Venerdì 14 Dicembre 2018 | 22:42

NEWS DALLA SEZIONE

Il caso
Bari, scene di aborti nell'ora di religione, la denuncia M5S: «Studenti sconvolti»

Bari, scene di aborti nell'ora di religione, la denuncia M5S: «Studenti sconvolti»

 
Da un'auto parcheggiata
Rubarono a Bari chiavi di una casa a Molfetta e la svaligiarono: arrestati

Rubarono a Bari chiavi di una casa a Molfetta e la svaligiarono: arrestati

 
L'iniziativa
Rutigliano: nel parco urbano giostrine per i bimbi disabili

Rutigliano: nel parco urbano giostrine per i bimbi disabili

 
Trasporti in Puglia
Ferrotramviaria, da gennaio riapre la Ruvo-Corato, per Andria servono 2 anni

Ferrotramviaria, da gennaio riapre la Ruvo-Corato

 
Università
Intelligenza artificiale e Big Data al Politecnico di Bari: progetto pilota con Microsoft

Intelligenza artificiale e Big Data al Politecnico di Bari: progetto pilota con Microsoft

 
Occupazione
Bari, protesta dei lavoratori Cara: rischio tagli del 50% sulle pulizie

Bari, protesta dei lavoratori Cara: rischio tagli del 50% sulle pulizie

 
Il caso
Bari, bimbo morto per polmonite in ospedale: oggi l'autopsia

Bari, bimbo morto in ospedale: l'autopsia conferma il decesso per polmonite

 
Dalla digos
Terrorismo: fermato somalo a Bari per pericolo di fuga

Terrorismo: fermato somalo a Bari per pericolo di fuga

 
IL caso luminarie
Meraviglioso Natale: tra le 'casette' carenze igieniche e irregolarità, multe dei Nas

Polignano, blitz dei Cc: multe e irregolarità igieniche al Villaggio di Natale

 
La storia
Niente più carri a Carnevale: oggi Gino restaura presepi

Niente più carri a Carnevale: oggi Gino restaura presepi

 

A Mola di Bari

Entra in casa della ex e gliela distrugge: arrestato stalker

L'uomo, un 44enne del luogo è accusato di atti persecutori, furto e danneggiamento

Entra in casa della ex e gliela distrugge: arrestato stalker

BARI - Era ossessionato dall’idea che la sua ex potesse avere una nuova storia d’amore e ha cominciato a renderle la vita difficile fino a perseguitarla, a spegnerle una sigaretta sul braccio sul posto di lavoro e a distruggerle la casa. E’ successo a Mola di Bari dove i carabinieri hanno arrestato in flagranza un uomo di 44 anni con precedenti per rapina, estorsione, lesioni e minacce. L’uomo è accusato di atti persecutori, furto e danneggiamento ed è ora ai domiciliari in attesa di giudizio.
Fu denunciato mesi fa dalla compagna dalla quale aveva avuto un figlio. Una prima violenza subita fu quando le spense sul braccio una sigaretta. Poi, due giorni fa, si è recato a casa di lei forzando la porta d’ingresso, distruggendo gli arredi della cucina, del bagno, della camera da letto, urinando sulle pareti e portando via alcuni elettrodomestici. Infine, andando via, ha notato l’auto della ex suocera parcheggiata nel piazzale antistante e l’ha danneggiata con una mazza. Sono stati i vicini di casa della sua ex a notare la sua presenza in casa e a chiamare il 112 consentendo che l’uomo venisse colto sul fatto.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400