Sabato 28 Novembre 2020 | 15:43

NEWS DALLA SEZIONE

Basket
Brindisi si rimette in moto: Vitucci accende la sveglia

Brindisi si rimette in moto: Vitucci accende la sveglia

 
Contagi
Coronavirus, un positivo nel Brindisi Basket

Coronavirus, nessun positivo nel basket Brindisi, torna regolare attività

 
Il vento di Puglia
Basket, Brindisi piedi a terra ma sognare è possibile

Basket, Brindisi piedi a terra ma sognare è possibile

 

Il Biancorosso

Biancorossi
Auteri sfida un passato importante: «Catanzaro forte, ma Bari non ha paura»

Auteri sfida un passato importante: «Catanzaro forte, ma Bari non ha paura»

 

NEWS DALLE PROVINCE

FoggiaLa sentenza
San Severo, non ci fu alcun reato: assolto in appello il comandante dei Cc

San Severo, non ci fu alcun reato: assolto in appello il comandante dei Cc

 
Brindisinel Brindisino
S.Pancrazio, parroco antidroga accerchiato e insultato: «Denuncio chi bestemmia»

S.Pancrazio, parroco antidroga accerchiato e insultato: «Denuncio chi bestemmia»

 
BatIl caso
Barletta, mamma 41enne muore dopo aver contratto Covid: eseguita autopsia

Barletta, mamma 41enne muore dopo aver contratto Covid: eseguita autopsia

 
TarantoRapina nel Tarantino
S.Marzano, in 2 colpiscono in testa guardia giurata e fuggono con 70mila euro: indagini in corso

S.Marzano, in 2 colpiscono in testa guardia giurata e fuggono con 70mila euro

 
LecceL'intervista
Loredana Capone: «Io, prima donna presidente partendo da umili origini»

Loredana Capone: «Io, prima donna presidente partendo da umili origini»

 
MateraNel Materano
Bernalda, la protesta di un disabile: «In casa avevo operai in attesa dell'esito del tampone»

Bernalda, la protesta di un disabile: «In casa avevo operai in attesa dell'esito del tampone»

 

i più letti

Basket

Brindisi si rimette in moto: Vitucci accende la sveglia

«Brescia è avversario forte, mi aspetto una battaglia»

Brindisi si rimette in moto: Vitucci accende la sveglia

«È una gara molto difficile», lo afferma coach Fran Vitucci; sbaglia chi pensa possa essere una frase fatta. Perché la Germani Brescia - è facilmente verificabile - è una delle squadre che vanta un budeget importante, ben costruita per soggiornare ai vertici alti della classifica e che se ad oggi ha messo da parte solo due vittorie è per una serie di motivi il più delle volte inspiegabili. Quindi, Brindidi se vorrà allungare la striscia positiva che ha iniziato a disegnare dopo la prima giornata di campionato dovrà drizzare per bene le orecchie per ascoltare ogni più piccolo tranello che la squadra di coach Vincenzo Esposito vorrebbe propinare.
Come sta la squadra dopo lo stop in Campions League di Burgos?
«Sta bene - sostiene il tecnico di Happy Casa Brindisi, Vitucci -. Dopo la trasferta in Spagna, a dir poco rocambolesca, stressante, c’era la necessità di smaltire lo stress; la qualcosa credo proprio sia avvenuta».
Solo un rapido flash back: ma a Burgos è stata stanchezza fisica o mentale?
«Escludo decisamente che possa essersi trattato di un calo mentale; propendo, con convinzione, che sia stata solo una questione fisica. Ad ogni modo, sapevo che potesse accadere un qualcosa del genere, visti i voli annullati e le ore trascorse sul pullman».
Cosa fatta, capo ha. Intanto c’è la notizia del recupero di Derek Willis.
«Tutto il gruppo squadra è risultato negativo al tampone. Willis ha coinfermato la negatività del tampone precedente e, quindi, ha potuto unirsi al gruppo».
Avrà, pertanto, da sfruttare una rotazione in più.
«Certo, anche se i quindici giorni di stop lasciano sempre un po’ di ruggine».
La vice capolista, quindi, può riprendere la corsa ed allungare quello che è già record di vittorie consecutive.
«Pur restando sempre coscienti delle nostre forze, proveremo a fare il meglio. Ad oggi i risultati, conquistati con merito dai ragazzi, ci danno ragione e di ciò non possiamo non essere contenti. Allo stesso tempo, sono realista e pur gioendo con la squadra, resto con i piedi ben piantati per terra».
Ha parlato di Brescia ed ha detto di una gara difficile.
«È vero. È un avversario che considero di alto livello ed è per questo motivo che dovremo prestare grande attenzione, visto che ha un potenziale importante. Per venirne a capo dovremo esprimerci al meglio».
Raphael Gaspardo è stato convocato in nazionale.
«Un bel premio per un ragazzo che si impegna tanto in allenamento e che in partita cerca sempre di prestare grande attenzione».
Un altro ragazzo che alla «Vitucci School» è cresciuto tanto.
«Lo scorso anno è arrivato ed era considerato un’ala. Pian piano ha rivisitato il suo modo di stare in campo trasformandosi in ala piccola. In questo ruolo in Italia ce ne sono pochi. Lui se continua a lavorare come sta facendo potrà avere una carriera molto importante».
Intanto, stasera (alle 19,30) c’è la necessità di riprendere a correre in campionato.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie