Lunedì 28 Settembre 2020 | 01:43

NEWS DALLA SEZIONE

Il posto
Valenzano, è crisi al Comune, si dimette il sindaco- «Frattura politica

Valenzano, è crisi al Comune, si dimette il sindaco- «Frattura politica

 
La denuncia su Fb
Bari, positivo al Covid il presidente dei farmacisti

Bari, positivo al Covid il presidente dei farmacisti

 
La gara
Tennis, al Ct di Bari la Coppa Italia under 14

Tennis, il Ct di Bari si aggiudica lo scudetto under 14

 
risalita dei contagi
Policlinico Bari, il Padiglione D'Agostino sarà il nuovo Covid-hospital

Policlinico Bari, il Padiglione D'Agostino sarà il nuovo Covid-hospital

 
L'iniziativa
Graduation Days: a Bari i neolaureati durante il lockdown festeggiano in Piazza del Ferrarese

Graduation Days: a Bari i neolaureati durante il lockdown festeggiano in Piazza del Ferrarese

 
polizia locale
Coronavirus, a Bari giovani nella movida senza mascherine: sanzioni

Bari, giovani nella movida senza mascherine: 9 multe

 
paura nel Barese
Coronavirus, ad Altamura Istituto Tecnico torna alle lezioni da casa

Coronavirus, ad Altamura Istituto Tecnico torna alle lezioni da casa

 
Il caso
Bari, il lungomare di Santo Spirito è al buio da 2 giorni: l'allarme dei cittadini

Bari, il lungomare di Santo Spirito è al buio da 2 giorni: l'allarme dei cittadini

 
L'iniziativa
A Bari Vecchia il cielo si riempie di ombrelli volanti

A Bari Vecchia il cielo si riempie di ombrelli volanti

 
Il caso
Bari, ex sospetto terrorista assolto da accusa corruzione minore

Bari, ex sospetto terrorista assolto da accusa corruzione minore

 

Il Biancorosso

Francavilla-Bari 2-3
Biancorossi, il campionato inizia con una vittoria in trasferta

Biancorossi, il campionato inizia con una vittoria in trasferta

 

NEWS DALLE PROVINCE

BariIl posto
Valenzano, è crisi al Comune, si dimette il sindaco- «Frattura politica

Valenzano, è crisi al Comune, si dimette il sindaco- «Frattura politica

 
TarantoIl fenomeno
Taranto, 130 pasticche di ansiolitico venduto come droga: arrestato 22enne

Taranto, 130 pasticche di ansiolitico venduto come droga: arrestato 22enne

 
Foggianel foggiano
San Nicandro Garganico: consigliere comunale in macchina con la pistola, arrestato

San Nicandro Garganico: consigliere comunale in macchina con la pistola, arrestato

 
Materacalcio
Da Bernalda la favola di Berni Gallitelli, a 10 anni ingaggiato dal Lecce

Da Bernalda la favola di Berni Gallitelli, a 10 anni ingaggiato dal Lecce

 
PotenzaNel Potentino
Lavello, rapina in casa: condanna nulla in Cassazione, il sospettato ha un fratello che gli somiglia troppo

Lavello, rapina in casa: condanna nulla in Cassazione, il sospettato ha un fratello che gli somiglia troppo

 
LecceLe indagini
Duplice omicidio Lecce: recuperati resti dei guanti del killer, forse drogato prima di agire

Duplice omicidio Lecce: recuperati resti dei guanti del killer, forse drogato prima di agire

 
Batsanità
Barletta, al «Dimiccoli» eseguita per la prima volta Pet per diagnosi tumori endocrini

Barletta, al «Dimiccoli» eseguita per la prima volta Pet per diagnosi tumori endocrini

 

i più letti

controlli guardia costiera

Bari, sequestrate oltre 3 tonnellate di prodotti ittici non tracciati e scaduti: 6 persone denunciate

L'operazione è scattata lungo tutto la filera ittica e ha riguardato punti di sbarco, depositi, pescherie e ristoranti

Prodotti ittici conservati male: sequestrati 3 quintali e mezzo di pesce tra Bari, Monopoli e Polignano

BARI - Si è conclusa un’importante operazione di polizia marittima che ha impegnato nei giorni scorsi il personale della Guardia Costiera dell’intera regione, coordinato dal 6° Centro di Controllo Area Pesca della Direzione Marittima di Bari, in numerosi controlli lungo tutto la filera ittica e che ha quindi riguardato punti di sbarco, depositi, pescherie, ristoranti.

L’intensa e capillare attività svolta ha portato, complessivamente, al sequestro di tre tonnellate e mezza di prodotto ittico e alla elevazione di sanzioni nei confronti dei trasgressori per un importo totale di 88.000 Euro, oltre alla denuncia all’Autorità Giudiziaria di 6 soggetti per fatti penalmente rilevanti.

La maggior parte delle sanzioni ha riguardato la violazione di norme sulla tracciabilità del prodotto ittico posto in vendita,  requisito necessario per accertare tutto il percorso dell'alimento, dal pescatore al rivenditore finale, evitando, a tutela del consumatore, la circolazione di prodotto ittico contraffatto o scaduto.

In una sala ricevimenti di Polignano a Mare, sono stati sequestrati 150 kg. di prodotto ittico “non tracciato” e, ipotesi piu’ grave, 20 kg di prodotto scaduto, che sono costati al titolare 4.500 euro di multa.

In una pescheria di Andria, un controllo eseguito dopo una specifica attività investigativa, ha portato al ritrovamento di 5 kg. di datteri di mare destinati alla vendita, oltre a 200 esemplari di ricci di mare e ad un quintale di prodotto ittico vario sprovvisto di documentazione che ne comprovasse la tracciabilità. Il titolare dell’esercizio commerciale, oltre a subire una sanzione di circa tremila euro, è stato denunciato all’Autorità giudiziaria per la vietata detenzione di datteri di mare, la cui pesca invasiva provoca la desertificazione dei fondali marini.

In un ristorante del centro di Bari è stata invece accertata e denunciata una frode in commercio, dal momento che veniva somministrato “pangasio” spacciandolo per il più pregiato “pesce persico”. Il titolare rischia la reclusione fino a due anni.

Nella sola provincia di Bari i controlli operati anche su Molfetta, Monopoli e dintorni hanno portato al sequestro di oltre una tonnellata di prodotto ittico, per un totale di 33.000 euro di sanzioni inflitte per violazioni che hanno riguardato la mancanza di documenti sulla tracciabilità, la vendita di prodotti scaduti e perfino la depurazione di mitili in assenza di autorizzazione sanitaria.

In quest’ultimo caso, a Giovinazzo, sono stati sequestrati 455 kg. di molluschi bivalvi (cozze nere, cozze pelose, noci bianche, fasolari e ostriche), oltre all’intero impianto abusivo di depurazione composto da 5 vasche: al responsabile è stata comminata una sanzione di 10.000 euro.

Laddove è stata accertata l’idoneità al consumo umano, i prodotti ittici sequestrati sono stati devoluti in beneficenza ad enti caritatevoli.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie