Mercoledì 28 Settembre 2022 | 00:12

In Puglia e Basilicata

ELEZIONI POLITICHE 2022

Centrodestra

43,79%

Fratelli d'Italia con Giorgia Meloni


Forza Italia


Lega per Salvini Premier


Noi Moderati / Lupi – Toti – Brugnaro – UDC

Centrosinistra

26,13%

Partito Democratico – Italia Democratica e Progressista


Alleanza Verdi e Sinistra


Impegno Civico Luigi Di Maio – Centro Democratico


+Europa

Terzo Polo

7,79%

Azione – Italia Viva – Calenda

M5S

15,43%

Movimento 5 Stelle

Centrodestra

44,02%

Fratelli d'Italia con Giorgia Meloni


Forza Italia


Lega per Salvini Premier


Noi Moderati / Lupi – Toti – Brugnaro – UDC

Centrosinistra

25,99%

Partito Democratico – Italia Democratica e Progressista


Alleanza Verdi e Sinistra


Impegno Civico Luigi Di Maio – Centro Democratico


+Europa

Terzo Polo

7,74%

Azione – Italia Viva – Calenda

M5S

15,55%

Movimento 5 Stelle

 

ricordo

Atletica, il Campo scuola di Potenza intitolato a Donato Sabia

Atletica, il Campo scuola di Potenza intitolato a Donato Sabia

Dedicato all’atleta, morto per covid nel 2020, anche un murales

12 Settembre 2022

Redazione online

POTENZA - L’amministrazione comunale di Potenza ha intitolato allo specialista degli 800 mt Donato Sabia, finalista olimpico a Los Angeles '84 e Seul '88, il Campo Scuola di atletica leggera» del rione Macchia Romana. E nell’occasione è stato svelato anche un murales commemorativo di Sabia, dirigente dell’Ufficio Sport del Comune, morto per covid, a 56 anni, l’8 aprile 2020.
Nel dipinto, realizzato dall’artista Giulio Giordano, è raffigurato il fotofinish che testimonia la vittoria di Sabia a Goteborg, a marzo del 1984, nella finale del campionato europeo degli 800 mt indoor.

«Ci è sembrato giusto che questa struttura lo ricordasse ai tanti potentini che qui si allenano, a quanti su questa pista gareggiano, e all’intera città», ha detto il sindaco di Potenza, Mario Guarente.
«Sabia, che proprio nella giornata di ieri avrebbe compiuto 59 anni - ha aggiunto l’assessore allo sport, Gianmarco Blasi - è stato un allenatore molto attento ai giovani, un professionista serio e una persona alla quale tanti volevano bene a Potenza non solo nel mondo dello sport». Particolarmente toccante è stato il pensiero delle figlie di Sabia, Chiara e Ilenia, le quali hanno ricordato che il padre "aveva le chiavi» del Campo scuola, «questa era casa sua e da oggi lo è ufficialmente».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Carica altre news...

 

PODCAST

 

PRIMO PIANO

 
 
 
 

BLOG

- News dai Territori -
 
Editrice del Mezzogiorno srl - Partita IVA n. 08600270725