Martedì 23 Ottobre 2018 | 22:43

NEWS DALLA SEZIONE

Puglia
Regione, nuove accuse sugli appaltiLiviano: ai soliti. Capone: ora querelo. Pugliapromozione: smentito dai dati

Regione, nuove accuse sulle gare. Liviano: ai soliti. Capone: querelo. Pugliapromozione: ecco i dati

 
Al Libertà
Bari, picchia i vigili che multano donna per i rifiuti: «Chi siete voi?»

Bari, picchia i vigili che multano
donna per i rifiuti: «Chi siete voi?»

 
L'annuncio
Bari, per il ministero: «Giustizia più rapida con gestione digitale delle pratiche»

Palagiustizia, Ministero: «Processi più rapidi con le pratiche digitali»

 
Delinquenza minorile
Bari, scippano la borsa ad una donna in pieno giorno: denunciati 3 minorenni

Bari, scippano la borsa ad una donna in pieno giorno: denunciati 3 minorenni

 
Lo studio del Sole 24 ore
Crimini in calo fra Bari e provincia

Crimini in calo fra Bari e provincia

 
Denunciato un ristoratore
Polignano, nel menu tonno frescoA tavola prodotto scaduto e scongelato

Polignano, nel menu tonno fresco, a tavola prodotto scaduto e scongelato

 
L'ultimo saluto
Incidente a Libertà, muore 17enne: «Ciao Andrea, ci mancherà il tuo sorriso»

Incidente a Libertà, muore 17enne: «Ciao Andrea, ci mancherà il tuo sorriso»

 
emergenza roghi
Terra dei fuochi, in prima linea i comitati e le associazioni

Terra dei fuochi anche a Bari: in prima linea i comitati e le associazioni

 
Ad Altamura (Ba)
Cava abusiva sequestrata nel Parco dell'Alta Murgia

Cava abusiva sequestrata nel Parco dell'Alta Murgia

 
Ad acquaviva delle fonti (Ba)
Nascondeva eroina in un muretto a secco: ai domiciliari un 34enne

Nascondeva eroina in un muretto a secco: ai domiciliari un 34enne

 
L'evento annullato
Noci, «Bacco nelle Gnostre» non si farà e scoppia la polemica

Noci, «Bacco nelle Gnostre» non si fa, polemica

 
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno

i più letti

Bari

Video-denuncia a Decaro
sindaco fa scattare sequestro
di cozze nel mare inquinato

BARI - La richiesta ai cittadini di collaborare per una 'Bari per benè è stata accolta ancora una volta da un barese che ha inviato al sindaco del capoluogo pugliese, Antonio Decaro, un video dal quale si è scoperto un tentativo di coltivazione abusiva di 150 chilogrammi di cozze non tracciabili, in uno specchio d’acqua in cui è vietato fare il bagno, adiacente al Molo San Nicola. Dal video, che Decaro ha pubblicato su Facebook, si vedono due persone che gettano in mare due sacchi neri.

«Ci hanno subito insospettito», scrive il sindaco su Fb, sottolineando di aver chiesto l’intervento della polizia municipale che «è subito intervenuta con la Guardia costiera, scoprendo che si trattava di cozze». «Hanno sequestrato in tutto 150 kg di mitili non tracciabili - spiega il sindaco - che erano stati immersi, per la coltivazione abusiva, in uno specchio d’acqua dove c'è il divieto di balneazione. Le stesse cozze sarebbero state vendute chissà dove». I mitili ora «saranno distrutti e si sta procedendo alle indagini per risalire ai responsabili», assicura Decaro, che pubblicamente «ringrazia il cittadino perché senza di lui non avremmo forse saputo niente e certamente qualcuno sarebbe rimasto intossicato». «Dopo la rabbia iniziale per le immagini del video - conclude il primo cittadino - resta l’orgoglio di essere il sindaco di quei tanti cittadini che fanno il proprio dovere e che si assumono la responsabilità di denunciare e di aiutarci a prenderci cura della città e a far rispettare le regole».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400