Domenica 25 Settembre 2022 | 01:58

In Puglia e Basilicata

riconoscimento

Cellamare, il sindaco soccorritore vince premio antimafia

Premio antimafia nel Barese, al sindaco soccorritore

A Gianluca Vurchio, primo cittadino sotto scorta, il «Riconoscimento alla Memoria di Pio La Torre»

21 Settembre 2022

Vito Mirizzi

CELLAMARE - Minacce e intimidazioni non sono riuscite a piegare il sindaco che vive sotto scorta. Il primo cittadino cellamarese, Gianluca Vurchio, è stato il vincitore nazionale, per la categoria amministratori pubblici, del «Riconoscimento alla Memoria di Pio La Torre», sindacalista e parlamentare del Partito comunista ucciso dai killer di Cosa Nostra il 30 aprile 1982 a Palermo, insieme al suo amico e collaboratore Rosario Di Salvo, nell’anno in cui ricorre il 40esimo anniversario dall’approvazione della legge Rognoni-La Torre.

CONTINUA A LEGGERE SULL'EDIZIONE CARTACEA O SULLA NOSTRA DIGITAL EDITION

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Carica altre news...

 

PODCAST

 

PRIMO PIANO

 
 
 
 
- News dai Territori -
 
Editrice del Mezzogiorno srl - Partita IVA n. 08600270725