Domenica 20 Gennaio 2019 | 18:47

NEWS DALLA SEZIONE

La scoperta
Ruvo, donna trovata morta in casa dal suo compagno: indagano i cc

Ruvo, trovata morta in casa dal suo compagno: indagano i cc

 
Città che cambia
Via Manzoni, basta auto: rifiorisce la via dello shopping

Via Manzoni, basta auto: rifiorisce la via dello shopping

 
L'incidente
Carambola auto moto a Bari, 70enne schiacciata contro impalcatura

Carambola auto moto a Bari, 70enne schiacciata contro impalcatura

 
Dal 10 al 13 marzo
Splash Festival: a Bari in scena la cultura del bere

Splash Festival: a Bari in scena la cultura del bere

 
Nel barese
Cane fiuta droga in un locale a Casamassima, arrestato 22enne

Cane fiuta droga in un locale a Casamassima, arrestato 22enne

 
A Bari
Tenta di rubare l'auto a pensionato: furto sventato da cc fuori servizio

Tenta di rubare l'auto a pensionato: furto sventato da cc fuori servizio

 
A Bari
Rubano occhiali da centro commerciale: 3 arresti

Rubano occhiali da centro commerciale: 3 arresti

 
Violenza in città
Bari, migrante scaraventato giù dalla bici per divertimento: «è razzismo»

Bari, migrante buttato giù dalla bici, presi gli aggressori: «Non era razzismo»

 
Sentenze tributarie pilotate
Sentenze tributarie pilotate: chieste 11 condanne a Bari

Bari, al processo «Gibbanza» pioggia di prescrizioni: chieste 11 condanne

 
Morirono 10 persone
Fabbrica fuochi esplose a Modugno: socio superstite patteggia pena

Fabbrica fuochi esplose a Modugno: socio superstite patteggia pena

 

Usura

Prestiti a tasso del 300%
anche imprenditore a giudizio

Il gup del Tribunale di Bari ha rinviato a giudizio dieci persone, tra cui l'imprenditore di Altamura Saverio Columella, e ha ratificato cinque patteggiamenti, al termine dell’udienza preliminare su un presunto giro di usura e riciclaggio

Prestiti a tasso del 300% anche imprenditore a giudizio

BARI - Il gup del Tribunale di Bari Francesco Agnino ha rinviato a giudizio dieci persone, tra cui l'imprenditore di Altamura (Bari) Saverio Columella, e ha ratificato cinque patteggiamenti, al termine dell’udienza preliminare su un presunto giro di usura e riciclaggio.

Stando alle indagini della Guardia di Finanza, coordinate dal pm Isabella Ginefra, Columella, amministratore unico della Tradeco, la ditta specializzata in smaltimento rifiuti che è estranea ai fatti contestati in questo procedimento, e gli altri 14 indagati avrebbero prestato soldi a usura con tassi fino al 313 per cento annuo a diversi imprenditori, tra i quali i dirigenti di alcune squadre di pallavolo e calcio di Altamura e Grumo Appula, riciclando poi il denaro in ricevitorie di scommesse. Il processo inizierà il prossimo 6 ottobre dinanzi alla prima sezione penale.

Tra le dieci persone rinviate a giudizio dal gup ci sono Columella, l’avvocato altamurano Vincenzo Siani, titolari di agenzie di scommesse e pregiudicati locali che dovranno rispondere dei reati, a vario titolo contestati, di usura aggravata, rilascio di fatture per operazioni inesistenti, esercizio abusivo dell’attività finanziaria, riciclaggio, estorsione, truffa. Nel processo sono costituite parte civile due imprenditori vittime di usura ed estorsione e l’associazione antiracket di Molfetta. Altri cinque imputati, tra cui il collaboratore di giustizia Matteo Tulimiero e pregiudicati baresi accusati di aver preteso dagli imprenditori i pagamenti degli interessi usurari, hanno patteggiato pene comprese fra i 5 anni e 9 mesi di reclusione e i 18 mesi.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400