar: arrestato 40enne

Laterza, ruba alcol, soldi e tabacchi in un bar: arrestato 40enne

 
PotenzaPetrolio lucano
Basilicata, Rockhopper rilancia: è scontro con Di Maio

Basilicata, Rockhopper rilancia: è scontro con Di Maio

 
BariLotta alla droga
Monopoli, nascondeva nel giardino di casa cocaina e olio di hashish: in manette 33enne

Monopoli, nascondeva nel giardino di casa droga e olio di hashish: in manette 33enne

 
MateraMobilità green
Matera, il Comune sosterrà l’uso di biciclette elettriche

Matera, il Comune sosterrà l’uso di biciclette elettriche

 
HomeIl martedì dei leccesi
A Lecce la Pasquetta continua con «Lu riu»: tra pic nic e musica

A Lecce la Pasquetta continua con «Lu riu»: tra pic nic e musica

 
FoggiaOccupazione
Foggia, nuove assunzioni in Camera di commercio

Foggia, nuove assunzioni in Camera di commercio

 

a sostegno delle vittime

Uno sportello antiusura all'interno del castello di Barletta

Siglato un protocollo d'intesa tra il commissario straordinario del governo per il coordinamento delle iniziative antiusura e antiracket, il prefetto e il Comune di Barletta

usura

BARLETTA - Un protocollo d’intesa per la istituzione, nel castello svevo di Barletta, di uno sportello di prevenzione del fenomeno dell’usura e del sovraindebitamento delle famiglie, è stato siglato oggi in prefettura, a Barletta, in occasione della presenza del commissario straordinario del governo per il coordinamento delle iniziative antiusura e antiracket, Domenico Cuttaia.
Oltre al prefetto Cuttaia, hanno siglato l’intesa il prefetto di Barletta, Maria Antonietta Cerniglia, e, per il comune di Barletta, il commissario prefettizio Gaetano Tufariello.
Cuttaia ha spiegato come accedere al fondo di solidarietà per le vittime di usura, illustrando quanto prevede il vademecum delle procedure di accesso a tale strumento e chiarendo che è indispensabile denunciare.
«Subito dopo la denuncia - ha spiegato Cuttaia - la vittima può rivolgersi allo Stato e, quindi, accedere al fondo di solidarietà, per ottenere una soddisfazione economica, perché questi reati di solito si traducono in danni che rendono difficoltosa l’attività imprenditoriale».

Il comitato di solidarietà, presieduto dal commissario antiracket e antiusura, partendo da quella denuncia - è stato spiegato - compie delle valutazioni, acquisisce informazioni attraverso la prefettura e quantifica i danni.
«Se si tratta di vittime di estorsione - aggiunge Cuttaia - si provvede a dare una elargizione, cioè un contributo senza obbligo di restituzione, se si tratta di vittima dell’usura si concede un mutuo a tasso zero e senza oneri».
All’evento, fra gli altri, ha partecipato un imprenditore del centro agricolo ofantino di Trinitapoli, Francesco D’Elia, titolare con suo fratello di un’azienda di ortofrutta, destinataria di una elargizione di 136.000 euro. Nel dicembre 2015, infatti, la ditta di Trinitapoli richiese l’accesso al Fondo di solidarietà per le vittime dell’usura e dell’estorsione, a seguito della denuncia presentata per il danneggiamento di un appezzamento di terreno coltivato a carciofi, che ne pregiudicò l’intero raccolto. Il procedimento penale a carico di ignoti avviato dalla procura di Foggia, è tutt'ora in fase di indagine. «La forza di queste persone - ha detto D’Elia - è la paura delle loro vittime».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400