Giovedì 18 Agosto 2022 | 11:45

In Puglia e Basilicata

ambiente

Rifiuti, pronto impianto trattamento organico a Bari: produrrà biogas

Rifiuti, pronto impianto trattamento organico a Bari: produrrà biogas

Sindaco Decaro: «Grazie a riduzione costi smaltimento, abbasseremo la Tari»

04 Agosto 2022

Redazione online

BARI - E’ pronto ad entrare in funzione il primo impianto pubblico pugliese per il trattamento della frazione organica dei rifiuti in grado di produrre compost per il florovivaismo e agricoltura e biogas. L’impianto, che si trova nella sede di Amiu nella zona industriale di Bari è costato 15 mln di euro (11 dalla Regione e il resto da Amiu) produrrà più energia di quanta ne consumerà.
Oggi il sindaco di Bari, Antonio Decaro, con rappresentanti dell’amministrazione, Ager e Amiu ha visitato la struttura che - precisa una nota - è realizzata con una tecnologia innovativa con una capacità di trattamento dei rifiuti annuale di 40.000 t. di FORSU e 8.200 di Strutturante (sfalci di potatura).

La riduzione dello smaltimento in discarica consentirà di evitare significativi impatti ambientali mentre la sezione di compostaggio consentirà il recupero di materia dai rifiuti con la produzione di 10.000 t. di compost per l’agricoltura. L'intero fabbisogno energetico dell’impianto sarà garantito dalla produzione di energia elettrica da biogas e attraverso l'impianto fotovoltaico posizionato sui tetti dei capannoni. "Oggi grazie alla collaborazione virtuosa con la Regione Puglia, Ager e Amiu, mettiamo finalmente in funzione il primo impianto pubblico di trattamento dei rifiuti organici che coprirà interamente il fabbisogno della città di Bari e inizialmente di alcuni comuni limitrofi - ha spiegato Decaro - In questo modo ci rendiamo autonomi nella gestione della frazione organica producendo e grazie al drastico contenimento dei trasporti (i rifiuti saranno trattati vicino al luogo di produzione) e all’abbattimento dei costi di conferimento che non saranno più quelli degli impianti privati, contiamo presto di ridurre la spesa di esercizio e successivamente la tariffa su cui calcoliamo annualmente la Tari.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Carica altre news...

 

PODCAST

 

PRIMO PIANO

 
 
 
 
- News dai Territori -
 
Editrice del Mezzogiorno srl - Partita IVA n. 08600270725