Domenica 07 Agosto 2022 | 17:29

In Puglia e Basilicata

La festa

Bari, festa San Nicola in sordina: gli auguri di Decaro da solo in Basilica. Vescovo: superare divisioni

Bari, gli auguri di Decaro per San Nicola, da solo nella Basilica

Inevitabilmente diversi quest'anno i festeggiamenti per il Santo

06 Dicembre 2020

Redazione online

Come ogni 6 dicembre Bari festeggia il 'suo' San Nicola. Ma quest'anno a causa della pandemia i festeggiamenti sono più sommessi. Niente folla per strada, niente cioccolata calda all'alba. Il sindaco del capoluogo, Antonio Decaro, ha voluto comunque far arrivare i suoi auguri a tutta la città: eccolo nello scatto in solitudine all'interno della Basilica, sullo sfondo la statua del Santo. Augurandosi che il prossimo anno sia possibile tornare ai consueti abbracci.

«È tradizione in molti Paesi del mondo nella notte fra il 5 e il 6 dicembre attendere San Nicola portatore di doni. Anche in questa notte tormentata dalla pandemia - ha detto nell’omelia il rettore della Basilica, padre Giovanni Distante - il santo più buono della storia dell’umanità non ha mancato di visitare le nostre case. E’ venuto a far sentire il calore della sua voce confortante e incoraggiante e a ricordare, soprattutto ai più piccoli, di continuare ad essere buoni».

«Noi che amiamo San Nicola - ha aggiunto - abbiamo imparato dalla sua straordinaria testimonianza di fede che nessuna sfida al mondo, neppure questa pandemia, può impedirci di vivere la fede. A dicembre come a maggio queste navate sono vuote e possono simboleggiare il deserto del cuore dove è possibile incontrare Dio per non perdere la speranza».

Alla fine della celebrazione, padre Distante ha rivolto «un saluto a tutti i pellegrini che ci seguono da lontano, che in questo giorno venivano qui per San Nicola, e ai baresi che festeggeranno nelle loro case».

MONS. CACUCCI: SUPERARE DIVISIONI - «Il tempo che stiamo vivendo, nell’emergenza della pandemia, allarmante ma pieno di speranza, è un tempo di deserto. Dobbiamo chiedere al signore per intercessione di San Nicola che il deserto delle divisioni venga superato, divisioni che in questo tempo di pandemia registriamo in Italia e nel mondo».

Lo ha detto monsignor Francesco Cacucci, vescovo uscente e amministratore apostolico di Bari-Bitonto, nell’omelia pomeridiana durante la solenne concelebrazione eucaristica per San Nicola nella Basilica barese, a porte chiuse per l’emergenza Covid e trasmessa per i fedeli in diretta tv e in streaming.

Unico fedele in chiesa è stato il sindaco Antonio Decaro, che alla fine della celebrazione ha partecipato al tradizionale rito della consegna delle chiavi della città al santo patrono.

«Ognuno di noi - ha detto Cacucci - è chiamato a dare un contributo. Dobbiamo superare anche le divisioni a proposito di quelli che ci sembrano i diritti, che non sono i diritti nostri ma non sono i diritti di tutti. Siamo nell’epoca dei diritti, ma non esistono diritti inalienabili, l’unico è quello dell’amore».

Buon San Nicola Bari.

Pubblicato da Antonio Decaro su Sabato 5 dicembre 2020
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Carica altre news...

 

PODCAST

 

PRIMO PIANO

EDITORIALI

 
 
 
 
- News dai Territori -
 
Editrice del Mezzogiorno srl - Partita IVA n. 08600270725