Venerdì 05 Marzo 2021 | 07:11

NEWS DALLA SEZIONE

Lotta al virus
Vaccini anti covid, Asl Bari: «Sedute per gli over 80 riprogrammate al PalaCarbonara»

Vaccini anti covid, Asl Bari: «Sedute per gli over 80 riprogrammate al PalaCarbonara»

 
l'indagine
Bari, dosi vaccino Covid a chi non aveva diritto: avviate verifiche Nas su mille nomi

Bari, dosi vaccino Covid a chi non aveva diritto: avviate verifiche Nas su mille nomi

 
Il caso
Bari, la variante inglese colpisce un medico dopo le due dosi di vaccino Pfizer

Bari, la variante inglese colpisce un medico dopo le due dosi di vaccino Pfizer

 
L'emergenza
Covid, la proposta dei 41 sindaci area metropolitana Bari: «Centri vaccinali in ogni Comune»

Covid, la proposta dei 41 sindaci area metropolitana Bari: «Centri vaccinali in ogni Comune»

 
Il processo
Mola di Bari, estetista uccisa: sarà sentito in aula il detenuto che raccolse confessione ex amante

Mola di Bari, estetista uccisa: sarà sentito in aula il detenuto che raccolse confessione ex amante

 
nel Barese
Altamura, ottengono illecitamente contributi agricoltura per 218mila euro: 3 denunce

Altamura, ottengono illecitamente contributi agricoltura per 218mila euro: 3 denunce

 
Mons. Satriano
Covid, arcivescovo Bari ricoverato al Miulli: «Risponde alle cure»

Covid, arcivescovo Bari ricoverato al Miulli: «Risponde alle cure»

 
La visita
Maxi sbarchi di albanesi 30 anni fa: Edi Rama e Di Maio il 5 marzo a Bari

Maxi sbarchi di albanesi 30 anni fa: Edi Rama e Di Maio il 5 marzo a Bari

 
Riti
Bari, la pandemia infetta il corteo storico: per il secondo anno cancellata la sagra di maggio

Bari, la pandemia infetta il corteo storico: per il secondo anno cancellata la sagra di maggio

 

Il Biancorosso

Serie C
Gioco gol punti se l’«effetto Carrera» cambia il Bari

Gioco gol punti se l’«effetto Carrera» cambia il Bari

 

NEWS DALLE PROVINCE

LecceLa cattura
Mafia, arrestato in Salento il boss Notaro, latitante della Scu

Mafia, arrestato in Salento il boss Notaro, latitante della Scu

 
FoggiaIl caso
Ascoli Satriano, litiga con il marito e lo accoltella: arrestata 42enne

Ascoli Satriano, litiga con il marito e lo accoltella: arrestata 42enne

 
TarantoA MOTTOLA
Lavoro, Albini chiude tessitura nel Tarantino e delocalizza

Lavoro, Albini chiude tessitura nel Tarantino e delocalizza

 
MateraIl caso
Migranti, nel Materano al via progetti per accoglienza lavoratori

Migranti, nel Materano al via progetti per accoglienza lavoratori

 
Covid news h 24Lotta al virus
Vaccini anti covid, Asl Bari: «Sedute per gli over 80 riprogrammate al PalaCarbonara»

Vaccini anti covid, Asl Bari: «Sedute per gli over 80 riprogrammate al PalaCarbonara»

 
Homel'annuncio
Brindisi sarà collegata con Pisa e Bologna: Wizz Air attiva nuovi voli

Brindisi sarà collegata con Pisa e Bologna: Wizz Air attiva nuovi voli

 
PotenzaIl virus
Vaccini in Basilicata, l'assessore: «Ritardi per colpa delle aziende»

Vaccini in Basilicata, l'assessore: «Ritardi per colpa delle aziende»

 
BatL'emergenza
Covid nella BAT, oltre 200 contagi tra bimbi e ragazzi in nove comuni

Covid nella BAT, oltre 200 contagi tra bimbi e ragazzi in nove comuni

 

i più letti

Il processo

Bari, adescava minori sui social:
chiesti 16 anni di carcere

Nel mirino un 41enne di Modugno: al setaccio oltre 180mila conversazioni e chat. Un anno fa un'altra condanna a 8 anni

Costa molto caro un «like» messo su post di Facebook

La Procura di Bari ha chiesto la condanna a 16 anni di reclusione per il 41enne di Modugno (Bari) Michele Lambresa, accusato di detenzione e divulgazione di materiale pedopornografico, adescamento, corruzione di minori e violenza sessuale. Stando alle indagini coordinate dal pm Simona Filoni, Lambresa avrebbe inviato a decine di minorenni video nei quali si spogliava, si spacciava sui social network, grazie a falsi profili, per adolescente e, senza mai mostrare il volto, convinceva in alcuni casi le vittime a inviargli foto intime. In un caso avrebbe abusato di una 14enne.

L’uomo un anno fa è stato condannato alla pena di 8 anni e 8 mesi di reclusione per abusi su altre otto minorenni. Proprio da quella indagine e dall’esito degli accertamenti tecnici svolti sul materiale sequestrato, gli inquirenti hanno scoperto altre e più gravi condotte. Le nuove accuse mosse al 41enne dalla magistratura barese riguardano fatti simili risalenti allo stesso periodo (primavera 2015) nei confronti di quindici minorenni. Dall’esame di oltre 180mila messaggi sms, delle numerose chat Whatsapp e dei diversi dialoghi su Messenger trovati, gli inquirenti sono riusciti a identificare le vittime le quali, sentite nel corso delle indagini nella forma dell’ascolto protetto, hanno confermato quanto emerso dalle conversazioni in chat.

Il processo si sta celebrando con il rito abbreviato dinanzi al gup Francesco Mattiace. La sentenza è prevista per il prossimo 14 novembre. 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie