Martedì 23 Ottobre 2018 | 02:36

NEWS DALLA SEZIONE

Denunciato un ristoratore
Polignano, nel menu tonno frescoA tavola prodotto scaduto e scongelato

Polignano, nel menu tonno fresco, a tavola prodotto sca...

 
L'ultimo saluto
Incidente a Libertà, muore 17enne: «Ciao Andrea, ci mancherà il tuo sorriso»

Incidente a Libertà, muore 17enne: «Ciao Andrea, ci man...

 
emergenza roghi
Terra dei fuochi, in prima linea i comitati e le associazioni

Terra dei fuochi anche a Bari: in prima linea i comitat...

 
Ad Altamura (Ba)
Cava abusiva sequestrata nel Parco dell'Alta Murgia

Cava abusiva sequestrata nel Parco dell'Alta Murgia

 
Ad acquaviva delle fonti (Ba)
Nascondeva eroina in un muretto a secco: ai domiciliari un 34enne

Nascondeva eroina in un muretto a secco: ai domiciliari...

 
L'evento annullato
Noci, «Bacco nelle Gnostre» non si farà e scoppia la polemica

Noci, «Bacco nelle Gnostre» non si fa, polemica

 
Lavoro
Formazione professionale, Puglia verso l'emergenza: scadono 280 contratti

Formazione professionale, Puglia verso l'emergenza: sca...

 
Protesta a Bari
Disabili, addio palestra: la squadra di basket in carrozzina in strada:«Comune Bari accontenta gli amici»

Disabili, squadra  di basket in carrozzina per strada. ...

 
In via Brigata Regina
Bari, scontro tra moto e auto: muore un ragazzo di 17 anni

Bari, terribile scontro tra moto e auto: muore un ragaz...

 
Ad Acquaviva delle Fonti (Ba)
Ruba al mercato due carte di credito con relativi pin, arrestata

Ruba al mercato due carte di credito con relativi pin, ...

 
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno

i più letti

L'iniziativa

Bari, un'app per i taxi: così i genitori pagheranno la corsa ai ragazzi

L’applicazione ha come obiettivo l’agevolazione dell’uso dei taxi, soprattutto tra i giovanissimi, in città.

Bari, un'app per i taxi: così i genitori pagheranno la corsa ai ragazzi

Una app per chiamare e pagare il Taxi

BARI - Chiamare il taxi con un semplice tocco sul display del telefonino, pagandolo magari con un click. Da oggi si può. Sono queste le nuove funzioni inserite nell’app di Radio Taxi Bari, scaricabile già da questa sera, con cui i giovani baresi potranno tornare comodamente a casa anche quando non hanno in tasca altro che il cellulare. Insomma, niente più attese al telefono perchè basterà smanettare sul display del proprio smartphone per chiamare un'auto bianca. Ma come funzionerà? Il meccanismo è semplice: ce lo spiegano Luca Parisi e Nicola Favia, entrambi giovani imprenditori baresi 19enni, co-titolari della startup «Boostar Srls» che hanno progettato questa nuova versione dell’app, insieme a Vito Palattella di Radio Taxi Bari. Basterà associare la propria carta di credito o l'username di Paypal al profilo dell'utente registrato sulla app oppure prericaricare il borsellino virtuale dell'app con il pagamento in contanti rivolgendosi direttamente a uno dei tassisti della cooperativa.

Ma non è tutto. Si tratta di un'agevolazione per i genitori che in qualsiasi momento potranno aiutare i propri figli a tornare a casa in serenità. Questo per dare la possibilità a tutti di servirsi del taxi nei momenti di necessità in cui si ha difficoltà a reperire contanti. Perciò addio lunghe telefonate e benvenuta tecnologia. Un modo nuovo con cui i tassisti baresi contano di incentivare i cittadini, soprattutto i giovanissimi, all'utilizzo del servizio. «Bisogna iniziare a Bari a cambiare la mentalità, è un fattore culturale - spiega l’assessora allo Sviluppo economico Carla Palone – perché all'estero usufruiamo di questo servizio costantemente e qui no? Le tariffe sono le medesime e la comodità è notevole, perciò vorrei che i baresi capissero che questa realtà esiste e funziona anche qui da noi».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400