Venerdì 20 Maggio 2022 | 06:28

In Puglia e Basilicata

Sanità e lavoro

Bari, al Policlinico via libera all'assunzione di 38 infermieri a tempo indeterminato: l'età media è 31 anni

Bari, al Policlinico via libera all'assunzione di 38 infermieri a tempo indeterminato: l'età media è 31 anni

Per il 71% donne e per il 29% uomini, sono quasi tutti giovani

12 Maggio 2022

Redazione online

Il Policlinico di Bari ha deliberato di procedere all’assunzione a tempo indeterminato di 38 infermieri vincitori del concorso pubblico regionale. I nuovi professionisti potranno prendere servizio a partire dalle prossime settimane andando a rinforzare gli organici dei reparti ospedalieri. L’azienda ospedaliero-universitaria barese ha attinto alla graduatoria del concorso unico bandito dalla Asl di Bari che ha selezionato 566 infermieri. I nuovi assunti, per il 71% donne e per il 29% uomini, sono quasi tutti giovani: l’età media è di 31 anni. Si tratta per alcuni, già in servizio al Policlinico di Bari ma con contratti a tempo determinato, di una conferma che consente loro di entrare a far parte, in maniera definitiva, degli organici dell’azienda. 

“Oggi, nella giornata internazionale dell’infermiere, possiamo finalmente dare il benvenuto a 38 giovani professionisti che entrano a far parte della squadra del Policlinico di Bari: una grande iniezione di energia per il nostro servizio sanitario regionale – dichiara il direttore generale del Policlinico di Bari, Giovanni Migliore - Ho sempre sostenuto che  qualsiasi progetto per la sanità del futuro non possa che passare attraverso l’investimento in risorse umane che rappresentano le basi non solo per gestire il presente, con i contagi e i ricoveri Covid ancora in corso, ma anche e soprattutto su cui costruire il futuro. Il nostro e il loro. Diamo a 38 giovani professionisti, selezionati attraverso un concorso pubblico, una prospettiva di stabilità e sicurezza con contratti a tempo indeterminato che permetteranno a loro di disegnare progetti di vita e a noi di arricchire con nuove competenze e professionalità i reparti del Policlinico. Questa è una grande soddisfazione per tutti”.

Le procedure di chiamata e assunzione in servizio sono effettuate dalla  coordinate dalla direttrice dell’area Gestione del personale Maria Lippolis con il coordinamento del direttore amministrativo del Policlinico di Bari, Gianluca Capochiani. “La recente approvazione del piano triennale dei fabbisogni – aggiunge Capochiani - consentirà di procedere con la politica di assunzioni di professionisti a tempo indeterminato, attraverso l’espletamento di procedere concorsuali, anche per altre categorie”.

«Grazie agli infermieri per essere ovunque e per essere stati in prima linea durante la pandemia nelle corsie degli ospedali, nei pronto soccorso, a bordo delle ambulanze del 118, nei centri vaccinali, nei centri di accoglienza, a domicilio, nelle Rsa, e ancora nelle strutture residenziali». Lo afferma il dg ASL Bari, Antonio Sanguedolce, in occasone della giornata internazionale degli infermieri. Simbolica è stata la cerimonia di consegna oggi dei camici da parte del direttore sanitario della ASL Bari, Danny Sivo, agli studenti del primo anno del corso di laurea in infermieristica del polo formativo della sede del «Di Venere». "Siete i professionisti del futuro, oggi avete il compito di studiare e di formarvi - ha detto Sivo - domani avrete la responsabilità di curare le persone all’interno di un sistema sanitario di tipo universalistico. Sarete parte integrante di una sanità che garantisce cura e assistenza a tutte le persone, senza alcuna distinzione: questa è una grande responsabilità di cui avere altrettanta consapevolezza».

«Grazie per il lavoro di cura che portate avanti ogni giorno con responsabilità, per l’abnegazione che dimostrate in ogni occasione, per non esservi mai tirati indietro nemmeno nei momenti più difficili della pandemia, per la vostra capacità di entrare in relazione con i pazienti specialmente nei momenti di fragilità, per il dono di ogni vostro sorriso, di ogni vostro gesto, di ogni vostra parola quando ce n'è bisogno. Grazie per tutto ciò che fate per tutelare la nostra salute. Siete un punto di riferimento per la nostra comunità». Lo dichiara il presidente della Regione Puglia, Michele Emiliano, in merito alla Giornata internazionale dell’infermiere.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Carica altre news...

 

PODCAST

 

PRIMO PIANO

 
 
 
 
- News dai Territori -
 
Editrice del Mezzogiorno srl - Partita IVA n. 08600270725