Martedì 26 Maggio 2020 | 09:45

NEWS DALLA SEZIONE

L'idea
Bari, «Una barba a metà simbolo di una vita a metà», la protesta artistica contro il Covid

Bari, «Una barba a metà simbolo di una vita a metà», la protesta artistica contro il Covid

 
l'iniziativa
Noci, bus gratuito per andare a fare la spesa la mercato

Noci, ecco il bus gratuito per andare a fare la spesa al mercato

 
Culle e coronavirus
Bitritto, benvenuto al piccolo Tobias, partorito tra le mura di casa Di Mattia

Bitritto, benvenuto al piccolo Tobias, partorito tra le mura di casa in piena emergenza

 
L'intervista
Bari, parla Decaro, un anno da sindaco: «Ma il virus ha cambiato tutto»

Bari, parla Decaro, un anno da sindaco: «Ma il virus ha cambiato tutto»

 
La richiesta
Penalisti Bari e il «Requiem della Giustizia», l'appello a Bonafede: «Dia segno che lo Stato c'è»

Penalisti Bari e il «Requiem della Giustizia», l'appello a Bonafede: «Dia segno che lo Stato c'è»

 
La lettera
Bari, l'appello di un commerciante: «Io e la mia famiglia guariti dal Covid, ora ci ucciderà la crisi»

Bari, appello di un commerciante: «Io e la mia famiglia guariti dal Covid, ora ci ucciderà la crisi»

 
FASE 2
Bari, sui bus senza mascherina, scattano i controlli

Bari, sui bus si sale senza mascherina e scattano i controlli

 
Il caso
Mafia a Bari, uccise 16enne innocente, ora torna in cella: accusato di detenzione di armi

Mafia a Bari, uccise 16enne innocente, ora torna in cella: accusato di detenzione di armi

 
Fase 2
«A Capitolo andranno forte le pagode privé»

Prove per l'estate: a Capitolo andranno forte le pagode privé

 
La denuncia
Bari, assembramenti allo sportello Asl: interviene la Polizia. Picaro (Lega): «Situazione vergognosa»

Bari, assembramenti allo sportello Asl: interviene la Polizia. Picaro (Lega): «Situazione vergognosa»

 

Il Biancorosso

SERIE C

Il Bari vuole e prepara lo sprint. L’eventuale stop fa meno paura

 

NEWS DALLE PROVINCE

BrindisiAmbiente
Ostuni, volontari scoprono amianto nascosto in campagna

Ostuni, volontari scoprono amianto nascosto in campagna

 
BariL'idea
Bari, «Una barba a metà simbolo di una vita a metà», la protesta artistica contro il Covid

Bari, «Una barba a metà simbolo di una vita a metà», la protesta artistica contro il Covid

 
BatAmbiente
La discarica di Trani verso la bonifica

La discarica di Trani verso la bonifica: ora inquina di meno

 
Foggianel foggiano
San Severo, blitz dei cc: arresti per usura ai danni di un imprenditore, perquisizioni per armi e droga

Blitz cc a San Severo: usura, armi e droga, arresti e perquisizioni

 
PotenzaL'ordinanza
Coronavirus in Basilicata, Bardi riapre da domani palestre e piscine

Coronavirus in Basilicata, Bardi riapre da oggi palestre e piscine

 
TarantoLa provocazione
Taranto, i vucumprà si attrezzano contro il Coronavirus e vendono mascherine in spiaggia

Taranto, i vucumprà si attrezzano contro il Coronavirus e vendono mascherine in spiaggia

 
LecceIl rilancio del turismo
OTRANTO

La bellezza di Otranto d'estate in totale sicurezza: lo spot con Lele Spedicato

 

i più letti

tecnologia

Bari, laurea honoris causa a Garziera, pioniere dell'informatica

Fece parte del gruppo che progettò la Olivetti Programma 101, antesignana del moderno pc

Bari, laurea honoris causa a Garziera, pioniere dell'informatica

Laurea honoris causa in Computer Science, classe LM-18-Informatica, a Gastone Garziera, pioniere dell’informatica italiana, componente del ristretto gruppo che progettò la Olivetti Programma 101, antesignana del moderno personal computer. La laura sarà conferita dall’Università Aldo Moro di Bari durante una cerimonia che si terrà il 14 ottobre (ore 16:00) nell’aula Magna, alla presenza del rettore Stefano Bronzini.

Nel corso della sua carriera, Gastone Garziera ha partecipato, con ruoli sempre più rilevanti, alle attività informatiche della Olivetti, da cui sono scaturite - spiega L'Università - macchine d’avanguardia per l’epoca e di estremo interesse storico oggi, anche alla luce di come le tecnologie informatiche si sono poi sviluppate, specialmente dopo l'invenzione del microprocessore. Gli incarichi ricoperti, anche con ruoli di direzione, hanno spaziato dall’hardware al software, includendo anche attività di ricerca alcune delle quali hanno portato allo sviluppo di tecnologie informatiche innovative ed allo stato dell’arte dell’epoca, testimoniate anche da numerosi brevetti a suo nome. Negli anni recenti ha instancabilmente lavorato per la diffusione della cultura informatica, per la costruzione di una coscienza storica dell’industria informatica italiana e della sua rilevanza mondiale, per la diffusione della cultura informatica in generale specialmente presso i giovani, e per il restauro di strumentazione informatica storica.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie