Venerdì 05 Giugno 2020 | 09:12

NEWS DALLA SEZIONE

La foto
Bari, mercantile portoghese bloccato in porto: «Questa nave non è sicura»

Bari, mercantile portoghese bloccato in porto: «Questa nave non è sicura»

 
Maltempo
Bari, in arrivo pioggia e vento di burrasca: scatta l'allerta gialla

Bari, in arrivo pioggia e vento di burrasca: scatta l'allerta gialla

 
Opera
Teatro Petruzzelli, arriva sul web «San Nicola» la nuova opera per ragazzi

Teatro Petruzzelli, arriva sul web «San Nicola» la nuova opera per ragazzi

 
La ripartenza
Fase 3, Regione Puglia posticipa i saldi: partiranno il 1 agosto

Fase 3, Regione Puglia posticipa i saldi: partiranno il 1° agosto

 
Il caso
Pop Bari, azionisti citano banca come responsabile civile

PopBari, azionisti citano banca come responsabile civile

 
operazione gdf
Bari, frode fiscale: sigilli a beni per 3,7mln di euro a società rifiuti

Bari, frode fiscale: sigilli a beni per 3,7mln di euro a società rifiuti Tradeco

 
La donazione
Fase 2, Confagricoltura Bari regala oltre 5mila mascherine a operai agricoli

Fase 2, Confagricoltura Bari regala oltre 5mila mascherine a operai agricoli

 
Post Covid 19
Record di rientri in Puglia: oltre 20mila persone registrate in meno di 24 ore

Record di rientri in Puglia: oltre 20mila persone registrate in meno di 24h. Lopalco: «Potrebbero esserci dei contagiati»

 
Lutto in città
Bari, addio a Max Paganini: amministratore della Mater Dei e del Gruppo CBH

Bari, addio a Max Paganini: amministratore della Mater Dei e del Gruppo CBH

 
Il caso
Bari, in 20 protestano davanti Consiglio Regione per parco Costa Ripagnola

Bari, in 20 protestano davanti Consiglio Regione per parco Costa Ripagnola

 
Tecnologia
«Immuni, applicazione pericolosa e inutile»

«Immuni, applicazione pericolosa e inutile», il parere dell'avvocato

 

Il Biancorosso

serie C
C’è aria di fronda tra i club: il Bari vuole palla al centro

C’è aria di fronda tra i club: il Bari vuole palla al centro

 

NEWS DALLE PROVINCE

BariLa foto
Bari, mercantile portoghese bloccato in porto: «Questa nave non è sicura»

Bari, mercantile portoghese bloccato in porto: «Questa nave non è sicura»

 
FoggiaViale Candelaro
Foggia, auto travolge donna in bicicletta: nell'impatto sfondato il parabrezza

Foggia, auto travolge donna in bicicletta: nell'impatto sfondato il parabrezza

 
TarantoLa trovata
Ginosa, l'idea di un lido per il distanziamento: «Qui come su un'isola deserta»

Ginosa, l'idea di un lido per il distanziamento: «Qui come su un'isola deserta»

 
PotenzaAgricoltura
Basilicata, dalla Regione arrivano le norme per la gestione della brucellosi bovina

Basilicata, dalla Regione arrivano le norme per la gestione della brucellosi bovina

 
Materaripresa
Sindaco De Ruggieri: «A Matera non ci sono più casi di Coronavirus»

Sindaco De Ruggieri: «A Matera non ci sono più casi di Coronavirus»

 
Leccenel salento
Ugento, brucia auto maresciallo Polizia Locale: indagano i cc

Ugento, brucia auto maresciallo Polizia Locale: indagano i cc

 
BrindisiL'intimidazione
Ostuni, incendiata auto a ex sindaco

Ostuni, incendiata auto in pieno giorno: terzo attentato all' ex sindaco

 

i più letti

La storia

Mola di Bari riabbraccia Donato, ritornato dall’«inferno» Coronavirus

Il macellaio guarito festeggiato dai residenti del centro storico

Mola di Bari

MOLA DI BARI - È stato accolto con applausi, e i cartelloni dei bimbi. Mola reagisce così a un’altra piccola vittoria contro l’emergenza coronavirus, con un «bentornato» travolgente che ha coinvolto un intero quartiere. A riceverlo è stato Donato Ruggieri, maestro macellaio guarito dal Covid-19 che ieri, dopo quattro lunghissime settimane di ospedale, è ritornato nella propria abitazione nel centro storico.
Il primo gesto che ha compiuto, appena sceso dalla sua Panda color ocra, è stato liberatorio: ha calciato un piccolo pallone lanciatogli da familiari e vicini di casa.

Le manifestazioni di commozione e gioia delle tante persone scese per strada e affacciate ai balconi e alle finestre hanno dato forza all’incedere lento e sorpreso di Donato con indosso la mascherina che solo dopo un po’ ha sciolto il suo imbarazzo alzando le braccia in segno di vittoria. Il mostro è stato sconfitto e la gente ha gioito con lui.

Le immagini che riprendono la scena, in strada, mentre saluta emozionato il quartiere, sono state riprese dalla figlia Alessandra che ha pubblicato il video sui social per lanciare un segnale di speranza, commentando: «Perdonateci se ci siamo “assembrati” ma era il minimo che potevamo fare per lui dopo un mese di reclusione in cui non ha visto nemmeno un volto. Abbiamo mantenuto le distanze, non ci siamo abbracciati, nè baciati, abbiamo solo salutato come si deve un campione. Il più grande di tutti i tempi».

Questo è il volto che Mola sta mostrando nei giorni dell’emergenza. Una città solidale e altruista che non ha nascosto le lacrime per il ritorno di un concittadino e si è riversata in massa nel quartiere Trinità per donare a don Costantino Liberti, il parroco della chiesa omonima, i beni di prima necessità destinati alle famiglie in difficoltà, che nei giorni scorsi alcuni ignoti avevano rubato dopo aver fatto irruzione nell’oratorio che, per l’occasione, era stato trasformato in deposito per far fronte all’emergenza.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie