Lunedì 28 Settembre 2020 | 03:32

NEWS DALLA SEZIONE

Il posto
Valenzano, è crisi al Comune, si dimette il sindaco- «Frattura politica

Valenzano, è crisi al Comune, si dimette il sindaco- «Frattura politica

 
La denuncia su Fb
Bari, positivo al Covid il presidente dei farmacisti

Bari, positivo al Covid il presidente dei farmacisti

 
La gara
Tennis, al Ct di Bari la Coppa Italia under 14

Tennis, il Ct di Bari si aggiudica lo scudetto under 14

 
risalita dei contagi
Policlinico Bari, il Padiglione D'Agostino sarà il nuovo Covid-hospital

Policlinico Bari, il Padiglione D'Agostino sarà il nuovo Covid-hospital

 
L'iniziativa
Graduation Days: a Bari i neolaureati durante il lockdown festeggiano in Piazza del Ferrarese

Graduation Days: a Bari i neolaureati durante il lockdown festeggiano in Piazza del Ferrarese

 
polizia locale
Coronavirus, a Bari giovani nella movida senza mascherine: sanzioni

Bari, giovani nella movida senza mascherine: 9 multe

 
paura nel Barese
Coronavirus, ad Altamura Istituto Tecnico torna alle lezioni da casa

Coronavirus, ad Altamura Istituto Tecnico torna alle lezioni da casa

 
Il caso
Bari, il lungomare di Santo Spirito è al buio da 2 giorni: l'allarme dei cittadini

Bari, il lungomare di Santo Spirito è al buio da 2 giorni: l'allarme dei cittadini

 
L'iniziativa
A Bari Vecchia il cielo si riempie di ombrelli volanti

A Bari Vecchia il cielo si riempie di ombrelli volanti

 
Il caso
Bari, ex sospetto terrorista assolto da accusa corruzione minore

Bari, ex sospetto terrorista assolto da accusa corruzione minore

 

Il Biancorosso

Francavilla-Bari 2-3
Biancorossi, il campionato inizia con una vittoria in trasferta

Biancorossi, il campionato inizia con una vittoria in trasferta

 

NEWS DALLE PROVINCE

BariIl posto
Valenzano, è crisi al Comune, si dimette il sindaco- «Frattura politica

Valenzano, è crisi al Comune, si dimette il sindaco- «Frattura politica

 
TarantoIl fenomeno
Taranto, 130 pasticche di ansiolitico venduto come droga: arrestato 22enne

Taranto, 130 pasticche di ansiolitico venduto come droga: arrestato 22enne

 
Foggianel foggiano
San Nicandro Garganico: consigliere comunale in macchina con la pistola, arrestato

San Nicandro Garganico: consigliere comunale in macchina con la pistola, arrestato

 
Materacalcio
Da Bernalda la favola di Berni Gallitelli, a 10 anni ingaggiato dal Lecce

Da Bernalda la favola di Berni Gallitelli, a 10 anni ingaggiato dal Lecce

 
PotenzaNel Potentino
Lavello, rapina in casa: condanna nulla in Cassazione, il sospettato ha un fratello che gli somiglia troppo

Lavello, rapina in casa: condanna nulla in Cassazione, il sospettato ha un fratello che gli somiglia troppo

 
LecceLe indagini
Duplice omicidio Lecce: recuperati resti dei guanti del killer, forse drogato prima di agire

Duplice omicidio Lecce: recuperati resti dei guanti del killer, forse drogato prima di agire

 
Batsanità
Barletta, al «Dimiccoli» eseguita per la prima volta Pet per diagnosi tumori endocrini

Barletta, al «Dimiccoli» eseguita per la prima volta Pet per diagnosi tumori endocrini

 

i più letti

La sentenza

Bari, pizzo per il parcheggio della discoteca: condannati 3 affiliati clan Di Cosola

Tra i condannati anche Domenico Masciopinto che ha trascorso 13 anni in carcere per l'omicidio Marchitelli

Bari, «pizzo» a discoteca chieste tre condanne dalla Dda

Il gup del Tribunale di Bari Ilaria Casu ha condannato tre imputati, tutti all’epoca dei fatti, tra il 2018 e il 2019, affiliati al clan Di Cosola di Bari, a pene comprese tra i 5 anni e 4 mesi e i 3 anni di reclusione, per una tentata estorsione continuata e aggravata dal metodo mafioso nei confronti dei gestori della discoteca Shari Vari di Bari.

In particolare il giudice ha condannato alla pena di 5 anni e 4 mesi di reclusione il pregiudicato 35enne Domenico Masciopinto, a 4 anni di reclusione il 25enne Giacomo Facchini e a 3 anni il collaboratore di giustizia 19enne Vincenzo Masciopinto. La sentenza è stata emessa al termine di un processo celebrato con il rito abbreviato.

Agli atti del procedimento ci sono anche le dichiarazioni di una delle presunte vittime, l’ex affiliato Vincenzo Di Cosola, che raccontato del tentativo dei tre imputati, a partire dall’inizio del 2018, poco dopo la scarcerazione di Domenico Masciopinto che aveva trascorso in cella 13 anni per l’omicidio Marchitelli e riteneva responsabile della lunga detenzione lo stesso Di Cosola, di ottenere la gestione del parcheggio e del bar della discoteca barese, oltre al pagamento di mille euro al mese, dietro la minaccia di incendiare il locale. Tentativo sfumato per la reazione di Di Cosola, culminata il 7 febbraio 2019 in una sparatoria nel rione barese di Ceglie del Campo.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie