Giovedì 09 Luglio 2020 | 03:11

NEWS DALLA SEZIONE

Il 19enne
Bari, il debutto sul campo di serie A di Giacomo Manzari con la maglia del Sassuolo

Bari, il debutto sul campo di serie A di Giacomo Manzari con la maglia del Sassuolo

 
Operazione Gdf
Bari, soldi in paradisi fiscali : sequestrato 1,5 mln a imprenditore

Bari, soldi in paradisi fiscali: sequestrati 1,5 mln a imprenditore

 
guardia di finanza
Bari, non dichiarava denaro custodito all'estero: sequestrati beni per 1,5mln a imprenditore

Bari, soldi in paradisi fiscali: sequestrati 1,5mln a imprenditore

 
nel barese
Gioia del Colle, sfrutta due cittadini indiani in azienda: arrestato imprenditore

Gioia del Colle, sfrutta due cittadini indiani in azienda: arrestato imprenditore

 
sharing-mobility
Bari, trovati i due monopattini rubati: uno era al Cara, a Palese, l'altro in un capannone

Bari, trovati i due monopattini rubati: uno era al Cara, a Palese, l'altro in un capannone

 
dopo la sanificazione
Bari, torna attività chirurgica in padiglione Asclepios, ex Covid-hospital

Bari, torna attività chirurgica in padiglione Asclepios, ex Covid-hospital

 
la denuncia
Gravina, mistero al cimitero: corpo di una bimba sparito dalla tomba

Gravina, mistero al cimitero: corpo di una bimba sparito dalla tomba

 
il riconoscimento
Turismo, Alberobello è capitale italiana delle vacanze in famiglia

Turismo, Alberobello è capitale italiana delle vacanze in famiglia

 
La scoperta
Giallo a Ruvo, resti umani di tre donne trovati in un pozzo

Giallo a Ruvo, resti umani di tre donne trovati in un pozzo

 

Il Biancorosso

Calcio
Bari, Raffaele Bianco: «Cresce la tensione per i playoff»

Bari, Raffaele Bianco: «Cresce la tensione per i playoff»

 

NEWS DALLE PROVINCE

TarantoLa firma
Taranto, intesa su corso Medicina in ex sede della Banca d'Italia

Taranto, intesa su corso Medicina in ex sede della Banca d'Italia

 
LecceIl provvedimento
Dl semplificazioni, esclusa ma ss 275. Fitto: incredibile, la Regione in silenzio

Dl semplificazioni, esclusa la ss 275. Fitto: incredibile, la Regione in silenzio

 
Foggiasul gargano
Foggia, prefetto emette 2 interdittive antimafia: presunti legami con i clan

Foggia, prefetto emette 2 interdittive antimafia: presunti legami con il clan

 
Batnella bat
Trani, minacce ed estorsioni ai genitori per comprare alcol: arrestato 50enne

Trani, minacce ed estorsioni ai genitori per comprare alcol: arrestato 50enne

 
Brindisinel Brindisino
Tuturano, aggredisce e picchia la moglie davanti ai figli: arrestato 30enne

Tuturano, aggredisce e picchia la moglie davanti ai figli: arrestato 30enne

 
MateraLa battaglia Legale
Matera, l'ex casello conteso resta in mano al Comune

Matera, l'ex casello conteso resta in mano al Comune

 
Potenzail caso
Potenza, giallo mascherine: blitz Finanza al San Carlo

Potenza, giallo mascherine: blitz Finanza al San Carlo

 

i più letti

L'allarme

Bitonto, l'ex ospedale in balia dei vandali

L'ultima denuncia arriva dal consigliere regionale Damascelli: cibo, bottiglie, siringhe ed escrementi, bisogna intervenire

Bitonto, l'ex ospedale in balia dei vandali

L’ex ospedale di Bitonto in balia dei vandali notturni. L’ultima denuncia, in ordine di tempo, arriva dal consigliere regionale Domenico Damascelli che, nei giorni scorsi, ha effettuato un sopralluogo nel presidio territoriale assistenziale e ha raccolto le testimonianze del personale in servizio.
«Nottetempo, alcuni reparti e alcune zone della struttura sanitaria - così Damascelli - diventano ricovero per senzatetto, sbandati e tossicodipendenti, e al mattino, gli operatori sanitari trovano di tutto». Cioè? «Dalle siringhe agli escrementi, passando per avanzi di cibo e bevande evidentemente consumati qui».
Particolarmente frequentati gli ambienti al seminterrato e alcune zone di passaggio fra un corpo di fabbrica e l’altro. Le segnalazioni non sono nuove. Da anni, infatti, l’ex ospedale cittadino di notte è del tutto incustodito e lasciato così alla mercé di vandali e ladri, che passano, bivaccano, distruggono, portano via ciò che ritengono possa valere: dagli spiccioli della cassa del Centro unico di prenotazione, ai pc degli ambulatori, passando per la Fiat Panda di servizio, rubata dal parcheggio interno, fino ad arrivare ai furti milionari e su commissione di apparecchiature mediche e, soprattutto, di farmaci antitumorali e ormoni della crescita, sottratti a più riprese dalla farmacia territoriale.


Disarmante la facilità con cui i ladri hanno accesso alla struttura, che dalle 20 alle 8 rimane aperta, visto che il Punto di primo intervento funziona ancora h24, ma è quasi del tutto vuota, perché gli ambulatori chiudono i battenti alle 20.
Niente di più facile, così, per malintenzionati o nullafacenti che entrare nella struttura e gironzolare, senza dove rendere conto a nessuno. In molti casi è stato sufficiente forzare una porta o una finestra per aver accesso indisturbato a tutto l’edificio. Le pressanti richieste di un servizio di vigilanza a tutela della struttura, avanzate negli anni dai politici locali e dalle sigle sindacali, sono rimaste al momento senza risposta: un investimento troppo grande per una struttura sanitaria che è stata negli anni ampiamente declassata e progressivamente svuotata di servizi e personale.
«Questa situazione - riprende Damascelli - non è più tollerabile. In quello che dovrebbe essere un luogo in cui si tutela la salute, gli ambienti sono malsani e insicuri, sia per chi ci lavora sia per chi viene qui a farsi curare». Già pronta un’interrogazione da presentare in Consiglio regionale e indirizzata al presidente Michele Emiliano e al direttore generale della Asl, Antonio Sanguedolce.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie