Sabato 15 Agosto 2020 | 07:52

NEWS DALLA SEZIONE

mobilità
Bari, furti e danni ai monopattini elettrici, Decaro: «Vi scoveremo»

Bari, furti e danni ai monopattini elettrici, Decaro: «Vi scoveremo»

 
Il fenomeno
Scomparse nel Barese 6.370 persone

Bari e provincia: in 50 anni scomparse 6370 persone, metà sono minori

 
In città
Sos prostituzione anche a Ferragosto l'aiuto dei volontari a Bari

Sos prostituzione anche a Ferragosto l'aiuto dei volontari a Bari

 
In città
Bari, uffici comunali sono in arrivo i termoscanner

Bari, termoscanner e sportello virtuale: il Comune si attrezza

 
Il giallo
Corato, morto investito dal Suv, indagati pure i due figli

Corato, morto investito da Suv, indagati pure i due figli

 
Impennata dei contagi
Bari, gli agenti di viaggio: danni incalcolabili

Bari, pioggia di disdette dopo ordinanza. Agenti di viaggio: «Danni incalcolabili»

 
a pane e pomodoro
Bari, vendono in spiaggia vestiti contraffatti: sequestrati 100 capi

Bari, vendono in spiaggia vestiti contraffatti: sequestrati 100 capi

 
Violenza domestica
Bari, botte e offese alla moglie: allontanato e denunciato

Bari, botte e offese alla moglie: allontanato e denunciato

 
La studentessa
Bari, non paga il posteggiatore e trova auto graffiata, la denuncia di Marianna è virale

Bari, non paga il posteggiatore e trova auto graffiata, la denuncia di Marianna è virale

 
LA DIRETTA
Bari, si riaccendono le luci su Parco 2 Giugno, Decaro: «Riprendiamoci i nostri spazi ma con le mascherine»

Bari, si riaccendono le luci su Parco 2 Giugno, Decaro: «Riprendiamoci i nostri spazi ma con le mascherine»

 
Il concorso
«Piccoli cuochi crescono in casa»: premiata una scuola di Alberobello

«Piccoli cuochi crescono in casa»: premiata una scuola di Alberobello

 

Il Biancorosso

serie c
Bari, squadra ancora senza allenatore né ds

Bari, squadra ancora senza allenatore né ds

 

NEWS DALLE PROVINCE

Tarantoa lido azzurro
Taranto, paura in spiaggia: due ragazzini scomparsi, ritrovati da polizia locale

Taranto, paura in spiaggia: due ragazzini scomparsi, ritrovati da polizia locale

 
Brindisil'evento
Fasano, il 22 agosto arriva Daniele Silvestri con «La cosa giusta» tour

Fasano, il 22 agosto arriva Daniele Silvestri con «La cosa giusta» tour

 
Foggiaestate
Troppe barche alle Tremiti, il sindaco: «Non tutti rispettano le regole»

Troppe barche alle Tremiti, il sindaco: «Non tutti rispettano le regole»

 
Barimobilità
Bari, furti e danni ai monopattini elettrici, Decaro: «Vi scoveremo»

Bari, furti e danni ai monopattini elettrici, Decaro: «Vi scoveremo»

 
Batdipendente amiu
Trani, colpito da macchina compattatrice mentre raccoglie rifiuti: in Rianimazione

Trani, colpito da macchina compattatrice mentre raccoglie rifiuti: in Rianimazione

 
Materaa 38 anni
Matera, minaccia di morte la nonna con una catena per avere soldi: arrestato

Matera, minaccia di morte la nonna con una catena per avere soldi: arrestato

 
PotenzaIl fenomeno
Nonni senza nipoti e sposano la politica

Nonni lucani lasciati senza nipoti, sposano la politica

 
LecceIl fatto
Nardò: «Augurate la morte ai profughi, vergogna»

Nardò, il parroco tuona: «Augurate la morte ai bimbi profughi, vergogna»

