Venerdì 19 Aprile 2019 | 18:15

NEWS DALLA SEZIONE

La scomparsa
Bari piange il professor Domenico D'Oria: il cordoglio di Decaro e Emiliano

Bari piange il professor Domenico D'Oria: il cordoglio di Decaro e Emiliano

 
L'indiscrezione
Efe Murat, il mercantile arenato lascia il porto di Bari

Efe Murat, il mercantile arenato lascia il porto di Bari

 
Nel Barese
Locorotondo, abbandonati 5 cuccioli sulla strada per il canile: salvati

Locorotondo, abbandonati 5 cuccioli sulla strada per il canile: salvati

 
Verso le europee
«Tajani garante di questa Ue noi per l’interesse nazionale»

Lollobrigida:«Tajani garante di questa Ue noi per l’interesse nazionale»

 
Arte
Bari, inaugurata opera di Tremlett «Wall Surface», dedicata a gallerista Marilena Bonomo

Bari, inaugurata opera di Tremlett «Wall Surface», dedicata a gallerista Marilena Bonomo

 
La polemica
Palagiustizia Bari, i penalisti: «Il polo non è nel programma dei candidati sindaci»

Palagiustizia Bari, i penalisti: «Il polo non è nel programma dei candidati sindaci» La replica di Melini e Pani: «Non è vero»

 
Letteratura
Il calcio femminile con ironia: a Bari la presentazione del libro di Christian Montanaro

Il calcio femminile con ironia: a Bari la presentazione del libro di Christian Montanaro

 
Sicurezza
Bari, controlli polizia vicino stazione e ateneo: 1 denuncia

Bari, controlli polizia vicino stazione e ateneo: 1 denuncia

 
In viale Einaudi
Bari, licenza falsa per far entrare il doppio delle persone: sospesa attività in un locale

Bari, licenza falsa per far entrare il doppio delle persone: sospesa attività in un locale

 

Il Biancorosso

IL COMMENTO
Il primo gradino di una scalache porta molto più in alto

Il primo gradino di una scala
che porta molto più in alto

 

NEWS DALLE PROVINCE

BrindisiIl batterio killer
Xylella, Cia annuncia: «in corso eradicazioni di 12 alberi nel Brindisino»

Xylella, Cia annuncia: «in corso eradicazioni di 12 alberi nel Brindisino»

 
BariLa scomparsa
Bari piange il professor Domenico D'Oria: il cordoglio di Decaro e Emiliano

Bari piange il professor Domenico D'Oria: il cordoglio di Decaro e Emiliano

 
TarantoA grottaglie (Ta)
Cinzella Festival: nella line-up anche gli Afterhours, oltre a Franz Ferdinand, Marlene Kuntz, White Lies

Cinzella Festival: nella line-up anche gli Afterhours, oltre a Franz Ferdinand, Marlene Kuntz, White Lies

 
Materavittima un materano
Compra iPhone 7 sul web a 200€, ma è una truffa: una denuncia

Compra iPhone 7 sul web a 200€, ma è una truffa: una denuncia

 
PotenzaL'annuncio
Fca, Melfi: sindacati, a maggio alcuni stop a produzione

Fca, Melfi: sindacati, a maggio alcuni stop a produzione

 
LecceVerso il voto
«Santini» elettorali per strada, a Lecce appello al senso civico

«Santini» elettorali per strada, a Lecce appello al senso civico

 
FoggiaAccoglienza
Borgo Mezzanone, migranti cercano un altro ghetto

Borgo Mezzanone, migranti cercano un altro ghetto

 
BatÈ incensurato
Andria, in casa un market della droga: arrestato 25enne

Andria, in casa un market della droga: arrestato 25enne

 

Il vertice al Petruzzelli

Bari-Mosca, è idillio: pronto il gemellaggio

Delegazione russa stregata da San Nicola e dall'olio

Bari-Mosca, siglato accordo nei campi della farmaceutica e della medicina, ma si punta anche a rapporti per cultura, sport, turismo e arte

Nel foyer del Petruzzelli il tavolo del vertice bilaterale tra la Puglia e Mosca

Nel foyer del Petruzzelli il tavolo del vertice bilaterale tra la Puglia e Mosca

Bari-Mosca, l’amicizia si rafforza e punta in alto. Non solo, anzi sempre più, nel segno di San Nicola. Un legame economico ma soprattutto culturale e di popoli, frutto del lavoro diplomatico degli ultimi vent’anni, avviato dal sindaco Simeone Di Cagno Abbrescia e coltivato da Michele Emiliano e Antonio Decaro, passando per il vertice bilaterale italo-russo del 2007 nel capoluogo, la restituzione della Chiesa russa e il «prestito» di una reliquia del Santo al Patriarcato di Mosca.

Se poi a dare nuova linfa al rapporto tra Bari e la Russia ci si mette anche l’olio extravergine di Puglia, capace con la sua fragranza di ammaliare il ministro Cheryomin Sergey Evgen’jevich, la missione-friendship si può ritenere completata con successo. A quanto pare, il direttore del Dipartimento dei rapporti economici esterni e internazionali, a guida della delegazione di Mosca in visita a Bari, è stato conquistato dall’aroma dell’olio della nostra terra, tanto da ottenere di poter visitare un frantoio nella vicina Bitonto.

Aneddoti marginali ma non secondari, come l’ammirazione per Bari vecchia ed i suoi vicoli, la visita a sorpresa al teatro Margherita e la dovuta e voluta escursione nel territorio della Basilica di San Nicola. Il vertice bilaterale tra la delegazione pugliese guidata dal presidente della Regione Puglia e dal sindaco Decaro, e la delegazione del Governo di Mosca è anche questo, oltre l’attesa firma di intese per la promozione delle relazioni imprenditoriali ed economiche, istituzionali e culturali, concretizzatasi nello scenario fin de siecle del foyer del teatro Petruzzelli.

Intanto, nel 2019, Bari si è guadagnata l’invito nella capitale russa, al fine di dare ufficialmente un gemellaggio, che si preannuncia proficuo ed importante, a dimostrazione, per dirla col Governatore pugliese, che «a volte la diplomazia dei popoli riesce meglio ad intuire la strada giusta prima ancora della diplomazia degli Stati». Decaro, che già in mattinata ha fatto gli onori di casa nelle sale della Città Metropolitana, pone l’accento sul valore di «queste giornate di cultura e dialogo che rafforzano ancora di più il rapporto di collaborazione e di amicizia tra le due città, testimonianza evidente di quel legame intenso che ormai lega le nostre comunità», afferma.

«Abbiamo creato un ponte, un ponte ideale, ma solido e strutturato che collega due popoli e due territori - prosegue il primo cittadino -. Un ponte sul quale camminano le migliaia di pellegrini che ogni anno dalla Russia arrivano a Bari per pregare e venerare San Nicola, e dove possono camminare anche tante idee, tanti progetti culturali e turistici e, soprattutto, tante opportunità economiche e commerciali per le imprese e gli operatori dei nostri territori».

Non va dimenticato che da non molto Bari e Mosca sono anche collegate con un volo diretto.

Il primo passo sono gli accordi sulla cooperazione negli ambiti della farmaceutica e della medicina tra responsabili del dipartimento della sanità del Comune di Mosca e le imprese pugliesi tra le più rilevanti del settore, con l’auspicio di estendere la partnership a cultura, arte e sport, come ha proposto il ministro russo, suggerendo la creazione di un festival comune con giovani talenti, pugliesi e moscoviti. «Mattone dopo mattone costruiremo le fondamenta della collaborazione con la Puglia», ha concluso il ministro.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400