Giovedì 01 Ottobre 2020 | 21:43

NEWS DALLA SEZIONE

IL processo
Omicidio Valente a Bisceglie, 30 anni al killer assolto il boss Capriati ritenuto mandante

Omicidio Valente a Bisceglie, 30 anni al killer assolto il boss Capriati ritenuto mandante

 
L'emergenza
Bari, un caso di Covid in scuola media Michelangelo: classe in quarantena

Bari, un caso di Covid in scuola media Michelangelo: classe in quarantena. Contagi anche in altri istituti

 
La denuncia
Bari, fuochi pirotecnici nella notte. Allarme malavita, Fdi scrive al ministro

Bari, fuochi pirotecnici nella notte. Allarme malavita, Fdi scrive al ministro

 
nel Barese
Santeramo, insospettabile aveva in casa e in negozio droga e armi illegali: arrestato

Santeramo, insospettabile aveva in casa e in negozio droga e armi illegali: arrestato

 
I contagi
Coronavirus, ripresi test sierologici su dipendenti città metropolitana Bari

Coronavirus, ripresi test sierologici su dipendenti città metropolitana Bari

 
Università
Il mio sogno nel cassetto dopo un anno speciale: parla il rettore dell'Uniba

Il mio sogno nel cassetto dopo un anno speciale: parla il rettore dell'Uniba

 
allo svincolo per Carbonara
Bari, scontro tra moto e due auto in tangenziale: feriti, traffico in tilt

Bari, scontro tra moto e due auto in tangenziale: tra i feriti donna incinta, traffico in tilt

 
Spettacoli
Bari, 30 anni di TeatroTeam e quell'idea del grande pubblico

Bari, 30 anni di TeatroTeam e quell'idea del grande pubblico

 
nel Barese
Monopoli, mascherine obbligatorie anche davanti alle scuole: sindaco firma ordinanza

Monopoli, mascherine obbligatorie anche davanti alle scuole: sindaco firma ordinanza

 

Il Biancorosso

Biancorossi
Bari, la Coppa Italia finisce a Ferrara: 11 metri amari ma si torna a testa alta

Bari, la Coppa Italia finisce a Ferrara: 11 metri amari ma si torna a testa alta

 

NEWS DALLE PROVINCE

BariIL processo
Omicidio Valente a Bisceglie, 30 anni al killer assolto il boss Capriati ritenuto mandante

Omicidio Valente a Bisceglie, 30 anni al killer assolto il boss Capriati ritenuto mandante

 
PotenzaI dati
Covid, la Basilicata supera il Veneto: in alcuni comuni tamponi al 40% della popolazione

Covid, la Basilicata supera il Veneto: in alcuni comuni tamponi al 40% della popolazione

 
TarantoTaranto
Ex Ilva, i sindacati dopo incontro al Mise: restano i nodi irrisolti

Ex Ilva, i sindacati dopo incontro al Mise: restano i nodi irrisolti

 
LecceNel Salento
Galatina, nasce l'albo delle baby-sitter: sospiro di sollievo per i genitori

Galatina, nasce l'albo delle baby-sitter: sospiro di sollievo per i genitori

 
BatIl virus
Coronavirus, contatto con un positivo: chiuso Tribunale Trani per sanificazione

Coronavirus, contatto con un positivo: chiuso Tribunale Trani per sanificazione

 
Foggiatra carapelle e orta nova
Frontale fra due auto nel Foggiano: 7 feriti, alcuni in gravi condizioni

Frontale fra due auto nel Foggiano: 8 feriti, alcuni in gravi condizioni

 
Materadalla polizia
Matera, 81enne minaccia con fucile moglie, figlia e nipote di 12 anni: arrestato

Matera, 81enne minaccia con fucile moglie, figlia e nipote di 12 anni: arrestato

 
BrindisiLa vicenda
Ostuni, calunniò la dottoressa che aveva salvato la vita al padre

Ostuni, calunniò la dottoressa che aveva salvato la vita al padre

 

i più letti

IL PROGETTO

Novità sulla Murgia, riecco i pannolini lavabili: faranno risparmiare la Tari

Oggi è previsto l’incontro ad Altamura, dalle 15 alle 16. Ma, per le restrizioni Covid, a porte chiuse quindi, può essere seguito solo tramite la pagina Facebook del Comune. A Gravina l’appuntamento è domani (ore 15-16) presso la sala consiliare

Murgia, riecco i pannolini lavabili, faranno risparmiare la Tari

ALTAMURA - È partita da Poggiorsini, oggi è la volta di Altamura e a seguire gli altri cinque Comuni dell’Aro Bari4. Prende il via un progetto legato alla raccolta differenziata per il riciclo dei pannolini ecologici. Vale a dire ripristinare l’uso dei pannolini lavabili, un po’ come tornare a circa 40 anni fa, prima dell’avvento dei prodotti usa e getta.

Gli obiettivi facilmente raggiungibili sono la riduzione del carico di rifiuti solidi urbani conferito in discarica e, di conseguenza, un risparmio sui costi di smaltimento. Quindi bollette un po’ più leggere per la tasca dei cittadini che con la Tari pagano il costo del servizio di igiene urbana. Ma tutto passa attraverso un radicale cambio di abitudini.

Il progetto «Pannolino ecologico» rientra fra le iniziative previste nel capitolato d’appalto che lega sette Comuni della Murgia, per sette anni, al raggruppamento guidato da Teknoservice. Le altre iniziative verteranno su spreco alimentare, riduzione dei rifiuti, spesa sostenibile, mense ecologiche (poste all’interno delle scuole), corretta alimentazione per gli alunni.

Per tornare ai pannolini: in Italia si calcola che questa categoria pesi per il 4 per cento sul totale dei rifiuti solidi urbani. gestione (raccolta, trasporto, smaltimento) dei rifiuti urbani indifferenziati ha degli oneri economici in continuo aumento, anno dopo anno, per motivi normativi e di adeguamento tecnologico. Le tariffe sono variabili: nel 2019 la media nazionale è stata di 100-150 euro a tonnellata ma in alcuni casi si sono superati di molto i 200. Ogni anno le amministrazioni locali si trovano quindi a far fronte a spese elevatissime per la gestione dei rifiuti, spese che riversano sui contribuenti.

Il primo progetto, dunque, si concretizza con l’iniziativa del «Pannolino ecologico», dedicato a farmacie, rivenditori, specialisti e famiglie. Il progetto coinvolge l’associazione «Non solo Ciripà» che durante sette incontri (uno per Comune) illustra i vantaggi di questa consuetudine che rimanda al passato. «I consumi idrici ed energetici dovuti al lavaggio dei pannolini - spiega Giulia Dicembre, team manager della Teknoservice - non sono significativamente superiori a quelli del ciclo vitale-produttivo dei pannolini usa e getta. Lavare i pannolini con lavatrici ad alte prestazioni energetiche, a carico pieno e a temperature medio-basse, e asciugare all’aria anziché in asciugatrici meccaniche, consente di spostare anche il bilancio idrico ed energetico a favore dei pannolini lavabili. Lavare, dunque, pannolini in modo ecologico fa risparmiare risorse non rinnovabili e riduce l’emissione di anidride carbonica in atmosfera. Un progetto ambizioso».

Oggi è previsto l’incontro ad Altamura, dalle 15 alle 16. Ma, per le restrizioni Covid, a porte chiuse quindi, può essere seguito solo tramite la pagina Facebook del Comune. A Gravina l’appuntamento è domani (ore 15-16) presso la sala consiliare. A seguire, alla stessa ora, il 14 settembre a Toritto, il 15 a Cassano, il 18 a Santeramo.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie