Mercoledì 19 Giugno 2019 | 04:39

NEWS DALLA SEZIONE

Fallimenti truccati
Bari, giudice denunciò falsi mandati di pagamento: testimone a processo

Bari, giudice denunciò falsi mandati di pagamento: ora è testimone a processo

 
Il processo
Omicidio anziana di Bitonto, favorirono latitanza boss Conte: in 2 a giudizio

Omicidio anziana di Bitonto, favorirono latitanza boss Conte: in 2 a giudizio

 
Violenza
Bari, abusavano di una 16enne: condannati 70enne e 47enne

Bari, abusavano di una 16enne: condannati 70enne e 47enne

 
All'Università di Bari
Migrazioni, a Bari convegno con 570 relatori da tutto il mondo

Migrazioni, a Bari convegno con 570 relatori da tutto il mondo

 
Business
Bari sempre più vicina al mercato della Cina con «Puglia for China»

Bari sempre più vicina al mercato della Cina con «Puglia for China»

 
L'elezione
Confindustria Bari-Bat: Sergio Fontana è il nuovo presidente

Confindustria Bari-Bat: Sergio Fontana è il nuovo presidente

 
l'operazione
Bari, assalto al portavalori: 2 arresti. Scoperto il covo della banda, rubati 100mila euro

Bari, assalto al portavalori: 2 arresti. Il covo della banda a Noci FT

 
La storia
Bari, invalida al 100%: da 4 anni in lotta con l'Inps per indennità accompagnamento

Bari, invalida al 100%: da 4 anni in lotta con l'Inps per indennità accompagnamento

 
Processo Pandora
Mafia, chieste 91 condanne a Bari per i clan Diomede e Capriati

Mafia, chieste 91 condanne a Bari per i clan Diomede e Capriati

 
L'inchiesta
Clan e scommesse on line, Malta nega estradizione: libero il barese Ricci

Clan e scommesse on line, Malta nega estradizione: libero il barese Ricci

 

Il Biancorosso

LA CURIOSITA'
De Laurentiis e Simeri a MykonosTutto sulle vacanze del Bari

De Laurentiis e Simeri a Mykonos. Tutto sulle vacanze del Bari

 

NEWS DALLE PROVINCE

GdM.TVMaltempo in Basilicata
Potenza finisce sott'acqua: strade allagate come fiumi in piena

Potenza finisce sott'acqua: strade allagate come fiumi in piena

 
BariFallimenti truccati
Bari, giudice denunciò falsi mandati di pagamento: testimone a processo

Bari, giudice denunciò falsi mandati di pagamento: ora è testimone a processo

 
TarantoSport
Volley, nazionale femminile sorde è oro agli Europei: tra loro una tarantina

Volley, nazionale femminile sorde è oro agli Europei: tra loro una tarantina

 
LecceSalento
Abuso d'ufficio, indagato ex presidente Provincia di Lecce Gabellone

Abuso d'ufficio, indagato ex presidente Provincia di Lecce Gabellone

 
BrindisiMinacce e lesioni
Brindisi, litiga con la fidanzata e le rompe il naso: denunciato

Brindisi, litiga con la fidanzata e le rompe il naso: denunciato

 
Foggianel Foggiano
Poggio Imperiale, morta Nonna Peppa, la donna più anziana d'Europa

Poggio Imperiale, morta Nonna Peppa, la donna più anziana d'Europa

 
MateraNel Materano
Boom case vacanza nel Metapontino, terza località in Italia

Boom case vacanza nel Metapontino, terza località in Italia

 
BatDal geologo Dellisanti
Minervino Murge, scoperta nuova grotta carsica

Minervino Murge, scoperta nuova grotta carsica

 

i più letti

I fondi

Rifiuti, mobilità e anziani: 50 mln a Comuni per soluzioni innovative

Il sindaco Antonio Decaro al Mise per il programma Smarter Italy

Decaro

Il sindaco di Bari Antonio Decaro

BARI - “Cinquanta milioni di euro per finanziare soluzioni innovative ai problemi delle amministrazioni comunali nel fornire servizi ai cittadini. Risorse, cioè, destinate a semplificare la vita delle persone nei settori più sensibili, dai rifiuti alla mobilità, dall’assistenza a disabili e anziani alla sicurezza”. Il presidente dell’Anci e sindaco di Bari, Antonio Decaro, spiega così il programma Smarter Italy, finanziato con 50 milioni di euro dal ministero dello Sviluppo economico, e rispetto al quale il ruolo dei Comuni sarà fondamentale. “Ogni città – spiega Decaro – potrà manifestare la specifica criticità per risolvere la quale si chiede alle aziende di individuare una soluzione innovativa, evoluta, originale. La risposta che arriverà dalle imprese, se premiata dal giudizio della commissione, potrebbe poi essere utile per la singola città che ha avanzato la richiesta e anche per tutte le altre”.

Il nuovo strumento, previsto da un decreto ministeriale emanato a febbraio, è stato illustrato stamattina a Decaro dal sottosegretario allo Sviluppo economico, Andrea Cioffi, e dal capo di gabinetto del ministro Di Maio, Vito Cozzoli. I “bandi di domanda pubblica intelligente”, gestiti dall’agenzia per l’Italia digitale, saranno pubblicati nel giro di un mese e mezzo, ha garantito Cioffi. Decaro, in rappresentanza dei sindaci italiani, ha consegnato al sottosegretario un elenco di esigenze già raccolte dall’Anci. E si è impegnato a individuarne altre, coinvolgendo anche e soprattutto i piccoli Comuni per i quali potrebbero essere vitali strumenti per l’educazione a distanza e di assistenza da remoto.
Come sindaco, Decaro ha annunciato di voler candidare anche Bari a una di queste soluzioni intelligenti. “Bari chiederà un prodotto informatico in grado di gestire le immagini della videosorveglianza, fornendo informazioni sui flussi. Potremo sapere quali strade sono più affollate e quando e potremmo gestire queste informazioni secondo un triplice fine: commerciale, turistico e di sicurezza. Io credo che un prodotto innovativo in questo settore abbia chance di diventare commerciale e di interessare a molte città”.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie