Giovedì 21 Marzo 2019 | 10:39

NEWS DALLA SEZIONE

L'inchiesta
Mercato nero della legna: un business malavitoso

Mercato nero della legna: un business malavitoso

 
Cassazione
BARI, Lady Asl pagò ricerca microspie con soldi pubblici: risarcirà

Bari, Lady Asl pagò ricerca microspie con soldi pubblici: risarcirà

 
A Bari
Tentò di investire condomino e lo perseguitò per anni: divieto di avvicinamento per stalker

Tentò di investire condomino e lo perseguitò per anni: divieto di avvicinamento per stalker

 
Gratuito patrocinio
Bari, ex vittima stalking indagata per aver falsificato dichiarazioni dei redditi

Bari, ex vittima stalking indagata per aver falsificato dichiarazioni dei redditi

 
La «Rendella»
Monopoli, la biblioteca è senza barriere grazie a una onlus

Monopoli, la biblioteca è senza barriere grazie a una onlus

 
Di Corrado Veneziani
Bari, per la giornate Fai apre la Banca d'Italia con mostra 500 anni di Leonardo

Bari, per le giornate Fai apre la Banca d'Italia con mostra 500 anni di Leonardo

 
Alla Casa del Popolo di Bari
Mister Ulivieri ricorda Maestrelli e si schiera: «Voterò la sinistra del noi»

Mister Ulivieri ricorda Maestrelli e si schiera: «Voterò la sinistra del noi»

 
L'operazione dei cc
Acquaviva, tenta di rapinare due farmacie con pistola giocattolo: arrestato

Acquaviva, tenta di rapinare due farmacie con pistola giocattolo: arrestato

 
Il caso
Tangenti ex Provincia Bari, licenziato furbetto del cartellino che truffò la Regione

Tangenti ex Provincia Bari, licenziato furbetto del cartellino che truffò la Regione

 
L'iniziativa
Rifiuti, sindaco Modugno acquista app: mapperà la puzza

Rifiuti, sindaco Modugno acquista app: mapperà la puzza

 

Il Biancorosso

IL PERSONAGGIO
La signora Francesca colpisce ancoraPizze e focacce per gli auguri a Brienza

La signora Francesca colpisce ancora
Pizze e focacce per gli auguri a Brienza

 

NEWS DALLE PROVINCE

TarantoNel tarantino
Castellaneta Marina, sequestrato ristorante sulla spiaggia completamente abusivo

Castellaneta Marina, sequestrato ristorante in spiaggia abusivo

 
BatÈ intervenuta la polizia
Barletta, tenta di uccidere il fratello accoltellandolo dopo lite, 53enne in cella

Barletta, tenta di uccidere il fratello accoltellandolo dopo lite, 53enne in cella

 
BariL'inchiesta
Mercato nero della legna: un business malavitoso

Mercato nero della legna: un business malavitoso

 
LecceA lecce
Statua S.Oronzo, procede restauro: «È molto deteriorata»

Statua S.Oronzo, procede restauro: «È molto deteriorata»

 
MateraInfortunio sul lavoro
Policoro, 34enne muore mentre taglia alberi. Allarme sindacati

Policoro, 34enne muore mentre taglia alberi. Allarme sindacati

 
FoggiaNel Foggiano
Lesina, procura indaga su imprenditore Casanova per abusi edilizi

Lesina, procura indaga su imprenditore Casanova per abusi edilizi

 
BrindisiCentrale Enel Brindisi
Cerano, principio di incendio nella torre nastro trasportatore, nessuna conseguenza

Cerano, principio di incendio nella torre nastro trasportatore, nessuna conseguenza

 
PotenzaLe previsioni
Economia: nel 2019-2023 Potenza crescita zero

Economia: nel 2019-2023 Potenza crescita zero

 

Bari

Mafia, chieste 8 condanne
ergastolo per lupara bianca

Si tratta di uno stralcio del procedimento sui presunti intrecci fra mafia e politica ad Altamura (Bari)

Mafia, chieste 8 condanne  ergastolo per lupara bianca

BARI - Il pm della Dda di Bari Renato Nitti ha chiesto otto condanne a pene comprese fra l’ergastolo e un anno di reclusione per altrettanti imputati. Questi sono a giudizio dinanzi alla Corte di Assiste di Bari per i reati, a vario titolo contestati, di associazione mafiosa, omicidio volontario e occultamento di cadavere, lesioni personali, violenza privata, estorsione, usura, detenzione e porto di armi da guerra con relative munizioni e sostanze esplodenti, simulazione di reato, favoreggiamento personale e frode processuale.
Si tratta di uno stralcio del procedimento sui presunti intrecci fra mafia e politica ad Altamura (Bari). In abbreviato, nel gennaio 2014, furono assolti sei imputati, fra i quali i carabinieri Nicola Logiudice e Massimo Carotenuto, e gli avvocati e politici altamurani Vincenzo Siani e Vito Zaccaria.

Dinanzi alla Corte di Assise sono ora imputati, fra gli otto, il fratello del defunto boss di Altamura Bartolo D’Ambrosio, Mario, ritenuto a capo del gruppo mafioso insieme con il pregiudicato Giuseppe Antonio Colonna (chieste condanne rispettivamente a 17 anni e 6 mesi di reclusione e 17 anni), l'imprenditore Mario Clemente (chiesta la condanna a 9 anni) e Giuseppe Bruno, accusato in concorso con il defunto boss dell’omicidio di Biagio Genco, scomparso nel novembre 2006 e il cui corpo non è mai stato trovato (per lui è stata invocata la condanna all’ergastolo).

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400