Giovedì 04 Giugno 2020 | 16:59

NEWS DALLA SEZIONE

operazione gdf
Bari, frode fiscale: sigilli a beni per 3,7mln di euro a società rifiuti

Bari, frode fiscale: sigilli a beni per 3,7mln di euro a società rifiuti Tradeco

 
La donazione
Fase 2, Confagricoltura Bari regala oltre 5mila mascherine a operai agricoli

Fase 2, Confagricoltura Bari regala oltre 5mila mascherine a operai agricoli

 
Post Covid 19
Record di rientri in Puglia: oltre 20mila persone registrate in meno di 24 ore

Record di rientri in Puglia: oltre 20mila persone registrate in meno di 24 ore

 
Lutto in città
Bari, addio a Max Paganini: amministratore della Mater Dei e del Gruppo CBH

Bari, addio a Max Paganini: amministratore della Mater Dei e del Gruppo CBH

 
Il caso
Bari, in 20 protestano davanti Consiglio Regione per parco Costa Ripagnola

Bari, in 20 protestano davanti Consiglio Regione per parco Costa Ripagnola

 
Tecnologia
«Immuni, applicazione pericolosa e inutile»

«Immuni, applicazione pericolosa e inutile», il parere dell'avvocato

 
Il racconto
Francesca Mangiatordi e  Elena Pagliarini

«Vi racconto i 100 giorni dell’inferno a Cremona», la testimonianza di una dottoressa di Altamura

 
l'iniziativa
Turi, il Covid non ferma la Sagra della Ciliegia Ferrovia, che diventa itinerante e solidale

Turi, il Covid non ferma la Sagra della Ciliegia Ferrovia, che diventa itinerante e solidale

 
la storia
«La nostra odissea burocratica»: hanno compilato 15 autocertificazioni per tornare da Londra a Bari

«La nostra odissea burocratica»: 15 autocertificazioni per tornare da Londra a Bari

 

Il Biancorosso

serie C
C’è aria di fronda tra i club: il Bari vuole palla al centro

C’è aria di fronda tra i club: il Bari vuole palla al centro

 

NEWS DALLE PROVINCE

Barioperazione gdf
Bari, frode fiscale: sigilli a beni per 3,7mln di euro a società rifiuti

Bari, frode fiscale: sigilli a beni per 3,7mln di euro a società rifiuti Tradeco

 
FoggiaI provvedimenti
Tre casi di stalking nel Foggiano: tra questi una 26enne che molestava una sua ex amica

Tre casi di stalking nel Foggiano: tra questi una 26enne che molestava una sua ex amica

 
Tarantole nuove date
Mittal, a Taranto ispezione dei commissari ex Ilva dall'8 al 10 giugno

Mittal, a Taranto ispezione dei commissari ex Ilva dall'8 al 10 giugno. Dal 6 giugno 9 settimane di Cig per 8mila operai

 
Materaripresa
Sindaco De Ruggieri: «A Matera non ci sono più casi di Coronavirus»

Sindaco De Ruggieri: «A Matera non ci sono più casi di Coronavirus»

 
Leccenel salento
Ugento, brucia auto maresciallo Polizia Locale: indagano i cc

Ugento, brucia auto maresciallo Polizia Locale: indagano i cc

 
Potenzalavoro
Truffa all'Inps nel Potentino: sedici denunciati

Truffa all'Inps nel Potentino: sedici denunciati

 
BrindisiL'intimidazione
Ostuni, incendiata auto a ex sindaco

Ostuni, incendiata auto in pieno giorno: terzo attentato all' ex sindaco

 

i più letti

cucina

Bari, Claudio e Brigida sfidano la recessione inventando il gusto etnico a domicilio

Avevano inaugurato un ristorante a Bari, ma il lockdown li ha costretti alla chiusura e si sono reinventati così

Cibo etnico? No grazie: i pugliesi preferiscono i prodotti a km 0

«La creatività nasce dall’angoscia, come il giorno nasce dalla notte oscura. È nella crisi che nascono l’inventiva, le scoperte e le grandi strategie. Senza crisi non ci sono sfide, senza sfide la vita è routine, una lenta agonia». Albert Einstein scolpiva con parole eterne il suo pensiero. Per Claudio e la sua compagna Brigida, 30 anni lui e 28 lei, è come sostituire lo pneumatico mentre l’auto è in corsa. La crisi generata dalla pandemia morde come mai prima. Bisogna reagire.

Il 21 novembre scorso inaugurano dopo tanti sacrifici un ristorante a Bari. Una scommessa, quella di preparare piatti a base di sushi e cucina nippo-brasiliana, un mix inedito asiatico-latino americano. Tempo tre mesi e la pandemia fa chiudere il locale.
Nervi saldi. In breve tempo, bisogna inventarsi una soluzione. La passione per la cucina si intreccia con un amore sbocciato tra due giovani tra una ricetta e un progetto. «È stata una scommessa, quella di aprire in un mercato abbastanza strutturato come quello del sushi a Bari - inizia il suo racconto -. Abbiamo offerto l’abbinamento tra il pesce, le tecniche di preparazione del sushi e la frutta esotica». L’idea embrionale l’hanno appresa a San Paolo del Brasile dove esiste la colonia più numerosa di giapponesi all’estero: un milione e mezzo di persone circa. Lì hanno inventato le «temakerie», i bar aperti 24h dove preparano il celebre «temaki», un cono con dentro l’alga e il riso e poi pesce frutta esotica.

L’idea è di Brigida. Entrambi vivono a Milano. Si conoscono già ma nella metropoli si erano persi di vista. Il destino vuole che si reincontrino. Scoprono di avere la stessa passione per la cucina.

«Ho sempre cucinato tanto - dice il 30enne barese - e ho partecipato anche a gare gastronomiche, anche se per anni ho fatto il consulente nel settore della finanza immobiliare». Tra i due giovani sboccia l’amore. Decidono di radicare l’idea a Bari. Vincono un bando della Regione. «Io - spiega Claudio - ho seguito tutto l’aspetto finanziario, mentre lei metteva in piedi tutto».

La partenza è a razzo. Poi il lockdown. E il coraggio spinge la coppia a reinventarsi. «Bisogna offrire un sollievo morale alle persone che non possono uscire di casa. Claudio e Brigida riconvertono il personale. Claudio e il direttore di sala ora fanno le consegne a domicilio.

«Piano piano gli ordini aumentano. Brigida confeziona i pasti da consegnare in buste chiuse, decorandole con un grande cuore rosso e la scritta “andrà tutto bene”». Un mantra che pervade la quotidianità di tutti, perché l’ottimismo è una delle armi decisive per superare questo momento globale.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie