Mercoledì 26 Febbraio 2020 | 05:53

NEWS DALLA SEZIONE

L'udienza
Acquaviva, uccise il marito a coltellate: chiesto processo per 29enne

Acquaviva, uccise il marito a coltellate: chiesto processo per 29enne

 
Avviato l'iter
Polignano, ok da giunta regionale a Parco Ripagnola: la parola al consiglio

Polignano, ok da giunta regionale a Parco Ripagnola: la parola al consiglio

 
Lo stadio
Bari, la tribuna est superiore del San Nicola è biancorossa: ecco i nuovi seggiolini

Bari, la tribuna est superiore del San Nicola è biancorossa: ecco i nuovi seggiolini

 
La festa
Polignano, nonno Vitantonio compie 108 anni: è veterano della «II Guerra Mondiale»

Polignano, nonno Vitantonio compie 108 anni: è veterano della «II Guerra Mondiale»

 
Carnevale
A Putignano la grande sfilata dei carri per il «Martedì Grasso», poi il «funerale»

A Putignano la grande sfilata dei carri per il «Martedì Grasso», poi il «funerale»

 
Misterioso agguato
Sparatoria a Gioia del Colle, 70enne ferito a torace e gamba

Sparatoria a Gioia del Colle, 70enne ferito da tre proiettili a torace e gamba

 
Il caso
Psicosi da Coronavirus in Tribunale di Bari: udienza con mascherine e finestre aperte

Bari, allerta Coronavirus in Tribunale: udienze a porte chiuse con mascherine

 
L'operazione
Pesce senza tracciabilità: sequestrati 66 kg di prodotto al mercato ittico di Mola

Pesce senza tracciabilità: sequestrati 66 kg di prodotto al mercato ittico di Mola

 
Psicosi
Bari, esplode la paura da Covid-19: primo assalto, scaffali vuoti e carrelli pieni

Bari, esplode la paura da Covid-19: primo assalto, scaffali vuoti e carrelli pieni

 
La fuga dal focolaio
Coronavirus, esodo al contrario da Nord: universitari, mega-ritorno a Bari

Coronavirus, esodo al contrario da Nord: universitari, mega-ritorno a Bari

 
Revenge porn
Diffonde foto intime e perseguita la sua ex: arrestato 26enne barese

Diffonde foto intime e perseguita la sua ex: arrestato 26enne barese

 

Il Biancorosso

Serie C
Bari in trasferta a Terni per non perdere la speranza

Bari in trasferta a Terni per non perdere la speranza: ma niente tifosi

 

NEWS DALLE PROVINCE

BrindisiL'indagine
Inchiesta porto Brindisi, chiuse indagini per 13 persone

Inchiesta porto Brindisi, chiuse indagini per 13 persone

 
BariL'udienza
Acquaviva, uccise il marito a coltellate: chiesto processo per 29enne

Acquaviva, uccise il marito a coltellate: chiesto processo per 29enne

 
TarantoI controlli
Taranto, due arresti per droga: in manette 21enne e 40enne

Taranto, due arresti per droga: in manette 21enne e 40enne

 
FoggiaL'invito
Coronavirus, l'invito dell'arcivescovo di Foggia: «Non scambiatevi il segno di pace»

Coronavirus, l'arcivescovo di Foggia: «Non scambiatevi il segno di pace a messa»

 
MateraIl concorso
Racconti, foto, ricette e poesie per promuovere il pane di Matera

Racconti, foto, ricette e poesie per promuovere il pane di Matera

 
LecceL'operazione Camaleonte
Lecce, falsi documenti per truffare banche e assicurazioni: 4 arresti

Lecce, falsi documenti per truffare banche e assicurazioni: 4 arresti

 
BatTeppisti
Trani, vandali in azione nel mirino auto e fioriere

Trani, vandali in azione nel mirino auto e fioriere

 

i più letti

i dati

Bari, uccisi 6 pedoni da gennaio, 600 multe per i telefoni alla guida

Dato in diminuzione rispetto al 2018, ma il Barese è la seconda provincia in Italia per incremento del numero dei decessi

Gallipoli, cellulari rubati e ricettati: 26 denunciati

Nove morti di cui sei pedoni, per incidenti stradali: è il dato aggiornato al 31 ottobre scorso fornito dalla Polizia municipale dopo l’elaborazione dei dati riferiti al centro urbano (con esclusione dunque dell Strade statali, le cui rilevazioni sono in genere effettuate dalla Polizia stradale). A incidere, come accade ogni anno, sono stati soprattutto i mesi estivi (al 30 giugno di quest'anno i decessi erano «soltanto» due). Agosto, ad esempio, è stato il mese dell'investimento del ciclista di 86 anni da parte di un camion in via Brigata Regina o dell'altro tragico impatto su via Speranza, la strada che collega Palese a Santo Spirito, dove è morta una 18enne in bici. La proiezione a fine 2019, comunque, farebbe pensare a un decremento rispetto al 2018, quando i morti furono 15.

Contrariamente a quanto si pensi, non sono necessariamente i viali a più alta velocità di percorrenza i luoghi delle tragedie (ricorderete il sinistro fatale che costò la vita a un ciclofattorino in via Calcutta, avvenuto nel dicembre del 2018, una decina di giorni dopo la morte di un altro giovane motociclista in via Gandhi). «Molto a rischio, nelle vie della città - spiega Michele Palumbo, comandante dei vigili urbani - sono i pedoni, indipendentemente dalla ampiezza della carreggiata. Ecco perché è fondamentale che i conducenti rispettino il Codice della strada, non solo riguardo alla velocità, ma anche evitando di usare lo smartphone alla guida, una condotta per la quale abbiamo elevato circa 600 verbali in poco più di tre mesi (le sanzioni: 165 euro, con riduzione del 30 per cento per i pagamenti entro 5 giorni, con una decurtazione di 5 punti come sanzione accessoria; in caso di reiterazione nel biennio successivo niente diminuzione pecuniaria e aggiunta della sospensione della patente da 1 a 3 mesi - n.d.r.). Persiste anche l'abitudine di non usare la cintura di sicurezza. La sanzione è di 83 euro e, in caso di nuova infrazione nei due anni successivi, 5 punti e sospensione della patente da 15 giorni a 2 mesi».

Dei 15 morti nella cinturaa di Bari del 2018 (12 maschi e 3 femmine) ben 6 erano persone in procinto di attraversare la strada (dati Istat-Aci). Tutti, peraltro, nella fascia di età oltre i 60 anni: una donna tra i 60-64 e 3 maschi e 2 femmine ultra sessantacinquenni. Ci sono, però, molti casi in cui per fortuna non si perde la vita, ma si rimane seriamente infortunati, come nel caso della 52enne rimasta gravemente ferita (sempre ad agosto) in viale Unità d'Italia, addirittura mentre attraversava le strisce pedonali a causa dell'imprudenza di una 60enne. Complessivamente, gli incidenti registrati a Bari lo scorso anno sono stati 1.609 (oltre ai decessi, ci sono stati 2.459 feriti): tra gli altri, 74 scontri frontali, 510 frontali-laterali, 276 laterali e 343 tamponamenti. Va detto, però, che negli ultimi anni si sono progressivamente ridotti, se si pensa al picco raggiunto nel 2009 con 2.456 (un dato in ascesa sin dal 2004). La gravità dei sinistri, però, è un'altra questione: i decessi del 2018 (15, appunto) sono stati di più di quelli del 2009 (12). Contrastante con quello del capoluogo è invece il dato (sempre del 2018) che riguarda la provincia, dove ci sono stati 24 decessi in più rispetto al 2017 (58 da 34), sebbene siano diminuiti sia gli incidenti (3.627 da 3.663 di un anno prima) sia i feriti (5.899 da 5.947).

La provincia Il Barese è la seconda provincia per incremento del numero di decessi in Italia, legati a incidenti stradali, dopo Genova (+37) e prima di Brescia (+22). In quelle di Modena e Foggia, invece, si sono registrati i decrementi maggiori d'Italia, entrambe con 18 vittime in meno. L'indice di mortalità più elevato (rapporto tra incidenti e decessi) è stato rilevato nel Sud della Sardegna, a Vibo Valentia, Vercelli, Benevento e Catanzaro; quello più basso a Milano, Monza, Rimini e Ascoli Piceno. Gli obiettivi europei 2020, di una riduzione del 50% dei morti rispetto al 2010, sono stati raggiunti lo scorso anno solo da Agrigento (-78%), Barletta-Andria-Trani (-66%), L'Aquila (-52%), Campobasso (-52%), Taranto (-51%) e Terni (-50%). Nel complesso, in tutto il Paese, sempre rispetto al 2010, il numero dei morti per incidenti stradali è diminuito, in media, solo del 19%. Nel 2018 si sono registrati 172.553 incidenti con lesioni a persone, che hanno causato 3.334 decessi e 242.919 feriti (472 incidenti, 9 morti e 665 feriti, in media, ogni giorno).

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie