Giovedì 16 Luglio 2020 | 18:22

NEWS DALLA SEZIONE

sanità
Asl Bari assume 30 medici nei pronto soccorso per periodo estivo

Asl Bari assume 30 medici nei pronto soccorso per periodo estivo

 
la condanna
Bari, quasi 14 anni di carcere per 2 banditi seriali: a loro attributi 11 colpi in supermercati

Bari, quasi 14 anni di carcere per 2 banditi seriali: a loro attributi 11 colpi in supermercati

 
Turismo
Mola, B&b: nasce un Comitato per stanare le strutture abusive

Mola, B&B: nasce comitato per stanare le strutture abusive

 
a livello nazionale
Un'app per curare la demenza: Asl Bari in finale a concorso su tecnologie innovative

Un'app per curare la demenza: Asl Bari in finale a concorso su tecnologie innovative

 
Disservizi
Bari, in fila all’Agenzia delle entrate . «Ma molti servizi sono on line»

Bari, all’Agenzia delle entrate la tecnologia non basta: «Servizi online, ma la gente si mette in fila dalle 6»

 
Giustizia svenduta
Magistrati arrestati, sequestrate bombe e armi a poliziotto a Corato

Magistrati arrestati, sequestrate bombe e armi a poliziotto a Corato

 
Il meeting
Regionali 2020, Cesa: «In Puglia l'Udc sostiene Raffaele Fitto»

Regionali 2020, Cesa: «In Puglia l'Udc sostiene Raffaele Fitto»

 
Anniversario
Bari, PoPizz, compie cinque anni. La radio custode della baresità

Bari, PoPizz, compie cinque anni: la radio custode della baresità

 

Il Biancorosso

Calcio
Bari-Carrarese, la fabbrica del gol duello di arieti con numeri e primati

Bari-Carrarese, la fabbrica del gol: duello di arieti con numeri e primati

 

NEWS DALLE PROVINCE

Barisanità
Asl Bari assume 30 medici nei pronto soccorso per periodo estivo

Asl Bari assume 30 medici nei pronto soccorso per periodo estivo

 
Tarantoil provvedimento
Taranto, approvato schema per istituzione Parco Mar Piccolo

Taranto, approvato schema per istituzione Parco Mar Piccolo

 
Potenzafase 3
Riaprono al pubblico altri 2 musei a Metaponto e Maratea

Riaprono al pubblico altri 2 musei a Metaponto e Maratea

 
Leccel'identificazione
Gallipoli rissa davanti a discoteca, 10 nei guai: si cerca autore lesioni ad un napoletano

Gallipoli rissa davanti discoteca, 10 nei guai: si cerca autore lesioni a napoletano

 
FoggiaUniversità
Gabriele, dott. in Economia a 20 anni con il sogno di fare il commercialista

Foggia: Gabriele, dottore in Economia a 20 anni con il sogno di fare il commercialista

 
Brindisil'annuncio
Brindisi, al Cara di Restinco positivo al Covid uno degli 80 migranti trasferiti

Brindisi, al Cara di Restinco positivo al Covid uno degli 80 migranti trasferiti

 
BatArte
Bisceglie, l’arte dipinta sui muri. Pin in azione

Bisceglie, l’arte dipinta sui muri: Pin in azione

 
Materadalla polizia
Matera, tenta di violentare donna in un vicolo: arrestato

Matera, tenta di violentare donna in un vicolo: arrestato

 

i più letti

L'operazione della Guardia Costiera

Piscina e villa in costruzione in un'area vincolata: scatta il sequestro a Monopoli

La Guardia Costiera ha posto i sigilli nell'area di circa 5500 mq in Località Pantano. Denunciati a piede libero tutti i soggetti coinvolti



Abusivismo edilizio, sequestrata villa vista mare di 5mila mq a Monopoli

BARI - Volevano realizzare una serie di opere abusive, tra cui una piscina, in un'area a 30 metri dal confine demaniale marittimo. Gli agenti della Guardia Costiera li hanno scoperti mentre stavano scavando la roccia e gettando il cemento del solaio nel seminterrato che sarebbe stato adibito a piscina, in una zona naturalmente sottoposta a vincolo paesaggistico. Sono così scattati i sigilli a un'area di circa 5500 mq in Località Pantano, nel litorale costiero a nord di Monopoli, dove gli appartenenti del Nucleo operativo di Polizia ambientale della Direzione marittina di Bari stavano effettuando dei controlli.

Non solo la piscina: con l'ausilio di un tecnico comunale, infatti, è stato accertato che gli interventi edili comprendevano la realizzazione di un'area destinata a giardino e di una villa retrostante con vista mare. Ampliamenti della proprietà risultati in difformità con la normativa vigente. La Guardia Costiera ha così eseguito il sequestro probatorio dell'area e delle opere annesse - "sussistendo il concreto pericolo che il prosieguo delle attività e la libera disponibilità dell’area potessero aggravare o protrarre le conseguenze del reato" spiegano in una nota - denunciando al contempo a piede libero tutti i soggetti coinvolti, tra cui il proprietario, il direttore dei lavori e l’impresa esecutrice delle opere.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie