Lunedì 22 Ottobre 2018 | 08:20

NEWS DALLA SEZIONE

Lavoro
Formazione professionale, Puglia verso l'emergenza: scadono 280 contratti

Formazione professionale, Puglia verso l'emergenza: sca...

 
Protesta a Bari
Disabili, addio palestra: la squadra di basket in carrozzina in strada:«Comune Bari accontenta gli amici»

Disabili, squadra  di basket in carrozzina per strada. ...

 
In via Brigata Regina
Bari, scontro tra moto e auto: muore un ragazzo di 17 anni

Bari, terribile scontro tra moto e auto: muore un ragaz...

 
Ad Acquaviva delle Fonti (Ba)
Ruba al mercato due carte di credito con relativi pin, arrestata

Ruba al mercato due carte di credito con relativi pin, ...

 
Divisa in 50 panetti
In auto con 26kg di droga, arrestato pregiudicato a Mola di Bari

In auto con 26kg di droga, arrestato pregiudicato a Mol...

 
A Sammichele
Cede finestra a scuola, ferita ausiliaria

Cede finestra a scuola, ferita ausiliaria

 
E' ai domiciliari
Bari, a spasso con 50 grammi di cocaina nei boxer: in manette

Bari, a spasso con 50 grammi di cocaina nei boxer: in m...

 
Commercio
Bari, dopo 66 anni chiudestorica salumeria De Carne«Il marchio lo porto con me»

Bari, dopo 66 anni chiude storica salumeria De Carne «I...

 
Il nodo intramoenia
Ospedali, il giallo visite a pagamentodei medici: le Asl non forniscono i dati

Ospedali, il giallo visite a pagamento dei medici: le A...

 
Svolta nelle indagini
Pizzaiolo di Gravina uccisoa Ravenna: fermato straniero

Pizzaiolo di Gravina ucciso a Ravenna: fermato stranier...

 
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno

i più letti

nel barese

Violentarono anziana
in tre condannati

violenza sulle donne

BARI - La Corte di Appello di Bari ha confermato tre condanne, riducendo lievemente le pene inflitte in primo grado, per altrettanti imputati di nazionalità rumena accusati di rapina aggravata, lesioni personali e violenza sessuale ai danni di una anziana signora, aggredita e seviziata nella sua casa in provincia di Bari nell’agosto 2015. In particolare i giudici hanno condannato il 26enne Flavius Daniel Tara Lunga alla pena di 9 anni di reclusione, il 41enne Ovidius Flavius Daniel Lacatus alla pena di 5 anni e 5 mesi, il 37enne Benone Lautaru alla pena di 3 anni e 8 mesi di reclusione.

I fatti risalgono alla notte fra il 17 e il 18 agosto 2015. Stando alle indagini della Polizia i tre uomini si sarebbero introdotti nell’abitazione della donna, una 70enne di origini olandesi, attraverso una finestra sulla veranda. Con i volti coperti da calzamaglia avrebbero aggredito l’anziana signora alle spalle, mentre era seduta in poltrona, davanti alla televisione. L’avrebbero presa a pugni, torturata con una pistola elettrica, legata mani e piedi. Tara Lunga, mentre i complici mettevano a soqquadro l’abitazione portando via un televisore e 100 euro, avrebbe trascinato la donna in camera da letto violentandola.
Alla loro identificazione gli investigatori sono risaliti perché la donna aveva riconosciuto la voce di uno dei tre, fratello dell’ex badante del suo defunto marito.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400