Mercoledì 12 Maggio 2021 | 07:44

NEWS DALLA SEZIONE

Economia
Bardi: «Con Recovery Fund ridurre divario fra Nord e Sud»

Bardi: «Con Recovery Fund ridurre divario fra Nord e Sud»

 
Val d'Agri
tempa rossa

Petrolio, verso un nuovo accordo tra Basilicata ed Eni

 
Mezzogiorno
Moles-D'Attis, «proseguire al Sud percorso virtuoso»

Moles-D'Attis, «proseguire al Sud percorso virtuoso»

 
L'inchiesta
Matera, inchiesta sull'ex dg Asm: il gup archivia

Matera, inchiesta sull'ex dg Asm: il gup archivia

 
L'inchiesta
Scandalo del petrolio, Bardi: «Mai conosciuta l'indagata»

Scandalo del petrolio, Bardi: «Mai conosciuta l'indagata»

 

Il Biancorosso

La novità
Bari, il difensore Alessandro Minelli fermo per tre mesi

Bari, il difensore Alessandro Minelli fermo per tre mesi

 

NEWS DALLE PROVINCE

BatBuone notizie
Trani, dopo il tam tam sui social ritrovato il furgone rubato a Nazionale calcio in carrozzina

Trani, dopo il tam tam sui social ritrovato il furgone rubato a Nazionale calcio in carrozzina

 
BariSpettacoli
Bari, al Teatro Petruzzelli torna il pubblico: via a concerti e visite guidate

Bari, al Teatro Petruzzelli torna il pubblico: via a concerti e visite guidate

 
Covid news h 24La decisione
Basilicata gialla ma 4 comuni in zona rossa: l'ordinanza di Bardi

Basilicata gialla ma 5 comuni in zona rossa: l'ordinanza di Bardi

 
MateraIl caso
Motociclista morto nel 2019, prosciolto l'ex sindaco di Matera

Motociclista morto nel 2019, prosciolto l'ex sindaco di Matera

 
GdM.TVL'operazione di recupero
Taranto, 64enne cade in un dirupo: salvato da un elicottero dell’Aeronautica

Taranto, 64enne cade in un dirupo: salvato da un elicottero dell’Aeronautica

 
NewsweekL'idea
Salento, anche la Sirenetta si è innamorata della pizzica

Salento, anche la Sirenetta si è innamorata della pizzica

 
Italia TVIl video
Smantellato cartello della droga: 13 arresti tra Roma e Brindisi

Smantellato cartello della droga: 13 arresti tra Roma e Brindisi

 

i più letti

Val d'Agri

Petrolio, verso un nuovo accordo tra Basilicata ed Eni

Ore di trattative: ma ai sindacati non piace il nuovo Patto

Petrolio, verso un nuovo accordo tra Basilicata ed Eni

L'incontro ieri alla Regione

Potenza - Molte cose sono cambiate dal 2012, anno della ratifica del cosiddetto «Patto di sito» per la gestione del petrolio in Val d'Agri. Ecco perché le parti sono tornare a incontrarsi per analizzare la bozza di quello che ora viene chiamato «Protocollo d’intesa tra la Regione Basilicata, Eni spa, le organizzazioni sindacali ed imprenditoriali della Basilicata per la promozione di iniziative nel settore geominerario finalizzate allo sviluppo regionale, alla tutela della salute e sicurezza e dell’occupazione locale».

La premessa del rappresentante dell’Eni, Eugenio Lopomo,  è proprio sul cambiamento: la proposta di Patto non può che essere diversa da quella siglata nel 2012 perché i presupposti, innanzitutto riferiti alla produzione, sono profondamente cambiati. Eni, ad ogni modo, si è detta disponibile al confronto ma ha ribadito la necessità di definire «azioni flessibili». 

«Azioni» che lasciano perplessi i sindacati, critici sul documento che  - a loro parere  - non tutela adeguatamente i livelli occupazionali e le esperienze maturate. Anche sulle compensa ambientali le sigle sindacati non si dicono soddisfatte e chiedono misure più stringenti. I sindaci  della Val d'Agri hanno chiesto invece che il Patto sia in grado di dare risposte alle imprese e alla manodopera del territorio, evidenziando che la diminuzione della produzione ha prodotto anche un impatto negativo sui bilanci dei Comuni che ricevono le royalties. Dai  rappresentanti delle organizzazioni datoriali è venuta la richiesta di valorizzare le imprese del territorio.

Gli assessori regionali alle Politiche del lavoro e all’ Ambiente ed Energia  hanno stabilito un fitto calendario di incontri. L'obiettivo è  arrivare entro una settimana ad una bozza di protocollo condivisa. Il governo della Regione Basilicata si augura che entro giovedì prossimo il  nuovo patto sia condiviso  in modo che il presidente Bardi possa firmarlo e subito dopo firmare l’accordo
con l’Eni.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie