Sabato 29 Febbraio 2020 | 08:53

NEWS DALLA SEZIONE

l'emergenza
Il Coronavirus ferma il Carnevale di Putignano: niente festa della Pentolaccia

Il Coronavirus ferma il Carnevale di Putignano: niente festa della Pentolaccia

 
a picone
Bari, svaligiano appartamento di una pensionata: 3 ladri colti in flagrante

Bari, svaligiano appartamento di una pensionata: 3 ladri colti in flagrante

 
Do ut des
Mafia a Bari, la sentenza: «clan Parisi imponeva guardiani e case popolati»

Mafia a Bari, la sentenza: «clan Parisi imponeva guardiani e case popolari»

 
Ironia sul web
Il «Virus Corona» diventa una canzone firmata da Rimbamband e Renato Ciardo

Il «Virus Corona» diventa una canzone firmata dalla Rimbamband

 
La recensione
Libertà verticale la nuova via del Mediterraneo

Libertà verticale la nuova via del Mediterraneo

 
La curiosità
Sannicandro, farmacia regala Amuchina ai clienti: «La vostra salute ci sta a cuore»

Sannicandro, farmacia regala Amuchina ai clienti: «La vostra salute ci sta a cuore»

 
La curiosità
Gli studenti di Gravina sfornano il robot appassionato di arte, storia e teatro

Gli studenti di Gravina sfornano il robot appassionato di arte, storia e teatro

 
Le indagini
Bari, disposto incidente probaborio sui resti di Margherita, la 50enne polacca

Bari, disposto incidente probaborio sui resti di Margherita, la 50enne polacca

 
L'iniziativa
Triggiano, la raccolta di alimenti per i poveri viaggia online

Triggiano, la raccolta di alimenti per i poveri viaggia online

 

Il Biancorosso

serie c
Bari, Monopoli e Potenza: il secondo posto infiamma

Bari, Monopoli e Potenza: il secondo posto infiamma

 

NEWS DALLE PROVINCE

Foggianel foggiano
Manfredonia, rubò fucili e gioielli da casa della ex, ma perse un bracciale durante il furto: preso insieme a un complice

Manfredonia, rubò fucili e gioielli da casa della ex, ma perse un bracciale durante il furto: preso insieme a un complice

 
LecceL'allarme
Coronavirus, chiude a Lecce ristorante cinese: non viene nessuno

Coronavirus, chiude a Lecce ristorante cinese: non viene nessuno

 
TarantoNel Tarantino
Manduria, polizia denuncia un giovane senza patente: guidava un «Ciao» rubato 34 anni fa

Manduria, polizia denuncia un giovane senza patente: guidava un «Ciao» rubato 34 anni fa

 
Batcoronavirus
Trani, il sindaco dispone chiusura scuole per sanificazione

Bat, scuole chiuse per sanificazione

 
Brindisidai carabinieri
S.Pancrazio Sal., arrestato 46enne: aveva 86 dosi di cocaina

S.Pancrazio Sal., arrestato 46enne: aveva 86 dosi di cocaina

 
Materarifiuti
Matera, il grande pasticcio della differenziata

Matera, il grande pasticcio della differenziata

 

i più letti

Regionali

Emiliano riunisce coalizione della Puglia e risponde a Renzi: «Il problema è a livello nazionale»

Nella sede del Pd in via Re David il governatore uscente ha incontrato i rappresentanti delle forze di centrosinistra che lo sostengono alle Regionali.

Emiliano riunisce coalizione della Puglia e risponde a Renzi: «Il problema è a livello nazionale»

BARI - Una riunione per fare il punto con i partiti che lo sostengono, e prepararsi ad affrontare la campagna elettorale per le Regionali. Le polemiche degli ultimi giorni, con Renzi e Calenda pronti a schierare un candidato 'anti-Emiliano', non fermano il governatore uscente, che a una settimana dalle primarie del centrosinistra, ha convocato un incontro nella sede del Pd in via Re David, con i rappresentanti di quella che lui stesso ha ribattezzato la 'coalizione della Puglia'.

Presenti Sinistra Italiana, Partito Democratico, Mdp-Articolo 1, Realtà Italia, I Popolari, Puglia Popolare, PSI Partito Socialista Italiano, Italia dei Valori, Noi a Sinistra x la Puglia, Italia in Comune, Centro Democratico, Verdi, SD Socialdemocratici, Puglia con Emiliano, Iniziativa Democratica, Europa Più, Emiliano Sindaco di Puglia, Democrazia Cristiana, Senso Civico, “Con” e Movimento Animalista.

«Non ho sentito pugliesi che sono disponibili a questa ipotesi. Sono assolutamente certo che queste polemiche non hanno una radice pugliese ma hanno un problema politico nazionale da risolvere. E’ più un problema di Zingaretti e del Pd che nostro, noi lo subiamo. Se il problema della pacificazione tra Italia Viva e il Governo deve passare dalla Puglia, sono disposto a dare una mano». Così il presidente della Regione Puglia, Michele Emiliano, commenta la posizione assunta da Matteo Renzi, leader di Italia Vita, che ha annunciato una candidatura alternativa rispetto a quella di Emiliano per le prossime elezioni regionali di primavera in Puglia.
«La questione - secondo Emiliano - non è assolutamente pugliese, non ha niente a che vedere con la Puglia. E’ una questione nazionale. Evidentemente Italia Viva ha nei confronti del governo nazionale problemi che hanno determinato Italia Viva ad aprire una vertenza politica e quindi dubito che ci sia qualche pugliese che vada fino in fondo in questa storia, perché non ha fondamento politico locale». Per Emiliano «bisogna ricucire a Roma, non è una questione pugliese. I pugliesi stanno tutti qua, in questa coalizione. Non c'è conflitto di merito».
«L'accusa che mi viene rivolta di essere la punta avanzata della teoria che cuce Pd, M5S e sinistra è fondata - ha aggiunto - : sono stato l’antesignano di questa alleanza che è quella che sostiene il governo in carica, nella quale almeno Renzi sicuramente si riconosce».

«Tutti i militanti del centrosinistra saranno coinvolti e quelli particolarmente capaci lo saranno ancora di più. Mi auguro che Dario Stefàno ci dia una mano. D’altra parte non sono tante le competenze come la sua in materia agricola, quindi se ci darà una mano io sarei davvero felice». Lo ha detto il presidente della Regione Puglia, Michele Emiliano, a margine della prima riunione del tavolo del centrosinistra dopo le primarie in vista delle elezioni regionali di primavera, rispondendo alla domanda dei giornalisti sul possibile coinvolgimento del senatore del Pd, Dario Stefàno, nella scrittura del nuovo Programma di sviluppo rurale.
L’agricoltura, infatti, è una delle questioni con riferimento alle quali saranno creati «coordinamenti specifici» finalizzati alla redazione del programma durante la campagna elettorale «per intervenire sui problemi dell’agricoltura dei quali dobbiamo farci carico e rispetto ai quali abbiamo fatto ammenda».
«Vogliamo dare al nuovo Psr una caratteristica: difendere i piccoli e medi produttori nel rapporto con la grande industria e la grande distribuzione, - ha spiegato Emiliano - quindi creare filiere del valore che dal prodotto arrivano alla commercializzazione e alla trasformazione senza lasciare al loro destino i piccoli produttori».

«Nella scrittura del programma saranno coinvolti soprattutto quelli che sono arrabbiati con noi, cioè tutti quelli che hanno qualcosa da dirci e hanno voglia di dircela e io spero che siano tanti. Spero di avere tante critiche e rimproveri da chi vorrà, in questo modo, correggere la nostra attività. Questa regione ha fatto passi avanti in questi anni che sono sotto gli occhi di tutti ma non basta». Lo ha detto il presidente della Regione Puglia, Michele Emiliano, a margine della prima riunione del tavolo di centrosinistra in vista delle regionali di primavera.
«In questi cinque anni - ha detto - ci sono stati molti conflitti, battaglie durissime che hanno provocato tante tossine. Era inevitabile che queste battaglie ci dividessero in qualche caso, perché noi non siamo una coalizione finta, questa è una coalizione basata sul consenso reciproco, ognuno di noi crea il presupposto per avere il consenso degli altri, non c'è nessuno che ubbidisce e non c'è nessuno che comanda».
«Non risponderemo a nessuna polemica, a nessun attacco. Non vogliamo fare politica con la negatività. Chi in questo momento ancora ha delle perplessità - ha aggiunto Emiliano - è ben accolto se ha elementi positivi da offrirci, da regalare alla Puglia. Non parleremo più neanche tecnicamente di centrosinistra, ma di 'coalizione della Puglià, perché il centrosinistra è generosamente impegnato a costruire qualcosa che vada oltre se stesso, non con i trasformismi come qualcuno sostiene, ma con il programma e la determinazione a fare insieme le cose».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie