Mercoledì 16 Giugno 2021 | 13:50

NEWS DALLA SEZIONE

La svolta dell’ex governatore
Bari, «Vendola garantista non convince»

Bari, «Vendola garantista non convince»

 
Il caso
Bari, gli Antro e la truffa alla Provincia

Bari, gli Antro e la truffa alla Provincia

 
I forum della Gazzetta
Bari, la corsa a ostacoli della ripartenza

Bari, la corsa a ostacoli della ripartenza

 
Il contenzioso
Bari, spiaggia di Torre Quetta e bar di Pane e Pomodoro: il Tribunale «media» fra Comune ed ex gestore

Bari, spiaggia di Torre Quetta e bar di Pane e Pomodoro: il Tribunale «media» fra Comune ed ex gestore

 
Guardia di Finanza
Gravina, in casa antichi reperti archeologici: sequestrati

Gravina, in casa antichi reperti archeologici: sequestrati

 
Il caso
Bari, morto il 54enne in intensiva dopo dose J&J: era in coma per trombosi. Il caso segnalato ad Aifa

Bari, morto il 54enne in intensiva dopo dose J&J: era in coma per trombosi.
Il caso segnalato ad Aifa

 
Scuola
Maturità 2021, domani al via in Puglia e Basilicata: gli auguri di Bardi e dell'assessore Leo

Maturità 2021, al via in Puglia e Basilicata: gli auguri agli studenti di Bardi e dell'assessore Leo

 
Il caso
Corruzione, arresti Molfetta: la parola al gip: «Dazioni per riconoscenza»

Corruzione, arresti Molfetta: la parola al gip: «Dazioni per riconoscenza»

 
La curiosità
Il cavallo Murgese star del circo: l’esperimento al via da Altamura

Il cavallo Murgese star del circo: l’esperimento al via da Altamura

 
Il caso
Abusi edilizi a Polignano, dopo un anno ok alla facoltà d'uso per il lido San Giovanni

Abusi edilizi a Polignano, dopo un anno ok alla facoltà d'uso per il lido San Giovanni

 

GDM.TV

Il Biancorosso

verso il futuro
Il Bari di Mignani vira verso il 4-3-1-2

Il Bari di Mignani vira verso il 4-3-1-2

 

NEWS DALLE PROVINCE

PotenzaL'intervista
Potenza, l’incubo Covid ci cambia la testa

Potenza, l’incubo Covid ci cambia la testa

 
TarantoIl caso
Taranto, Picchia un farmacista e lo manda in ospedale

Taranto, Picchia un farmacista e lo manda in ospedale

 
BariLa svolta dell’ex governatore
Bari, «Vendola garantista non convince»

Bari, «Vendola garantista non convince»

 
MateraTelevisione
Matera, Imma Tataranni è tornata

Matera, Imma Tataranni è tornata

 
HomeIncendio
Ruffano, le fiamme divorano campi e capannone agricolo

Ruffano, le fiamme divorano campi e capannone agricolo

 
FoggiaSanità
San Giovanni Rotondo, bimba di 18 mesi salva dopo un intervento al cervello

San Giovanni Rotondo, bimba di 18 mesi salva dopo un intervento al cervello

 
BrindisiBlitz nel porto
Brindisi, un chilo di coca nel doppiofondo del tir

Brindisi, un chilo di coca nel doppiofondo del tir

 
BatAmbiente
Bat, continua la moria di tartarughe

Bat, continua la moria di tartarughe

 

i più letti

I divieti

Bari, Festa di San Nicola 2021: massimo 130 fedeli in Basilica, le limitazioni al traffico

La Polizia locale ha emesso un’ordinanza che interesserà le giornate che vanno dal 5 al 9 maggio e che prevede limitazioni prevalentemente nelle aree limitrofe alla Basilica di San Nicola e nel tratto di lungomare che costeggia la Città vecchia

Bari

BARI - Anche quest’anno, a causa della pandemia, la festa patronale di San Nicola a Bari non si farà ma, a differenza del lockdown del 2020, si potrà partecipare alle celebrazioni liturgiche con accesso consentito in Basilica ad un massimo di 130 fedeli, nel rispetto delle norme Covid sul distanziamento. Per evitare assembramenti e rischi di contagi, l’amministrazione comunale ha previsto una serie di limitazioni al traffico veicolare e pedonale prevalentemente nelle aree limitrofe alla Basilica di San Nicola e nel tratto di lungomare che costeggia la città vecchia. In particolare, da domani al 9 maggio, sarà in vigore il divieto di transito dalle 8 alle 22 ad auto e pedoni, tranne i residenti, i fedeli che devono partecipare alle celebrazioni liturgiche e i mezzi autorizzati (soccorso e forza pubblica) e, per l’8 maggio, a partire dalle 4. Inoltre, da oggi e fino alla sera del 7 maggio, piazza San Nicola sarà interessata dalle attività di preparazione e di svolgimento dell’evento «Nicolaus: e venne dal mare», che sostituirà il tradizionale corteo di San Nicola, annullato a causa della pandemia per il secondo anno consecutivo, il cui personale potrà accedere alle zone inibite al transito con appositi pass. 

Ecco l’ordinanza della polizia locale che interesserà le giornate che vanno dal 5 al 9 maggio e che prevede limitazioni prevalentemente nelle aree limitrofe alla Basilica di San Nicola e nel tratto di lungomare che costeggia la Città vecchia.

LE LIMITAZIONI  

1. I giorni 5 - 6 - 7 - 9 maggio 2021, dalle ore 08.00 alle ore 22.00 e, comunque, fino al termine delle esigenze, è istituito il “DIVIETO DI TRANSITO” veicolare e pedonale sulle seguenti piazze:

a. piazza San Nicola,

b. largo Urbano II,

c. corte del Catapano;

2. Il giorno 8 maggio 2021, dalle ore 04.00 alle ore 22.00 e, comunque, fino al termine delle esigenze, è istituito il “DIVIETO DI TRANSITO” veicolare e pedonale sulle seguenti piazze:

a. piazza San Nicola,

b. largo Urbano II,

c. corte del Catapano;

3. I giorni 8 e 9 maggio 2021, dalle ore 08.00 alle ore 21.00 e, comunque, fino al termine delle esigenze, è istituito il “DIVIETO DI TRANSITO” veicolare sul lungomare Imp. Augusto, tratto compreso tra piazzale IV Novembre e piazzale C. Colombo;

4. Dalle ore 07.00 del giorno 7 maggio 2021 alle ore 22.00 del giorno 9 maggio 2021 e, comunque sino al termine delle esigenze, è istituito il “DIVIETO DI FERMATA” sul lungomare Imp. Augusto, ambo i lati, per un tratto di mt. 50 circa in corrispondenza del varco di accesso al largo Urbano II (Basilica di San Nicola) compreso il tratto di strada di accesso alla piazza stessa. Dalle restrizioni imposte dalla presente ordinanza sono esclusi i mezzi di soccorso e quelli della Forza Pubblica.

Per agevolare l’accesso alla Basilica e ridurre al minimo i disagi per i residenti della città vecchia, sono previste alcune deroghe alle limitazioni.

Sono esclusi da tali divieti
▫️ Pedoni residenti borgo antico
▫️ Fedeli che devono partecipare alle celebrazioni liturgiche all'interno della Basilica di S.Nicola fino ad un massimo di 130 persone.
▫️ Persone in possesso di contrassegno diversabili, al fine di raggiungere l'area di sosta presente nel cortile interno della stessa Basilica fino ad esaurimento posti disponibili.

 I VARCHI D'ACCESSO :

- Arco S.Nicola
- Corte del Catapano
- Arco Vanese
- Piazzetta 62 Marinai

Per i giorni 5 - 6 - 7 maggio 2021, nella fascia oraria 17.00 - 20.00 e per i giorni 8 e 9 maggio 2021, nelle fasce orarie 07.00 - 13.00 e 17.00 - 20.00, i veicoli a servizio di persone con capacità motorie sensibilmente ridotte, munite di regolare contrassegno per disabili ex art. 188 C.d.S., che potranno sostare, previa disponibilità e autorizzazione della Basilica di San Nicola, nell’area di sosta di Largo Abate Elia (cortile interno), oltre ai veicoli regolarmente autorizzati ad accedere allo stesso cortile interno ove vi sia capienza per la sosta. Durante l’evento storico nicolaiano del giorno 7 maggio e le prove generali del 6 maggio, nella fascia oraria 20.00 - 23.00, saranno sospese tutte le deroghe relative a piazza San Nicola e a largo Urbano II.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzetta Necrologie