Lunedì 21 Giugno 2021 | 05:34

NEWS DALLA SEZIONE

lutto
Bari, scomparso l'imprenditore Onofrio Bonerba

Bari, scomparso l'imprenditore Onofrio Bonerba

 
La polemica
Bari, una parrocchia prigioniera della movida senza regole

Bari, una parrocchia prigioniera della movida senza regole

 
Il dibattito
Bari, «l’ospedale in Fiera funziona, non deve essere smantellato»

Bari, «l’ospedale in Fiera funziona, non deve essere smantellato»

 
la protesta
Bari, discoteca a cielo aperto nel quartiere Umbertino

Bari, discoteca a cielo aperto nel quartiere Umbertino

 
Il premio
Magna Grecia Awards: da Aleida a Mirabella, lo spettacolo sul sagrato di S. Nicola

Magna Grecia Awards: da Aleida a Mirabella, lo spettacolo sul sagrato di S. Nicola

 
Il caso
Polignano, inchiesta sugli appalti a palazzo di città

Polignano, inchiesta sugli appalti a palazzo di città

 
la denuncia
Bari, emergenza roghi alle porte «Mancano uomini e mezzi»

Bari, emergenza roghi alle porte «Mancano uomini e mezzi»

 
Il fatto
Bari, carabinieri arrestano bracciante agricolo 30enne per minacce al datore di lavoro

Bari, carabinieri arrestano bracciante agricolo 30enne per minacce al datore di lavoro

 
Il caso
Bari, l'allarme dei sindacati per le aggressioni alla polizia penitenziaria

Bari, l'allarme dei sindacati per le aggressioni alla polizia penitenziaria

 
Il fatto
Bari, doveva scontare 4 mesi di carcere arrestata dai carabinieri

Bari, doveva scontare 4 mesi di carcere arrestata dai carabinieri

 

Il Biancorosso

Calcio
Michele Mignani

Il Bari si affida a Mignani: è lui il nuovo allenatore

 

NEWS DALLE PROVINCE

Homelutto
Bari, scomparso l'imprenditore Onofrio Bonerba

Bari, scomparso l'imprenditore Onofrio Bonerba

 
Foggial'incidente
Foggia, divampa rogo vicino a ghetto migranti: due intossicati

Foggia, divampa rogo vicino a ghetto migranti: due intossicati

 
Batla curiosità
Barletta,  le campane suonano l'inno d'Italia per gli azzurri in campo

Barletta, le campane suonano l'inno d'Italia per gli azzurri in campo

 
HomeCovid
Puglia, 3.157.341  le dosi di vaccino somministrate fino ad oggi i

Puglia, 3.157.341  le dosi di vaccino somministrate fino ad oggi - Stabile al 3% occupazione terapie intensive

 
Materatradizioni e pandemia
Matera, il carro della «Bruna» resta ai box

Matera, il carro della «Bruna» resta ai box

 
Potenzabasilicata
Vulture, campi senz’acqua: un crac da tre milioni di euro

Vulture, campi senz’acqua: un crac da tre milioni di euro

 
TarantoIl caso
Ex Ilva, dopo blackout fumi e fiamme nello stabilimento, i Verdi: «Bisogna avvisare i tarantini»

Ex Ilva, dopo blackout fumi e fiamme nello stabilimento, i Verdi: «Bisogna avvisare i tarantini»

 

i più letti

La crisi in israele

Gerusalemme, il racconto di una cooperante barese

Maria Rosaria Borraccia: «Vediamo solo la punta dell’iceberg»

Gerusalemme, il racconto di una cooperante barese

Bari - Tra una settimana compirà 29 anni sotto le bombe, nell'assedio e nella paura di Gerusalemme. Maria Rosaria Borraccia, barese, vive a due passi dal Damascus Gate, la famosa porta di cui sentiamo parlare in questi giorni, tra esplosioni e granate che ogni sera echeggiano seminando terrore. La cooperante è arrivata qui nel gennaio scorso e sta vivendo l'inferno di una città e di un universo in cui la violenza cieca annebbia ogni diritto, ogni giustizia.
«Una situazione che mi carica di rabbia», racconta la giovane pugliese, laureata in Relazioni Internazionali e Cooperazione allo sviluppo a Roma.
Come sta vivendo questa emergenza?
«Ci hanno consigliato di restare a casa, di uscire il meno possibile, ma da qui sentire i rumori e le grida, capire attraverso le voci di chi conosco, o i video, i social e la Tv, è un vero inferno. Sarei dovuta andare dal mio ragazzo in Giordania, ma anche lì non si può, troppo rischioso mettersi in viaggio e attraversare altri territori. L'angoscia è che non si sa quando finirà e che ogni momento è peggiore del precedente».
Che idea si è fatta in questi cinque mesi «caldi» a Gerusalemme?
«Anzitutto una cosa che sappiamo tutti ma che è bene ricordare a noi stessi: ora siamo davanti alla punta dell'iceberg, ma tutto va avanti da tanto tempo. Le 13 famiglie palestinesi che sono state sfrattate dalle loro case e che hanno cominciato i sit-in pacifici sono uguali a quelle che nei decenni hanno ricevuto lo stesso trattamento. I coloni sono entrati nel conflitto, la polizia israeliana seda le proteste con ulteriore violenza, le provocazioni religiose sono senza fine e si perde il controllo».
Appunto, la religione... e l'odio.
«La moschea di Al-Aqsa è il terzo luogo sacro per l'Islam. Per fare un paragone, minacciare questo luogo è come minacciare San Pietro per noi. E' stata chiusa all'inizio la porta di Damasco e questo ha impedito l'accesso alla moschea; sui social vedo i video degli assalti durante la preghiera, i lacrimogeni, i proiettili di gomma lanciati dalla polizia israeliana, le granate stordenti, l'assalto al sito di una struttura che sarebbe come la nostra Croce Rossa... ecco, io non voglio essere di parte, voglio stare dalla parte dei diritti umani e mi sembra che qui stia accadendo qualcosa di incredibile».
Il giorno dei razzi ha avuto paura?
«Ero per strada, nella periferia di Gerusalemme, sono stati momenti terribili. La situazione che sfugge di mano è il pericolo peggiore. I palestinesi che conosco mi parlano delle auto incendiate, delle case segnate per dire che lì vivono musulmani e degli assalti di gruppi che pare si organizzino su Telegram. La violenza generalizzata e il fatto che spesso si strumentalizzi tutto, compresa l'informazione, mi fa paura. Una ragazza palestinese che vive nel quartiere africano mi ha raccontato di essere stata tirata fuori dall'auto e malmenata. Ormai accade ovunque, non c'è un quartiere o una città soltanto. Vorrei che ci fosse una narrazione coerente rispetto a quello che sta accadendo e sono piena di rabbia, perché la violenza generalizzata è assurda e calpesta i diritti di tutti».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzetta Necrologie