Giovedì 20 Settembre 2018 | 00:51

Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno

coinvolte le scuole

A Melfi il 26 e 28 febbraio
la tradizione del Carnevale

Dalla fine degli anni '60 del rito si erano perse le tracce. Ora coinvolte pure le scuole

Ritorna a Melfi la tradizione del Carnevale 26 e 28 febbraio

di Antonio Pace

La città di Melfi, nel quadro delle iniziative intraprese dal nuovo assessorato alla cultura guidato da Raffaele Nigro, vuole riattualizzare, tra l’altro, la tradizione del Carnevale che si è persa alla fine degli anni ’60. Al progetto parteciperanno tutte le scuole dalla città e anche alcune provenienti dai paesi limitrofi. Con l’aiuto dei maestri cartapestai e di alcuni artisti, guidati da Giuseppe e Nicola Genco, nella città federiciana riprenderanno vita cortei e atmosfere di un tempo, ormai dimenticato.

Per la prima volta, il carnevale lucano si intreccerà con quello di Putignano in un connubio di alto profilo artistico e folcloristico, unico nel suo genere. Non solo spettacolo ma una scommessa che gioca tra tradizione e nuove progettualità. Il Comune mira a stimolare la nascita e lo sviluppo di una «scuola» melfitana nell’ambito dell’evento carnevalesco, della lavorazione della carta e della cartapesta e di altri materiali, intesa come percorso di ricerca e sperimentazione artistica, che attraverso appositi laboratori esalti le recondite capacità espressive e creative dei melfitani e soprattutto delle nuove generazioni e del mondo della scuola. Particolare attenzione è riservata alla riproposizione anche in chiave contemporanea di alcuni simboli tradizionali del carnevale lucano come le maschere animalesche e diaboliche che, spinti in un vortice allegro e chiassoso, invaderanno le vie del centro storico. Domenica 26  e martedì 28 febbraio le vie della città si animeranno  con la chiassosa sfilata dei piccoli carri allegorici, con i manufatti realizzati nei mesi scorsi e con i tanti gruppi in maschera organizzati da scuole ed associazioni in un tripudio di musiche, coriandoli e stelle filanti. Di rilievo anche la mostra storico-documentaria, curata da Pietro Sisto, di maschere, oggetti, documenti di diverso genere relativi ai maggiori carnevali lucani e pugliesi, tra cui alcuni pezzi storici del carnevale putignanese.

Il programma prevede per domenica 19 a partire dalle 17 un spazio dedicato alla «Terribile Invasione» dei gruppi studenteschi di Melfi accompagnati dai musicisti della «Bandita Officina del Ritmo». Mentre, giovedì 23 febbraio ore 10 nella Sala degli Stemmi di Palazzo Vescovile, si aprirà la sessione d’apertura del V° Convegno Internazionale di Studi «Il Carnevale e il Mediterraneo – Maschera e Alterità», a cura del «Centro Internazionale di ricerca e studi su Carnevale, Maschera e Satira» e organizzato dal «Teatro Pubblico Pugliese» e dall’Università di Bari «Aldo Moro» grazie al sostegno delle regioni Puglia e Basilicata e della Città di Melfi. Le altre giornate si terranno a Putignano (Bari) e vedrà la partecipazione, tra gli altri, di antropologi di fama internazionale e docenti di italianistica e di cultura greca come Piero Sisto e Piero Totaro (Università di Bari). L’anima di questo Carnevale saranno le maschere ritrovate dello Scazzamauriddë, di Mariantonia e Pizzicantò, creatura nata dalla cultura popolare lucana della tradizione dello scaricavascio e della magia popolare studiata da Giambattista Bronzini ed Ernesto de Martino.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

MULTIMEDIA

I campioni di tuffi si sfidano a Polignano: in arrivo la Red Bull Cliff Diving

I campioni di tuffi si sfidano a Polignano: ecco la Red Bull Cliff Diving

 
Asl Bari audio

Asl Bari audio

 
La droga dal Marocco a Pisa per lo spaccio in tutta Italia fino a Bari

La droga dal Marocco a Pisa per lo spaccio in tutta Italia fino a Bari

 
Spaccio droga, arrestati tre membri della famiglia Portante dopo intercettazioni

Foggia, dal carcere le indicazioni ai familiari per lo spaccio, 3 arresti VD

 
Pesca a strascico, il grande fratello inchioda 11 barche: in cella comandante di peschereccio

Pesca a strascico, multate 11 barche
in cella comandante di peschereccio

 
Fiera: gli spazi più amati dai 260mila visitatori, Toti e Tata e l'allenamento "military style" con l'esercito

Fiera: 260mila visitatori, Toti e Tata e l'allenamento «military style»

 
Fiera, chiusura scoppiettante con i fuochi d'artificio

Fiera, chiusura scoppiettante con i fuochi d'artificio VD

 
Toti e Tata, insieme dopo 11 anni per chiudere la Fiera del Levante (VD)

Toti e Tata, a Bari dopo 11 anni chiudono la Fiera del Levante VD

 

ANSA.TV

Italia TV
"Il ponte crollato e' una ferita per l'Italia"

"Il ponte crollato e' una ferita per l'Italia"

 
Notiziari TV
Ansatg delle 21

Ansatg delle 21

 
Mondo TV
Estate europea da record, la piu' rovente mai registrata

Estate europea da record, la piu' rovente mai registrata

 
Economia TV
'Niente visti facili ai cittadini Ue dopo la Brexit'

'Niente visti facili ai cittadini Ue dopo la Brexit'

 
Spettacolo TV
Trump pezzo di m..!: un esplosivo Jack Black alla Walk of Fame

Trump pezzo di m..!: un esplosivo Jack Black alla Walk of Fame

 
Sport TV
Olimpiadi 2026, in corsa per i cinque cerchi

Olimpiadi 2026, in corsa per i cinque cerchi

 
Meteo TV
Previsioni meteo della settimana

Previsioni meteo della settimana

 
Calcio TV
Champions: Inter ok di rimonta

Champions: Inter ok di rimonta