 

i più letti

mobilità

Bari, monopattini elettrici su strada, via alla sperimentazione: ecco dove potranno circolare

Test nei quartieri Murat, Madonnella, Libertà e a Bari Vecchia

Bari, monopattini elettrici su strada, via alla sperimentazione: ecco dove potranno circolare

Monopattini elettrici, hoverboard, segway e monowheel potranno circolare nei quartieri Murat, Umbertino, Madonnella, Bari Vecchia e in una porzione significativa del Libertà. Fanno eccezione solo alcuni assi stradali di scorrimento che non possono essere trasformati in zone 30 perché rappresentano importanti arterie di traffico: è il caso di corso Cavour, via Quintino Sella, via De Rossi e via Andrea da Bari, corso Vittorio Emanuele, il perimetro di piazza Garibaldi, via Crispi oltre a via Principe Amedeo, via Dante e via Piccinni, che mantengono il rango di strade con percorribilità a 50 chilometri orari. Divieto di circolazione invece su tutto il lungomare Di Crolallanza, Imperatore Augusto, De Tullio, Vittorio Veneto.

La giunta comunale ha approvato la delibera con la quale il Comune aderisce alla sperimentazione, per la durata di dodici mesi, della circolazione di dispositivi di micromobilità elettrica in ambito urbano. È stata già elaborata una planimetria che individua le strade e i tratti di strada interessati dalla sperimentazione, che prenderà il via con l’installazione della segnaletica verticale. Nelle prossime settimane su tutte le strade individuate sarà installata la specifica segnaletica verticale e orizzontale.
Nelle aree pedonali sarà possibile circolare con i mezzi elettrici, con l’eccezione di via Sparano, che si è scelto di non comprendere in considerazione della fortissima concentrazione di pedoni che quotidianamente la attraversano. Ma i mezzi elettrici potranno essere utilizzati su altre aree pubbliche pedonali come via Argiro, piazza Cesare Battisti, piazza Umberto, piazza Garibaldi, piazza Massari, oltre che su tutte le piste ciclabili che permettono di raggiungere le zone 30 nel centro città. All’interno dell’area complessiva di sperimentazione sono presenti ampie zone per il parcheggio e gli autosilo, nei quali si potrà lasciare l’auto per poi spostarsi comodamente con mezzi elettrici: park&ride di corso Vittorio Veneto (di fronte c’è una pista ciclabile che raggiunge il Castello Svevo e quindi il centro cittadino), l’autosilo di via Crispi o ancora di piazza Balenzano, piazza Cesare Battisti e park&ride di Pane e Pomodoro.

Spiega l’assessore alla Mobilità, Giuseppe Galasso: «Si tratta di una sperimentazione ampia, che ci consentirà di valutare l’efficacia di questo nuovo sistema di mobilità e della segnaletica correlata. A quanti fossero interessati all’acquisto dei dispositivi elettrici, consigliamo comunque di prestare attenzione nella scelta della tipologia, optando per i modelli correttamente rispondenti alla normativa che prevedono la regolazione automatica della velocità ridotta - a 6 o 20 chilometri orari a seconda che si tratti di aree pedonali o zone 30 - per non incorrere in possibili sanzioni. Ad oggi non è possibile ancora parlare di dispositivi di micromobilità omologati, bensì di conformità degli stessi a quanto previsto dal decreto ministeriale. Fino all’inizio della sperimentazione l’uso su spazi pubblici di questi dispositivi non è ancora consentito e, conseguentemente, è sanzionabile. Ancora qualche settimana di pazienza e presto anche Bari sarà interessata da questa importante innovativa forma di mobilità urbana».

Il provvedimento risponde alla necessità, espressa dal governo con riferimento agli enti locali, di sviluppare e promuovere forme di mobilità sostenibile al fine di aumentare la ripartizione modale dei trasporti in ambito urbano, creando i presupposti per favorire la diffusione della mobilità dolce, contrastando al contempo l’inquinamento atmosferico e il congestionamento urbano causato dal traffico.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie